Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
9 set 2021
9 set 2021

Covid, Mattia Guarneri vaccinato. "Fatelo per chi vi sta accanto, non per la discoteca"

 A 17 anni è il paziente più giovane curato dall'Asst Cremona. Oggi lancia un messaggio chiaro

9 set 2021
Mattia Guarnieri nella foto postata dall'Asst di Cremona
Mattia Guarnieri nella foto postata dall'Asst di Cremona
Mattia Guarnieri nella foto postata dall'Asst di Cremona
Mattia Guarnieri nella foto postata dall'Asst di Cremona

A soli 17 anni aveva rischiato di morire di Covid. Oggi Mattia Guarneri si è vaccinato e ha valuto lanciare un messaggio a tutti i suoi coetanei: "Vaccinatevi! E non fatelo solo per andare in discoteca o per fare l'aperitivo, ma per proteggere voi e chi vi sta accanto". E' stata l'Asst Cremona sulla sua pagina Facebook, a voler raccontare la decisione di "rendere pubblico questo momento per far comprendere, anche ai suoi coetanei, che è l'unico modo per contrastare il virus. Per lui, che il Covid l'ha vissuto sulla pelle con tutte le complicazioni più gravi, fare il vaccino ha assunto un valore doppiamente importante".

E' il secondo capitolo di una storia di grande paura conclusasi, per fortuna, con un lieto fine.  A 17 anni Mattia è stato il più giovane paziente curato per Covid nella terapia intensiva di Cremona. Ricoverato il 16 marzo 2020, con febbre e difficoltà respiratorie, per giorni ha lottato tra la vita e la morte. Ora Mattia Guarnieri, la cui storia aveva commosso l'Italia. Dal giorno del ricovero Mattia aveva trascorso due settimane, intubato, nel reparto di terapia intensiva. Una storia che aveva commosso tutti anche perché, prima di entrare in coma farmacologico, il giovane aveva scritto alla mamma: "Stai tranquilla, non ti lascio sola". Nei primi giorni di aprile, poi, il trasferimento in quello di pneumologia fino alle dimissioni il 16 aprile 2020. Dimissioni erano state salutate come un vero successo dopo giorni di lutti e dolore, come peraltro testimonia lo stesso video girato per l'occasione.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?