Bollito
Bollito

Milano, 21 febbraio 2020 - Tanti gli eventi in programma nel week-end del 21, 22 e 23 febbraio tra mostre, concerti, laboratori, film, workshop ed inaugurazioni.

Per i golosi, ecco 10 sagre da non perdere a febbraio

Per gli appassionati di arte, ecco 10 mostre da non perdere in Lombardia.

Ma soprattutto gli appuntamenti di Carnevale e, sempre a tema,  le iniziative organizzate dagli agricoltori Coldiretti nei mercati di Campagna Amica della Lombardia nella settimana di Carnevale

 

Mostra allo WOW Spazio FumettoMILANO

Mostre, spettacoli e perfino un concerto. Da sabato 15 febbraio al 29 marzo torna “La città dei gatti”, il festival dedicato alla cultura felina, per celebrare la Giornata nazionale del gatto. Decine gli appuntamenti. Tra questi, a Wow Spazio Fumetto (viale Campania 12) la mostra “Come il gatto con il topo” per gli 80 anni di Tom & Gerry e, sabato 22, il “Concerto in miao” con musiche di Rossini, Ravel, Mozart. Domenica 16, al Parco Trotter (via Padova 69) per i piccoli pet therapy e truccabimbi. Lunedì 17, alle 21, al Crazy Cat cafè (via N. Torriani 5), serata di musica e mici. Tutte le informazioni

A Milano il 22 febbraio la Fiera di Sinigallia, tradizionale mercato di anticaglie, artigianato, abbigliamento previsto presso presso Ripa di Porta Ticinese nel tratto da Via Paoli a Via Barsanti.

A Milano si torna a degustare i grandi distillati bianchi: il 22 e 23 febbraio torna infatti il Milano White Spirits Festival, giunto alla sua quinta edizione. La consolidata squadra del Milano Whisky Festival si ritrova ancora una volta nelle sontuose sale dell'Hotel Marriott per proporre oltre 2.000 etichette di distillati bianchi. Non solo gin: ma anche mezcal, vodka, tequila. Per due giorni i visitatori avranno la possibilità di essere condotti in percorsi degustativi esclusivi, seguire seminari e masterclass, acquistare le bottiglie più amate e degustare in tutta tranquillità, grazie anche alla possibilità di comperare in loco le mini bottigliette da 3cl da riempire con tutti i distillati che si desidera e degustare poi a casa con gli amici, con possibilità di confronto tra i vari distillati proposti scelti.

Il Teatro Sala Ratti di Legnano ospita, sabato 22 febbraio alle ore 16 con ingresso gratuito, lo spettacolo 'Umani A Milano Live a Teatro'. Si tratta di uno spettacolo sviluppato dal libro Umani A Milano per Progetto Arca: verranno lette 10 storie di altrettante persone, coadiuvate dalle immagini dei loro volti e con un commento sonoro live di musica postrock suonata dal gruppo milanese Euf. L'obiettivo è dare voce al mondo sommerso degli invisibili che vivono in silenzio la città e a chi si prende cura di loro ogni giorno.

East MarketAl via domenica 23 febbraio una nuova edizione di East Market in via Mecenate, il mercatino vintage milanese dedicato a privati e professionisti, dove tutti possono comprare, vendere e scambiare. 300 selezionati espositori da tutta Italia proporranno migliaia di oggetti insoliti e stravaganti: "dai più ricercati capi d'abbigliamento vintage" scrivono gli organizzatori "all'artigianato più raffinato, dai più rari dischi in vinile ai colorati complementi d'arredo". Negli oltre 6000 MQ dell’ex fabbrica aeronautica in zona Mecenate si possono trovare anche articoli di collezionismo, accessori, mobili, modernariato, usato, pulci, design, scarpe e borse, libri, fumetti, poster, riviste e stampe, elettronica, militaria, giochi e videogiochi, riciclo e riuso, stranezze varie, piatti, porcellane e utensili e molto altro ancora. Come da tradizione East Market si distingue per un connubio di moda, fai da te, mercato del riciclo che strizza l'occhio alle nuove tendenze del fashion e della musica, con multiformi articoli e idee sempre diverse. 

Domenica 23 febbraio, alle 18. presso l'Auditorium Olmi si terrà un concerto hip hop in cui si esibirano i ragazzi del carcere minorile Beccaria. Il concerto è organizzato dall'associazione indipendente 232 APS, che apre le porte al pubblico segnando una data in calendario per celebrare la rete di realtà - ma soprattutto di persone - che la sostengono nella sua attività. La scelta non poteva essere più naturale: il 23/2 è da quest’anno il 232 La partecipazione è aperta a tutti, per ballare, cantare e festeggiare insieme all’insegna di una lunga serie di laboratori, spettacoli e storie di vita.

Artigiani del Gusto a ParabiagoSabato 22 e domenica 23 febbraio a Parabiago presso Villa Corvini  si tiene Artigiani del Gusto, Rassegna Nazionale Mestieri e Prodotti Artigiani nel campo Enogastronomico, della Cucina e della Tavola Bontà, Salute, Benessere, in occasione del Carnevale, con cucine sul posto e street foodshow cookingdegustazioni guidate, dimostrazioni dal vivo, corsi, conferenze, laboratori didattici per adulti e bambini. Vendita diretta dai produttori – artigiani ed aziende agricole, dimostrazioni dal vivo di lavorazioni, show-cooking, degustazioni, laboratori didattici per bambini ed adulti, incontri con gli artigiani, approfondimenti su tecniche e materiali, intrattenimenti, concorsi e premi per artigiani e visitatori. Villa Corvini in via S. Maria 27, Parabiago (MI). Apertura: Sabato e Domenica dalle 10 alle 20.  Ingresso al pubblico gratuito.

