Pessina Cremonese, 10 marzo 2018 - Sono tutte al vaglio e nessuna esclusa le cause dell'incendio che la notte scorsa è divampato presso la Stazione di Ricerca di DuPont Pioneer a Pessina Cremonese, in Via Madre Teresa di Calcutta, 2.

Secondo una prima ricostruzione, intorno alle quattro la vigilanza privata è stata allertata dal sistema di allarme: arrivata sul posto, e coadiuvata dai Carabinieri di Casalmaggiore, ha provveduto a richiedere l’intervento dei Vigili del Fuoco, arrivati con squadre da Cremona e da Mantova. Fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta, in quanto la ditta, che si occupa di sementi, era chiusa. Nelle prime ore di questa mattina i Vigili del Fuoco stvano ancora procedendo alla messa in sicurezza del sito e le autorità stanno effettuando i primi rilievi, i danni sono comunque ingenti. DuPont Pioneer, uno dei maggiori produttori di semi Ogm al mondo, nel centro di ricerca di Pessina studia e sperimenta ibridi di mais e altre varietà.