Quotidiano Nazionale logo
23 mar 2022

Salvirola, cade dal tetto che stava riparando: grave un operaio

Precipitato da un’altezza di sette metri. Ricoverato al San Matteo con gravi lesioni alla schiena

pier giorgio ruggeri
Cronaca
I militari dell’Arma sul luogo in cui è avvenuto l’incidente sul lavoro
I militari dell’Arma sul luogo in cui è avvenuto l’incidente sul lavoro

Salvirola (Cremona) - È caduto dal tetto che stava riparando un operaio di 61 anni e ha riportato gravi lesioni alla schiena per le quali è stato necessario trasportarlo al Policlinico di Pavia con un’eliambulanza. Ieri poco dopo le 14.30 una squadra di operai della ditta Lcs di Offanengo si stava apprestando a riparare il tetto di una vecchia cascina in via Libertà, all’ingresso del paese di Salvirola, nel Cremasco. A un certo punto uno di loro, S.G., 61 anni di Torbole Casaglia (Bs) avrebbe messo un piede in fallo e sarebbe scivolato, andando a sbattere contro il parapetto montato per la sicurezza del cantiere e che dovrebbe impedire le cadute. Purtroppo la struttura non ha retto all’urto e l’uomo è precipitato a terra da un’altezza di sette metri. L’uomo è finito in un’aiuola, ma purtroppo ha battuto la schiena contro il cordolo in cemento, procurandosi una seria lesione alla spina dorsale. Sono stati chiamati subito i soccorsi. Sul posto auto medica e ambulanza della Croce Verde di Soncino. Il medico ha controllato lo stato del ferito, che era vigile, ma ha visto la ferita alla schiena e ha preferito chiedere il supporto di un’eliambulanza.

L’elicottero si è alzato da Milano ed è atterrato nei pressi del luogo dell’incidente, dove ha atteso che i soccorritori mettessero in sicurezza l’infortunato. Quindi il personale dell’elisoccorso ha preso in carico il ferito e l’ha trasportato al Policlinico San Matteo di Pavia, dove è arrivato alle 16. Lì i medici hanno ricevuto l’infortunato e l’hanno avviato in reparto, riservandosi la prognosi. Le sue condizioni sono considerate gravi. Sul posto del sinistro anche i carabinieri di Romanengo e i tecnici della medicina del lavoro dell’Asst di Crema che ha sospeso l’attività del cantiere.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?