BonsaiDa venerdì 21 a domenica 23 febbraio si rinnova a Parabiago l’appuntamento con il Bonsai Shohin Festival. Giunto alla sua quinta edizione, l'evento dedicato agli appassionati di bonsai e agli amanti della natura permette di ammirare gli shohin, affascinanti mini bonsai dalle dimensioni ridottissime, dai 5 ai 25 cm, ma capaci di trasmettere le stesse emozioni degli alberi maestosi che vivono in natura. Hiroki Miura, uno dei più grandi esperti al mondo di shohin, accompagnato anche quest’anno da Kiyokuni Shitamukai, cura personalmente l’allestimento della mostra e tiene per l'occasione corsi e workshop dedicati alle tecniche di formazione e di mantenimento adatte agli shohin, oltre a un’inedita dimostrazione dedicata alla realizzazione di una miniforesta. In programma durante il festival anche un incontro monotematico guidato dall’esperto Roland Schatzer, rivolto a una delle specie più amate nell’arte bonsai: l’acero. Da non perdere neppure il concorso Mystery Boxai, riservato ai club bonsai impegnati nella lavorazione di uno shohin a sorpresa, a cui il pubblico può assistere. Oltre che visitare l’esposizione di piccoli bonsai, si può accedere alle Serre Crespi, normalmente chiuse al pubblico, per ammirare da vicino oltre centomila bonsai da interno e da esterno, fra cui centinaia di esemplari e un’amplissima scelta di shohin, piante da lavorare e d’accompagnamento. Durante la manifestazione, i visitatori possono partecipare, insieme ai loro piccoli alberi, anche ai laboratori gratuiti in programma nelle giornate di sabato 22 e domenica 23 febbraio, per avere suggerimenti sulla coltivazione e la modellatura dei propri bonsai, grazie alla consulenza e ai consigli degli esperti di Crespi Bonsai. Il Bonsai Shohin Festival 2020 si svolge presso la sede di Crespi Bonsai, presso la Strada Statale del Sempione 35 a Parabiago. Questi gli orari di apertura: venerdì 21 febbraio dalle 15.30 alle 19.00; sabato 22 e domenica 23 febbraio dalle 9.00 alle 19.00. L'ingresso è gratuito.

GhaliSabato 22 febbraio, alle 15, appuntamento alla Mondadori Megastore di piazza Duomo a Milano, dove Ghali incontra i fan e firma le copie dell'album Dna. Acquistando l'album Dna da venerdì 21 febbraio presso il punto vendita, si riceve il pass per l'accesso prioritario per accedere al firmacopie con Ghali.

Reduce dalla vittoria del Premio Lunezia per Sanremo per il valore musicale e letterario del brano in gara al 70° Festival di Sanremo, Nel Bene e Nel Male, nella giornata di sabato 22 febbraio alle17.30 il cantautore Matteo Faustini è alla Mondadori Marghera di Milano per firmare le copie dell’album Figli delle Favole.

Dal 25 gennaio al 24 ottobre 2020, nell'ambito dell'iniziativa  Ghe pensi Mi, Retake Milano propone una nuova iniziativa con cui ognuno può prendersi cura del bene comune grazie alla partecipazione attiva dei milanesi. Per ogni municipio di Milano, un parco dove seminare bellezza. Ogni quarto sabato del mese l'appuntamento è con il plogging, una corsa leggera nei parchi di Milano con raccolta di micro rifiuti in collaborazione con Sorgenia. La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria via mail.  Il 22 febbraio appuntamento al Parco ex Trotter.

Dopo il nuovo record di oltre 65 mila spettatori nella scorsa stagione, I Legnanesi sono in scena al Teatro della Luna di Assago (Milano) fino all'8 marzo 2020 con il loro nuovo spettacolo Non ci resta che ridere: repliche per trascorrere due ore spensierate insieme alla famiglia Colombo e lasciarsi incantare dai sontuosi quadri della rivista all’italiana.

9. Il bacio di 'Ghost'Fino domenica primo marzo 2020 al Teatro degli Arcimboldi di Milano va in scena Ghost: il Musical, trasposizione fedele del  cult-movie della Paramount con Demi Moore, Patrick Swayze e Whoopi Goldberg, riscritto per il palcoscenico dallo stesso sceneggiatore, Bruce Joel Rubin.

Fino all'8 marzo, alla Fabbrica del Vapore, va in scena lo spettacolo Charlie e la fabbrica di cioccolato. Il musical è basato sull’omonimo libro di Roald Dahl (autore per la Disney, per i film di James Bond, e del celebre Matilda) e sui film Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato del 1971, con Gene Wilder e ritenuto una delle 50 pellicole cult della storia del cinema, e del 2005, con Johnny Depp e diretto da Tim Burton. Il libretto dello show è di David Greig (autore per la Royal Shakespeare Company), le canzoni di Marc Shaiman e Scott Wittman (Sister Act - Il filmHairspray e Mary Poppins Returns) e Leslie Bricusse (Premio Oscar, The Candy ManVictor Victoria) e Anthony Newley

Anno nuovo, vecchi successi: la seconda stagione di Risate da Oscar, rassegna promossa dalla KarmArtistico di Francesco Ruta al Teatro Oscar di Milano, prosegue con un volto noto del cabaret milanese dagli anni ’90Leonardo Manera. Nome di punta di programmi come Zelig Colorado e di serate dal vivo in tutta Italia e conduttore della trasmissione I Funamboli in onda tutte le mattine su Radio24 insieme al giornalista Alessandro Milan, Leonardo Manera è protagonista di Risate da Oscar sabato 22 febbraio 2020, alle 21.

