Quotidiano Nazionale logo
18 feb 2022

Crema, dopo l'alcol le violenze contro l'anziano padre: figlia viene denunciata

La donna non può avvicinarsi alla casa familiare a causa di un crescendo di violenze iniziate dopo che era tornata a vivere col genitore

carabinieri
Carabinieri (Foto di repertorio)

Crema (Cremona) - Una figlia violenta, una situazione di aggressioni morali e fisiche ormai insostenbili hanno portato un anziano padre a denunciare la donna. Succede a Crema, dove i carabinieri le hanno notificato un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e contestuale divieto di avvicinamento. L'uomo ha denunciato ai militari che la situazione in casa era ormai esplosiva e insostenibile da quando la figlia era tornata a vivere con lui portando in casa il nuovo compagno.  La donna tutte le sere, dopo avere bevuto più del dovuto, iniziava a litigare con il compagno, finendo per insultare il padre che interveniva nelle discussioni per placare gli animi. In una occasione l'anziano era stato colpito con un pugno, ma non aveva denunciato. Ai militari ha raccontato di un crescendo di violenze morali.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?