Credera Rubbiano (Cremona), 7 maggio 2018 - Ecco l'ultima moda per portare a spasso il cane: il padrone alla guida della sua auto, con il braccio fuori dal finestrino, al quale sono attaccati il guinzaglio e il cane. L’animale affianca l’auto a passo di corsa, praticamente in mezzo alla strada. La foto è inequivocabile ed è stata scattata a Credera Rubbiano, ridente paese del Cremasco al confine con il Lodigiano. L’immagine non ha mancato di fare scalpore e sollevare un’ondata di incredulità, a partire dal sindaco Matteo Guerini Rocco (avvocato di professione), che vuole scoprire chi è questa persona e avanzare una segnalazione alle forze dell’ordine.

Cane che passeggia all’esterno e padrone in auto, comodamente seduto e soprattutto al coperto: la strada pare viscida di pioggia e il povero quattro-zampe aveva comunque bisogno della classica passeggiata fuori dalle mura domestiche. Ed ecco l’alzata d’ingegno: Fido poteva avere il suo giretto quotidiano e il padrone avrebbe evitato di bagnarsi e stancarsi. Così sono usciti: lui in auto, l’altro fuori. Ma come la mettiamo quando il quattrozampe si ferma per un bisogno? Lo espleta in mezzo alla strada e il padrone, ligio alla legge, mette le quattro frecce e scende per recuperare quel che rimane? Oppure tira dritto abbandonando il regalo sulla riga di mezzeria? E se il miglior amico dell’automobilista sente il bisogno di una corsa in compagnia magari di qualche amica, che si fa? Si mette la freccia e si fa rotta verso l’altro cagnolino che verrà incontrato stando rigorosamente in auto? Mistero.

A frenare la fantasia del padrone-automobilista potrebbe esserci il razionale pensiero delle multe e delle norme del Codice della strada. Per esempio, l’articolo 169 parla esplicitamente di animali trasportati in modo scorretto dentro l’auto. Eppure non si parla di chi guida e porta l’animale fuori dalla vettura... L’art. 169 che sanziona il trasporto di animali in auto ha varie tipologie di sanzioni e si va da 85 a 169 euro. Se si prende in considerazione l’articolo che impedisce a un ciclista di portare il cane a passeggio mentre lui è in bici, si arriva a 25 euro. Ma con l’auto, forse, è cosa diversa. Se si considera poi la guida pericolosa (e questo pare proprio il caso), si arriva una maxi sanzione di 5.000 euro. Una cosa è certa: la foto ha provocato un’ondata di indignazione e chi l’ha scattata garantisce che non è la prima volta che si vede questa scena per le strade del piccolo villaggio. Facile che la storia non finisca qui.