Harry Potter
Harry Potter

Soncino (Cremona), 18 maggio 2018 - Cento bambini da tutta Italia, il più lontano da Reggio Calabria, tutti con la voglia di diventare maghi. Da oggi pomeriggio Soncino diventa Hogwards o qualcosa di molto simile.

I bambini che si sono iscritti all’evento lo hanno fatto in tempi record perché la possibilità di partecipare alla scuola di magia, al costo di 239 euro con possibilità di sconto per chi aveva un certo profitto a scuola, si è aperta il 27 dicembre e chiusa il 2 gennaio, con una lista d’attesa di ben 500 ragazzi. Un successo incredibile che ha portato altri Comuni a chiedere agli organizzatori della Montodine live di proporre altri eventi simili ancora prima di averne portato a termine uno. Così, dopo Soncino, due volte la scuola sarà a Bergamo e poi a Balzorano, in Abruzzo, solo a giugno. «Sì, un successo incredibile – ha detto Lorenzo Samanni che, con Nicola Pignoli e Vera Rossini ha messo in piedi l’evento “Soncino 9 e trequarti” – anche se non abbiamo i diritti per chiamarlo col nome di Harry Potter, ma comunque la scuola di magia è questa. I ragazzi arriveranno questo pomeriggio, i genitori se ne andranno e per loro comincia l’avventura». La sera ci sarà la cena tutti insieme nel grande refettorio della filanda e poi, guidati da uno staff di ben trenta persone, partirà lo spettacolo di animazione nel quale i protagonisti saranno proprio loro, con un’infinità di sorprese e colpi di scena. Perché si comincerà col fare incantesimi per proteggere la scuola dalle forze maligne. E domattina, dopo sveglia e colazione, ecco le lezioni di incantesimi, pozioni, divinazione, cura delle creature magiche (bisogna saper distinguere gli animali buoni dalle creature malefiche e capire la differenza tra fantasmi e spettri).

E che dire dell’insegnamento della lettura delle antiche rune? Domenica conclusione delle lezioni e dopo pranzo tornano i genitori che saranno coinvolti nel gioco finale. «Un successo imprevisto – conclude Samanni – che ci fa piacere. Noi da dieci anni organizziamo una manifestazione di pirati che si svolge nel golfo della Spezia alla quale partecipano da dieci a 50 persone, tutte rigorosamente vestite da pirata. Ma l’evento di Soncino è un’altra cosa e lavorare con i bambini è una sfida che abbiamo raccolto volentieri». Oltre all’aspetto magico, ci sarà la rocca, ma anche il museo della stampa con il loro fascino e con i loro misteri. Tutti da scoprire.