Obbligo d’infedeltàIspirata a un celebre fatto di cronaca, una commedia che accende le luci sul buio e lo squallore nascosti dietro i lustrini scintillanti del mondo dello spettacolo. I protagonisti, ognuno a suo modo, tradiscono non solo il partner, ma anche se stessi e i propri principi. Una storia di molestie non solo sessuali, tracciata con humor nero ma anche tante risate. E' 'Obbligo d’infedeltà', lo spettacolo di Piero Ferrarini in scena dal 20 febbraio all’8 marzo al Teatro Martinitt di Milano. Orari spettacoli: giovedì-sabato ore 21, domenica ore 18, il sabato anche alle 17.30.

MudecI depositi del MUDEC - Museo delle Culture aprono in esclusiva grazie agli eventi "Aperti per voi" del Touring Club Italiano. In tutti gli ultimi sabati del mese fino a giugno 2020, i volontari del Touring accompagneranno i visitatori in un tour unico alla scoperta delle collezioni del museo. Un focus dedicato di mese in mese sulle diverse tipologie di opere e oggetti d’uso ripercorrerà trasversalmente le collezioni dedicate a Africa, Cina, Giappone, Islam, strumenti musicali, Oceania, Amazzonia e le raccolte archeologiche precolombiane. Le visite sono gratuite su prenotazione.

Dal 7 febbraio al 7 giugno, a Milano le sale di Palazzo Reale ospitano la mostra 'Georges De La Tour: L’Europa della luce'. Considerato unanimemente come uno dei più celebri artisti del Seicento, Georges de La Tour non esisterebbe se non esistesse la storia dell’arte. Sconosciuto per più di due secoli, fu resuscitato da Herman Voss, un grande studioso tedesco che, nel 1915, scrisse un articolo per attribuirgli due dipinti. La sua storia appare dunque segnata da un totale oblio e da una tarda, ma efficace riscoperta. La sua pittura è caratterizzata da un profondo contrasto tra i temi diurni, crudamente realistici, che ci mostrano un'esistenza senza filtri, con volti segnati dalla povertà e dall'inesorabiletrascorrere del tempo, e i temi notturni, con splendide figure illuminate dalla luce di una candela: modelli assorti, silenziosi, commoventi. Un potente contrasto tra il mondo senzacompassione dei diurni e la compassionevole rappresentazione delle scene notturne che colpisce ancora oggi. Dipinti che conservano il segreto della loro origine e della loro destinazione. Come rimane un mistero la formazione del pittore, compresa la possibilità o meno di un suo viaggio italiano.

false

Il Museo del Novecento fino all'1 marzo 2020 dedica la più ampia retrospettiva milanese degli ultimi 50 anni all'artista Filippo De Pisis, protagonista della pittura e della scrittura tra le due guerre. Viaggiatore instancabile e figura versatile, ha attraversato Paesi e movimenti pittorici lasciando la propria personale impronta. Fra i 90 dipinti esposti si possono ammirare vivaci vedute cittadine, ariosi paesaggi delle montagne a lui care, combinazioni di nature morte e intensi ritratti.

A Palazzo Reale la mostra "Guggenheim. La collezione Thannhauser, da Van Gogh a Picasso" in programma a Palazzo Reale fino all'1 marzo 2020. La mostra presenta circa cinquanta capolavori dei grandi maestri impressionisti, post-impressionisti e delle avanguardie dei primi del Novecento, tra cui Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Paul Gauguin, Edouard Manet, Claude Monet, Vincent van Gogh e un nucleo importante di opere di Pablo Picasso. L'esposizione racconta la straordinaria collezione che negli anni Justin K. Thannhauser costruì per poi donarla, nel 1963, alla Solomon R. Guggenheim Foundation, che da allora la espone in modo permanente in una sezione del grande museo di New York.

CODICE ATLANTICOFino all'1 marzo 2020 nella Sala Fallaci del Comune di Cologno Monzese la Mostra delle Macchine Leonardesche. Mostra composta da 30 macchine ricostruite partendo dai disegni leonardeschi del Codice Atlantico. L’obiettivo principale della mostra è stimolare la creatività dei giovani incoraggiando lo sviluppo di nuove idee attraverso forme dirette di interazione per comprendere ciò che il Genio fiorentino ci ha lasciato in eredità. 

Dall'11 gennaio al 21 marzo, presso il Cinemino di Milano è in programma la rassegna Éric Rohmer, un omaggio al maestro della Nouvelle Vague a 10 anni dalla morte e 100 dalla nascita. Ogni sabato mattina alle ore 10.45 (con una replica nel corso della settimana che segue) viene proiettato un film di Rohmer, tra i più importanti esponenti della Nouvelle Vague. a retrospettiva prende il via sabato 11 gennaio, a 10 anni dalla morte del maestro, e si conclude sabato 21 marzo, a cent’anni esatti dalla sua nascita. I film della rassegna sono in versione originale con sottotitoli.

