Matteo Salvini

Crema (Cremona), 13 giugno 2018 - Ci risiamo. L’altra notte nel capannone di via Rossignoli, sede del Centro islamico cremasco, c’è stato un continuo andirivieni di auto e persone, tanto che i residenti si sono lamentati e qualcuno ha girato un video per testimoniare quanto accaduto. E il video è finito in rete, scatenando l’ira della Lega che da tempo accusa il comune di tapparsi gli occhi e di fingere di non vedere quel che succede.

La riunione è avvenuta nella notte in occasione della festa islamica Laylat al-Qadr, la Notte del Destino. Il coordinatore della Lega Andrea Agazzi ha promesso di interessare i parlamentari cremaschi e il ministro dell’Interno Salvini su quanto succede. Il video è stato inviato anche al comandante della polizia locale. Investito del problema anche il comune che ha precisato che il capannone è a solo uso artigianale: «Il corretto utilizzo della struttura è oggetto delle verifiche e autorizzazioni delle autorità di Pubblica Sicurezza e non necessita di ulteriori autorizzazioni o procedure amministrative».