Festa del torrone a Cremona
Festa del torrone a Cremona

Cremona - Torna a Cremona l'appuntamento cult con la Festa del Torrone. L'edizione 2021 è programma in città da sabato 13 a martedì 21 novembre. "Eventi internazionali come la 'Festa del Torrone' - ha sottolineato l'assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda Lara Magoni in occasione della presentazione dell'evento - sono importanti per l'attrattività e il rilancio del turismo. Mantenere vive tradizioni antiche e sapori genuini tramandati di generazione in generazione permette di far apprezzare a milioni di visitatori le eccellenze del Made in Italy. In tal senso, il torrone diventa il carattere distintivo di Cremona, un prodotto di qualità frutto del lavoro, della ricerca e della passione degli artigiani del territorio". 

Nel palinsesto tanti appuntamenti tra showcooking, degustazioni e maxi costruzioni di torrone. Gianluca Galimberti, sindaco di Cremona ha sottolineato che quest'anno la Festa torna "nel format consueto, anticipando di una settimana il suo svolgimento e facendolo coincidere con l'inizio delle celebrazioni del Santo Patrono della città, Sant'Omobono". "Dulcis in fundo" è il filo rosso che accomuna i vari momenti dell'edizione 2021 - ha spiegato Stefano Pelliciardi, di SGP Grandi Eventi - che per dieci giorni saprà valorizzare le ricchezze di Cremona. Tanti produttori di torrone da tutta Italia per questa edizione, dal beneventano e dall'Irpinia, dal Veneto e dal Piemonte, dove il torrone si arricchisce delle nocciole". Non mancheranno le sfide tra chef: in uno show cooking quattro chef donna in rappresentanza delle province del circuito East Lombardy - Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova - si sfideranno nell'elaborazione di un menù completo in cui dovranno usare esclusivamente prodotti tipici del proprio territorio. Un esperimento di quest'anno sarà il fuori torrone con un parterre di scrittori, artisti ed esponenti del mondo culturale. Vi saranno maxi sculture di Torrone realizzate da Mirco Della Vecchia, premiazioni, disfide, showcooking, oltre al grande ritorno del treno a vapore che partirà da Milano con destinazione Cremona con un convoglio di carrozze degli anni Trenta con assaggi di torrone nel tragitto. 

"Quest’anno, un’edizione strepitosa che porterà tra le vie del centro storico della città tante novità ma non mancheranno gli appuntamenti tradizionali, come le maxi costruzioni di Torrone e il Torrone d'Oro, che da sempre accompagnano la festa" spiegano i promotori, che invitano tutti gli appassionati a seguire i canali social della kermesse per scoprire tutte le sorprese dell'edizione. "Turismo, enogastronomia e cultura, grazie anche al Museo del Violino - ha concluso l'assessora Magoni - sono un vanto non solo per la Lombardia ma a livello internazionale, scrigno inesauribile di tesori che raccontano della forte identità musicale della città. Cremona ha tutte le potenzialità per essere vincente da un punto di vista attrattivo, una realtà capace di coniugare il 'saper fare liutaio' con la valorizzazione dei prodotti tipici del territorio".