Oltre 120 incunaboli del Quattrocento, libri antichi stampati nei primi 50 anni di vita della tipografia, selezionati tra gli oltre 2,300 della Biblioteca Braidense della Pinacoteca di Brera, a Milano: è questo il cuore della mostra 'Biblioteche riscoperte. Ab artis inventae origine. Storia di libri, persone e biblioteche milanesi tra le edizioni quattrocentesche della Braidense'. La mostra, dal 5 febbraio fino al 28 marzo nelle sale della biblioteca della Pinacoteca, presenta volumi rarissimi, sopravvissuti alla storia in pochissime copie e alcuni addirittura esemplari unici al mondo provenienti da biblioteche perdute di ordini religiosi soppressi durante la dominazione austriaca o napoleonica, da monasteri milanesi ma anche da biblioteche private.

Viridea e la Scuola Cinofila Il Mio Cane organizzano sabato 22 febbraio un incontro cinofilo gratuito di natura teorica, sul tema "Il cucciolo, istruzioni per l'uso". L'incontro è gratuito, non richiede iscrizione e si terrà sabato 22 febbraio dalle 17 alle 18.30 presso il Viridea Garden Center di Rho (Milano). 

"Serum in cinq col belunin“. È questo il titolo evocativo della pièce teatrale proposta dalla Compagnia dell’Armadillo, che intende rappresentare la tragica vicenda dei giovani partigiani di Rho trucidati più di 75 anni fa alla Padregnana. Sabato 22 febbraio alle 21 all’Auditorium Paccagnini di Castano Primo. 

PinocchioTeatri Aperti torna domenica 23 febbraio alle16, alla sala polifunzionale di Corbetta, con uno spettacolo dedicato ai bambini: "Allegria, Pinocchio!". Una favola universale che travalica i confini del tempo e dello spazio; una bellissima storia ricca di densi significati e di valori profondi che Teatro Blu ha messo in scena utilizzando le tecniche legate alla comicità del teatro d’ attore ed al virtuosismo del mimo clown.  Sulla scena lo spettatore assisterà ad un dipanarsi di immagini suggestive, di momenti esilaranti in cui il riso si mescola alla poesia. Ingresso 5 euro. 

Una mostra dal titolo “Gatto e topo, amici-nemici“. La Bcc di Busto Garolfo ospita nella sua filiale di piazza Carroccio l’esposizione che omaggia l’80esimo compleanno di Tom&Jerry, due protagonisti indiscussi del mondo felino a cartoni animati e a fumetti. Fino al 4 marzo, saranno esposti in banca una serie di pannelli e albi originali che, partendo dalle spassose avventure dei personaggi creati da Hanna e Barbera, propone le serie animate e a fumetti che hanno trovato nell’eterna rincorsa del gatto al topo uno spunto per mille avventure divertenti.

 

Sagra del bollito misto a Monasterolo del CastelloBERGAMO

Nel fine settimana del 21, 22, 23 febbraio viene aperta per la prima volta la Sagra del Bollito e del Risotto a ChiudunoDue serate e una giornata (domenica l'apertura è dalle ore 11,30) al Palasettembre Chiuduno con specialità del territorio e in particolare il bollito e il risotto con le sue mille interpretazioni.  Nel programma, oltre all'ottima cucina, sono presenti eventi divertenti a base di musica e intrattenimento bimbi.

Strachìtunt (Foto Facebook)Il 21, 22 e 23 febbraio, il Consorzio per la tutela dello Strachítunt Valtaleggio ha organizzato in Val Taleggio e Valle Brembilla l’evento “Strachìtunt, da risorsa per la famiglia a valore per il territorio“. Lo Strachítunt è un formaggio unico perché è prodotto in un’area geografica ristretta, secondo un disciplinare estremamente rigoroso, con una tecnica che non ha eguali nel mondo e affonda le proprie radici nei secoli. L’aria, l’acqua e l’erba della Val Taleggio gli conferiscono un gusto senza paragoni, nato dalla combinazione tra le alchimie della natura e la sapienza di gesti secolari. La crosta è sottile e rugosa. La pasta è compatta, marmorizzata, più morbida nel sottocrosta e di colore bianco paglierino con la presenza di striature. Il profumo è caratteristico dei formaggi erborinati, con note prima leggermente lattiche, poi sovrastate da note metalliche. Il sapore è aromatico e intenso, variabile dal dolce al piccante secondo il grado di stagionatura, fragrante e fondente con gradevole retrogusto vegetale.

Paolo MigoneSabato 22 febbraio 2020, alle 21, al Centro Congressi di Bergamo arriva l'imperdibile spettacolo Beethoven non è un cane di Paolo Migone.  Dietro il polveroso sipario c'è un deejay, si, un deejay ma di musica classica. In scena un pazzo con cuffia alle orecchie e l’occhio spiritato che aggeggia a dei vecchi vinili, un pazzo incredulo davanti ad adolescenti che identificano Beethoven in un grosso e simpatico cane San Bernardo e che si è stufato di sentire in giro: bella quella musica è della pubblicità della audi: Mozart. Paolo Migone, il folle con le cuffie, arriva a teatro con la pala e le maniche tirate su per riesumare una musica classica ancora viva. Uno spettacolo sulla musica e per la musica classica: un coraggioso tentativo di avvicinare il pubblico ad un mondo visto sempre da lontano come noioso e a tratti poco comprensibile Paolo Mingone prova e riesce ad incuriosire ed affascinare, stimolando lo spettatore ad andare oltre e, magari, voler approfondire la conoscenza, per capire che Beethoven non è solo il nome di un simpatico cane ma molto di più.

