Carabinieri in azione
Carabinieri in azione

Cremona, 17 maggio 2021 - Avevano in auto sette etti di hascisc, per un valore sul mercato di circa 7mila euro. Sono due ventunenni residenti a Cremona, le persone che sono state arrestate nel pomeriggio di sabato a Cappella Cantone, lungo la ex SS415. In manette sono finiti S.J. di Cremona, celibe, operaio ed incensurato e C.M.A., di nazionalità romena, barista ed incensurata. I due erano a bordo di una Renault Clio, quando sono stati intercettati e fermati dalle pattuglie dei Carabinieri del Radiomobile e della Stazione di Pizzighettone. Oltre al controllo dei documenti, i militari hanno deciso di procedere alla perquisizione dell'auto: nell'abitacolo i due avevano nascosto i sette etti di droga, che, una volta immessa nel mercato dello spaccio al dettaglio, avrebbe corrisposto a 140 dosi da cinque grammi ciascuna per un valore economico oscillante appunto tra i seimila e i settemila euro. La Clio sulla quale viaggiavano è stata posta sotto sequestro, mentre i due, al termine delle formalità di legge, sono stati trasferiti nelle Case Circondariali di Cremona e Brescia in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.