Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Cremona, investe ciclista accusato di aver violentato la moglie

Soncino, vittima e conducente sono vicini di casa e si conoscono

di PIER GIORGIO RUGGERI
Ultimo aggiornamento il 5 settembre 2018 alle 08:46
La bicicletta travolta

Soncino, 4 settembre 2018 - Poco dopo le 9 ieri a Soncino un furgone ha investito e ferito un ciclista. La vittima è stata soccorsa dal personale di auto medica e Croce verde di Soncino e trasportata nell’ospedale di Cremona, dove sarà curata per un trauma alla testa che ha comportato una copiosa perdita di sangue. L’uomo non è in pericolo di vita. Il ciclista investito ha 35 anni, ed è indiano come il suo investitore, che di anni ne ha 40. Entrambi abitano a Soncino, sono vicini di casa e si conoscono. Perché la vittima è la persona accusata di violenza sessuale nei confronti di una donna che è la moglie dell’investitore.

L’incidente è avvenuto nei pressi dell’ingresso della casa di riposo di Soncino. Pare che non ci siano testimoni, ma ci sarebbero le immagini di alcune telecamere che insistono nella zona e le indagini sono in capo ai carabinieri di Soncino. All’inizio dell’anno la vittima del sinistro odierno aveva violentato la sua ex amante, una donna sposata e con tre figli e della sua stessa nazionalità che risiede con il marito, ignaro di quanto accadeva, a pochi metri dal violentatore. La donna aveva deciso di interrompere la relazione, in quanto il suo amante era troppo violento nei suoi confronti. Lui però non aveva accettato la fine del rapporto e un giorno aveva visto la donna nei pressi della propria abitazione, l’aveva presa e portata in casa e l’aveva violentata. La vittima si era rivolta ai carabinieri che avevano arrestato l’uomo il quale, dopo qualche tempo in prigione, era stato messo in libertà in attesa del processo, fissato per novembre.

Nel frattempo il marito, che era all’oscuro della tresca della moglie, aveva scoperto quanto era accaduto. Come si sia regolato il marito con la sposa traditrice, non è dato sapere, fatto è che stamattina i due uomini si sono trovati sulla stessa strada e c’è stato un sinistro che ha mandato in ospedale il ciclista, cioè l’uomo accusato della violenza sessuale sulla moglie dell’investitore. Sta ai carabinieri chiarire le cause del sinistro e chiarire la situazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.