Sabato 22 febbraio, in scena al Centro Congressi nella Sala Oggioni di Bergamo, lo spettacolo di Paolo Casiraghi I segreti del Bergamone. Una suora coraggiosa e manesca, dopo aver calcato i principali teatri italiani, si lancia in un'avventura spaziale, sempre accompagnata dal suo fido scudiero Paolo Casiraghi. Con Paolo Calderoli e Sabrina Negri.

Una mostra di fotografie storiche per celebrare la storia del trasporto pubblico della provincia. Nella sede di piazzale Marconi, a Bergamo, la rassegna dedicata alla storia della Sab, dal 2010 controllata dal colosso tedesco Deutsche Bahn, la società che gestisce il trasporto pubblico extraurbano di Bergamo e Lecco, con le relative province, che conta oltre 130 anni di storia (comprensivi dell’esperienza delle due ferrovie della Valle Seriana e della Valle Brembana, fini al 1966 e al 1967). Oltre all’esposizione, che sarà visitabile fino al 28 febbraio, è stato realizzato anche un libro - “Storie e racconti Sab” - che è “la storia di tutti noi”, come scrive Pietro Brunetti, direttore Risorse umane del gruppo Arriva. Una storia fatta di viaggi, incontri e personaggi particolari.

 

GolositaliaBRESCIA

Dal 22 al 26 febbraio 2020 i riflettori sono puntati sul Centro Fiera del Garda a Montichiari dove andrà in scena la nona edizione di Golositalia e Aliment & Attrezzature che si propone di aggregare ben 700 espositori. Il connubio tra le fiere Golositalia e Aliment ha permesso di completare la proposta espositiva dell’evento raggiungendo tutti gli attori del settore agroalimentare: consumatori, operatori Ho.Re.Ca. e buyers della filiera distributiva in uno spazio espositivo di 5 padiglioni.   La fiera è aperta al pubblico (eccetto il 26 febbraio) e a un ricercato gruppo di operatori del settore sia nazionali che internazionali; l’abbinata nasce per permettere agli espositori di sviluppare importanti ordini e contatti commerciali, oltre che farsi conoscere direttamente dal consumatore finale che potrà acquistare i prodotti in alcune aree dedicate.

Sabato 22 febbraio ore 19.00 torna Ponte di Legno Winter Sky Night.

Dal 21 al 25 febbraio, Sarezzo, ospita la nuova edizione della Fiera dei Santi Faustino e Giovita.

Gianni BreraSabato 22 (ore 20.30) e domenica 23 febbraio 2020 (ore 15.30) il Teatro Santa Chiara di Brescia ospita lo spettacolo Gioànn Brera. Gioànn Brera, di Sabina Negri, è uno spettacolo dedicato alla memoria di Gianni Brera, tra i piú grandi giornalisti sportivi della storia italiana, colui che ha inventato un linguaggio per raccontare il calcio, il ciclismo, l’atletica come epos.  Sabina Negri, insieme a Bebo Storti e con la complicità delle canzoni di Enzo Jannacci, fanno rivivere la personalità complessa di Brera, firma prestigiosa, inserendo la sua vicenda umana e professionale nella storia italiana del Novecento, riletta attraverso le imprese, i trionfi, i drammi sportivi di Coppi e di Bartali, di Meazza e del Grande Torino. Una lettura-concerto appassionata e dal taglio ironico e popolare. 

Sabato 22 febbraio alle 16.30 piazza XXVII Settembre a Ponte di Legno, nell'amito della rassegna di teatro di strada 'Spettacoli senza mura', ospita lo spettacolo 'Duoi Capitani'.

Prorogata fino a domenica 1 marzo 2020 della la mostra personale in Italia dell’artista e giornalista curda Zehra Doğan (Diyarbakir, Turchia, 1989) "Avremo anche giorni migliori – Zehra Doğan. Opere dalle carceri turche" al Museo di Santa Giulia a Brescia.

Fine settimana di appuntamenti a Iseo e nelle frazioni, dove non solo si festeggerà il Carnevale, ma ci sarà spazio per shopping e musica. Sabato 22 e domenica 21 febbraio  dalle 10 alle 19 si svolgerà “Fuori Bottega” in centro a Iseo. I negozi proporranno i prodotti a prezzi scontati. Domenica alle 14.30 a Clusane si terrà il Carnevale Clusanese, organizzato dall’associazione “L’Ago”. La sfilata di mascherine e carri è alle 14.30 in piazzale Refedim. Alle 18, infine, nella sede del castello Oldofredi si terrà un concerto di musica classica a cura del Quintetto Aulos e di Marta Amoroso, Maria Grazia Cucinotta e Fabrizio Brancaccio.

 

Festival della Cazoeula a CantùCOMO

A Cantù in provincia di Como si svolge nei giorni dal 17 gennaio al 17 marzo la settima edizione del Festival della Cazoeula, più di quaranta ristoranti gareggeranno per aggiudicarsi il trofeo “Cazoeula d’Oro 2020”. Il Vostro giudizio sarà decisivo.

