Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

Crema, sfugge alla mamma: bimbo investito da un’auto

Il piccolo di quasi tre anni si trova in ospedale, ma non corre pericolo di vita. La testimonianza: ho visto tutto e mi sono precipitata. Che spavento

piergiorgio ruggeri
Cronaca
I soccorsi sul luogo dell’incidente
Il luogo dell'incidente a Crema

Crema -  "Sono rimasta con il piccolo fino a quando sono arrivati i soccorsi: un’esperienza terribile". Sono le parole di una nonna che ha visto un bambino finire investito da un’auto ed è andata a immediatamente a soccorrerlo.

Ieri mattina poco dopo le 11 in via Lodi, davanti al circolo Arci di Ombriano è arrivata una mamma con un bambino piccolo di quasi tre anni che risiede nel quartiere. La donna doveva ritirare un pacco e mentre lo stava ricevendo, il bambino ha approfittato del momento di libertà, ha lasciato la mano del genitore, è uscito dal circolo ed è andato di corsa per strada. In quel momento da Crema stava arrivando una Golf condotta da un uomo di 46 anni residente in città che si è trovato il piccolo improvvisamente davanti all’auto e che ha investito, nonostante una pronta frenata che comunque ha contribuito a diminuire di molto l’impatto tra auto e bambino.

Una donna, nonna di tre piccoli, che era nei pressi e ha visto la scena, si è precipitata in strada per soccorrere il piccolo e ha atteso l’arrivo di auto medica e ambulanza della Croce Verde di Crema, cercando di confortare il bimbo e di fargli coraggio. Quando il bambino è stato affidato ai soccorritori, anche la donna ha accusato un lieve malore, a causa dell’emozione: "Sono una nonna e vedere quel bambino investito mi ha preoccupato moltissimo – ha raccontato –. Ho visto davanti agli occhi i miei nipoti, in quel momento e mi sono spaventata per quel che gli poteva essere successo. Spero che non si sia fatto molto male". Il bambino è entrato in pronto soccorso poco prima di mezzogiorno e dopo tutti gli opportuni controlli è stato trattenuto in osservazione per verificare se nell’urto con l’auto avesse riportato fratture. Le sue condizioni comunque non preoccupano e nell’urto contro l’auto non ha ricevuto colpi alla testa. I rilievi del sinistro sono affidati alla Polstrada di Crema che ha raccolto le testimonianze e regolato il traffico.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?