Quotidiano Nazionale logo
24 feb 2022

Aperta la passerella ciclopedonale lungo il ponte Trento e Trieste

Inaugurazione ieri a Pizzighettone con il sindaco Moggi

È stata aperta nel primo pomeriggio di ieri la pista ciclabile lungo il Ponte Trento e Trieste. "A causa di alcuni problemi non dipendenti da noi siamo arrivati a oggi", spiega il sindaco Luca Moggi. E ieri pomeriggio molti pizzighettonesi hanno voluto provare il brivido di camminare lungo il nuovo passaggio ciclopedonale che sostituisce il viadotto crollato nel novembre 2018 durante un’alluvione.

A quanto sembra, ad aver allungato l’apertura la questione legata ad alcuni adempimenti di tipo burocratico. L’altra mattina era stata realizzata la segnaletica orizzontale sia sul ponte sia in prossimità delle rampe di accesso verso il centro. "Chiuso questo intervento, che è il primo stralcio, partirà l’altro progetto lungo le alzaie – continua Moggi –. Il progetto esecutivo è già pronto e riguarderà sia la sponda destra sia la sinistra". Si tratta di un intervento da 156mila euro con riassetto idraulico e riqualificazione. "Sostanzialmente verranno realizzati due percorsi ciclopedonali lungo le alzaie, uno fino al sottopasso della ferrovia e l’altro fino a Porta Soccorso. L’imbocco naturale del primo si trova pressapoco allo scivolo in prossimità della piatta, mentre l’altro verrà realizzato poco dopo il Torrione dove un tempo arrivava la passerella". Per il momento invece non è previsto alcun intervento sull’altro marciapiede del Ponte. "Vedremo alla fine se avanzerà qualche risorsa", precisa il sindaco: ma nessuna ipotesi di togliere il marciapiedi.

Daniele Rescaglio

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?