Da giovedì a sabato 22 febbraio a Lariofiere torna il Salone Fornitore Offresi giunto alla sua dodicesima edizione. All'edizione 2020 partecipereranno 681 aziende in arrivo da tutta Italia e da Francia, Germania, Romania e Svizzera. 

Il 22 febbraio, al Museo della Seta va in scena 'Coriandolo', laboratorio di Carnevale per bambini dai 6 ai 10 anni. Scopriamo insieme i segreti della seta e… liberiamo la fantasia! Realizzeremo una fantastica sorpresa usando tessuti, bozzoli di baco, stelle filanti! E se vieni vestito in maschera il divertimento sarà doppio. Museo didattico della Seta, via Castelnuovo 9 - Como. Il laboratorio sarà attivato con un minimo di 10 partecipanti. Costo: € 7.00 a bambino. Durata: circa 1 ora e 30 min. Per i genitori ingresso ridotto al Museo.

Teatro Sociale di ComoIl 23 febbraio, alle 16,  va in scena 'Sipario Kids', al Teatro Sociale di Como. Spazio ai bambini tra teatro, merenda e tour. Un appuntamento dedicato ai piccoli spettatori dai 6 anni e alle loro famiglie. I bambini che lo desiderano potranno presentarsi in maschera, in occasione del Carnevale. Il tour dura circa 45 minuti. 

Prosegue al Teatro Nuovo di Rebbio la 33ma Rassegna di teatro dialettale. Sabato 22 febbraio, alle 21, va in scena 'Toc Toc' con la Compagnia Teatrale "Maskere" - Opera. Si tratta di una commedia brillante scritta da Laurent Baffie Nell’anticamera di un luminare della neuropsichiatria, sei pazienti attendono il loro turno: ognuno di essi è affetto da TOC (tic ossessivo compulsivo). Il medico è in ritardo e i pazienti per ingannare il tempo iniziano a confidarsi tra di loro tanto da mettere in piedi una sorta di terapia di gruppo, dove i vari TOC danno vita ad una serie di gags ed esilaranti situazioni e l’improvvisata terapia alla fine sarà la loro miglior medicina. Questa divertentissima commedia, ricca di humor ma anche di un pizzico di cattiveria e tenerezza, è stata scritta nel 2005 da Laurent Baffie e da allora è stata rappresentata ininterrottamente in Francia (dove ha conseguito un premio “Molière”), in Belgio, Spagna, Portogallo e nei paesi dell’America Latina, sempre con grande successo. Il pubblico si immedesima nei personaggi (chi, anche solo sporadicamente, non ha sperimentato un TOC?) non potendo, al tempo stesso, trattenere la risata (liberatoria?) per le situazioni in cui i protagonisti si vengono a trovare.

Al Museo della Seta di Como fino al 31 marzo la mostra  “ll maestro è nell’anima. Lorenzo Riva - Cinquant’anni di alta moda”, la prima mostra personale dedicata allo stilista Lorenzo Riva, curata da Paolo AquiliniFamoso in tutto il mondo per aver vestito le più prestigiose spose del Jet set internazionale, Riva è maestro indiscusso anche nel pret a porter, nei vestiti di alta moda e nei sensuali abiti da sera. La mostra del Museo della Seta celebra cinquant’anni di attività esponendo abiti, bozzetti, rassegne stampa internazionali e per la prima volta sottolinea il genio eclettico dello stilista monzese attraverso le sue poco note ma incredibili collaborazioni. Alla base dell’esposizione, un'ampia e lunga catalogazione dell’archivio dello stilista, formato da abiti, accessori, fotografie, bozzetti raccolti nel corso degli anni: tutti elementi in mostra che raccolgono ed esprimono un omaggio alla sua sfaccettata attività, che tocca anche varie collaborazione con il mondo del cinema: “I panni sporchi” di Monicelli del 1999, “Il tempo delle mimose “di Bracco del 2013 e “La migliore offerta” di Tornatore del 2015 sono i titoli di alcuni film nei quali Riva veste le attrici con i suoi straordinari capi. Veste anche star del cinema: Isabella Rossellini, Penelope Cruz, Jerry Hall, Chiara Mastroianni solo per citarne alcune. Da martedì a domenica dalle ore 10 alle ore 18.

“Arte migrante”: un ciclo di incontri al Chiostrino Artificio, di piazzolo Terragni 4 a Como, in città murata, per fare arte e poesia, condividendo la creatività. Serate per incontrarsi, conoscere e conoscersi, condividere attraverso Debora Villal’arte: una storia, un gioco, una canzone, una danza. I prossimi appuntamenti sono previsti per i venerdì 10 e 24 gennaio dalle 20 alle 22.30, per proseguire poi con due incontri al mese: 7 e 21 febbraio, 6 e 20 marzo, 3 e 17 aprile, 8 e 22 maggio, 5 e 19 giugno. Per informazioni bisogna mandare una mail a organizzazioneartificio@gmail.com. 

Con la mostra «Acqua» di Emilio Alberti si apre il calendario degli eventi del Centro Civico Fabio Casartelli, in via Roma 23 ad Albese con Cassano. Artista comasco riconosciuto a livello internazionale, Alberti sviluppa una ricerca originale intorno al tema dell’acqua, argomento sul quale si fonda il Museo Etnografico e dell’Acqua che nel Centro Civico ha sede e che ospita l’esposizione. Sorgente di vita, elemento di purificazione o di rigenerazione. Elemento primordiale, costitutivo simbolico delle origini del mondo, sostanza genitrice e veicolo di trasformazione, la cui superficie separa il cielo dalle profondità abissali. Qualunque sia la ragione, nell’acqua continua a vivere un’energia creativa ancestrale, di cui Emilio Alberti racconta la storia. L’inaugurazione avverrà sabato 25 gennaio alle 16, la mostra rimarrà allestita fino al 23 febbraio, con ingresso libero.

Debora Villa torna in teatro per affrontare in modo ironico e divertente le domande che da sempre attanagliano l’uomo e la donna. Venerdì 21 febbraio, al Teatro Fumagalli di Vighizzolo di Cantù, andrà in scena uno spettacolo che va alla ricerca del dialogo tra due pianeti opposti: «Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere». Con questo titolo, nel 1992, lo psicologo John Gray approdò in libreria, dando vita ad un best seller di fama mondiale capace di raggiungere, ad oggi, cinquanta milioni di copie vendute. Il libro si basa su un pensiero tanto semplice quanto efficace: gli uomini e le donne hanno due diversi modi di pensare, di parlare, di amare. I comportamenti di uomini e donne assumono quindi spesso significati diametralmente opposti.

Debutta al Teatro Sociale di Como «Opera Crime»: la prima opera lirica interattiva in cui il pubblico indaga con uno smartphone. Delitto all’opera (Vol. 1 Rigoletto) della durata di 60 minuti circa, concepito dal compositore e polistrumentista Enrico Melozzi, e dal suo team creativo, tratto da Rigoletto di Giuseppe Verdi, andrà in scena, in prima assoluta a Como, venerdì 21 febbraio alle 19. La scena si svolge in palcoscenico, dove i partecipanti potranno aggirarsi sul ‘luogo del delitto’ ed investigare, interrogare i personaggi, apprendere da loro la trama, guidati da un’app, che sul telefonino fornirà loro indizi o modalità per procedere nell’indagine, scoprire chi ha ucciso Gilda, e il movente. Lo spettacolo si conclude con dei finali alternativi che il pubblico stesso ha contribuito a ricostruire.

 

Andrea Costa Maps. Attraverso le Stelle d’AmericaCREMONA

Andrea Costa Maps. Attraverso le Stelle d’America è la mostra in programma alla Galleria Il Triangolo di Cremona dal 25 gennaio fino al 23 febbraio. Lungo le pareti dello spazio espositivo, su lastre d’acciaio dalle sfumature cobalto, sfilano le mappe di diversi Stati d’America. Rese materiche tramite pennellate di resine e acrilici le mappe, per la maggior parte stampate negli anni Settanta-Ottanta, diventano supporti e veicoli di frasi tratte da film, romanzi, canzoni di un’America “on the road” raccontata e dipinta da Costa. Nell’allestimento le mappe sono accompagnate da un video proposto dall’artista che, giustificando la nascita delle mappe e dilatandone la comprensione, emoziona il pubblico regalando uno spettacolo-mostra. Andrea Costa tesse così un discorso visivo ed emotivo con generazioni lontane e ci accompagna in questo viaggio attraverso le Stelle d’America, una per ogni Stato nella bandiera. Un viaggio reso ancora più coinvolgente grazie agli eventi collaterali dedicati alla musica, alla letteratura, all’arte e all’architettura americani organizzati dalla Galleria: dalla conversazione di Stefano Rosso, docente di letteratura angloamericana all’Università degli Studi di Bergamo su Le origini letterarie del cinema western americano (sabato 1 febbraio, ore 17.30), fino a Coast to coast. The sound of the States, il concerto di fine mostra con Lorenzo Colace, Jacopo e Chicco Delfini (domenica 23 febbraio, ore 18).

Lucio BattistiRitorna al Teatro Ponchielli di Cremona 'Canto Libero - Omaggio alle canzoni di Battisti e Mogol', lo spettacolo dedicato a Lucio Battisti ormai acclamato in tutti i teatri d'Italia nonché il preferito da Mogol. Un tuffo nelle canzoni più belle del mitico duo che ha cambiato la storia della musica italiana, interpretate magicamente da una band di 10 musicisti straordinari in uno spettacolo curato nei minimi particolari. Sul palco, un ensemble di musicisti affiatati, che portano avanti questo comune progetto con grande determinazione. Appuntamento sabato 22 febbraio alle 21. 

Venerdì 21 febbraio, alle 20.30, al Teatro Ponchielli di Cremona, Orchestra della Toscana con Daniele Rustioni, direttore e Simone Rubino, percussioni. Carlo Boccadoro: l’elettricità dei sogni, per percussioni e orchestra (“Classici di Oggi” – Opera Commissionata con il sostegno di SIAE – Classici di Oggi 2018-19). Anton Bruckner: Sinfonia n.4 WAB 104 "Romantica" (terza versione) . Percussionista mirabile, Simone Rubino è un autentico virtuoso degli strumenti a percussione (che porta da sé da un teatro all’altro d’Europa guidando un furgoncino) ed i suoi concerti sono quasi spettacoli acrobatici. Debutta al Teatro Ponchielli assieme all’ORT, presentando in prima assoluta il brano L’elettricità dei sogni che Carlo Boccadoro ha scritto appositamente per lui.  Sul podio Daniele Rustioni, direttore principale dell’ORT, che nella seconda parte del concerto affronta la Quarta di Bruckner, una delle partiture più significative del compositore austriaco. 

Sabato 22 febbraio alle 21, sul palcoscenico del teatro di S. Bernardino a Crema, per la rassegna Stelline, arriva una compagnia inedita: i Geniattori di Monza che portano davanti al pubblico cremasco “Tre sull’altalena”, commedia brillante. Un commendatore, un capitano dell’esercito e un professore si trovano in una stanza, convocati alla stessa ora ma con motivazioni diverse. E dall’unica porta non riescono a uscire. E mano a mano che il tempo passa, la scena diventa sempre più surreale. Commedia divertente con un pizzico di thriller e un po’ di filosofia. Successo mondiale tradotto in 24 lingue che gli attori di Monza portano in scena per la prima volta nel cremasco.

 

Alessandro Manzoni, ritratto di Francesco HayezLECCO

A Palazzo delle Paure a Lecco l'esposizione intitolata «Manzoni nel cuore». La mostra raccoglie testimonianze artistiche e documentarie sulla figura e sull’opera di Alessandro Manzoni, materiale in gran parte inedito e ordinariamente non esposto in pubblico, conservato in collezioni private di Lecco e del territorio. L'esposizione, ospitata nel polo museale di Palazzo delle Paure dal 9 febbraio al 13 aprile 2020, oltre ad offrire alcuni tesori delle collezioni private lecchesi, tra i quali ritratti di famigliari e amici di Manzoni mai usciti dalle case in cui sono tuttora gelosamente conservati e due lettere autografe di cui una inedita e solo recentemente ritrovata, intende indagare, attraverso una serie di saggi e di approfondimenti, il rapporto complesso tra il grande scrittore e la città di Lecco. A ciò si aggiungono rari arredi liturgici già nella cappella di Villa Manzoni.

Il Resegone imbiancatoIl Comune di Morterone organizza per la giornata di domenica 23 febbraio la 16esima edizione del raduno invernale da Morterone al Resegone, con partenza libera dalle ore 8.30.

Sabato 22 febbraio alle ore 13.30 ai Piani Resinelli si svolgerà la prima edizione dell’evento sportivo invernale Snowrun. Un “winter trail” di 14 km D+ 650m. che si snoda lungo sentieri innevati e non, e che transita nelle miniere dei Piani Resinelli. E ’obbligatorio l'uso del casco. Tutte le informazioni su www.snowmanresinelli.it.

Inaugurata venerdì 7 febbraio alle 18 presso la sala espositiva della Torre Viscontea di Lecco la mostra fotografica "Stefano Pensotti. Narratore di storie": l'esposizione propone 90 immagini a colori e in bianco e nero, realizzate dal fotografo lecchese in Europa, Africa e Asia. Il pubblico potrà apprezzarle fino a domenica 15 marzo. Si tratta di una retrospettiva che ripercorre la produzione dell'autore, primo italiano nominato fotografo dell'anno al premio londinese Travel Photographer of the Year (TPOTY) nel 2018, la sua evoluzione dagli anni Ottanta, passando per i reportage in bianco e nero realizzati per le prime pubblicazioni nei volumi "Milano, la città raccontata da 15 grandi scrittori" e "Stranieri", fino agli ultimi lavori, seguendo un percorso incentrato sulla vita delle comunità, culture e persone, degli ambienti in cui vivono, con uno sguardo attento e genuino che vuole proporre un reportage geografico contemporaneo, rispettoso dell'unicità delle culture rappresentate e lontano da cliché visivi. La mostra, a ingresso gratuito, sarà visitabile martedì e mercoledì dalle ore 9.30 alle 14, da giovedì a domenica dalle 15 alle 18, chiusa il lunedì. Sono inoltre organizzate delle visite guidate gratuite alle 16 e alle 17 di sabato 8 e 22 febbraio e domenica 9, 16 e 23 febbraio.


ViolinoLODI

Sabato 22 febbraio alle 17.30, all' Ex-Chiesa di Santa Chiara Nuova di Lodi (ingresso libero), si terrà un Concerto Rievocazione nel 150° della morte della Poetessa Ada Negri (vissuta fra il 1870 ed il 1945).  A due espertissime interpreti e "voci" femminili sarà parallelemente affidata la conduzione artistica dell' happening musicale sul versante musicale il soprano Emanuela Moreschi e su quello teatrale l'attrice Fabiola Guglielmetti-Buscarini. Il comparto musicale sarà guidato dal maestro Mario Genesi al pianoforte, che si avvarrà della collaborazione della violoncellista cubana Yalica Jo Gazan e della violinista Elisabetta Nicolosi.

Venerdì 21 febbraio alle 21, nella sede dell'associazione il Samaritano Onslus di Codogno, nell'amvbito degli incontri "Liberi di viaggiare: proiezioni e racconti di viaggi" Valentina Mauri presenta 'O Camino dos Faros - Galizia, Spagna'.

 

 

 

La mostra "Nerone. Orlando furioso, la follia del vivere e la magia del dipingere"MANTOVA

A Mantova alla Casa del Mantegna fino al 10 maggio la mostra "Nerone. Orlando furioso, la follia del vivere e la magia del dipingere".  La rassegna è organizzata da Augusto Tota, presidente della Fondazione archivio Antonio Ligabue di Parma, promotrice dell'evento con la Provincia. Il nucleo della mostra sono 50 dipinti ad olio ispirati ai 46 canti del poema ariostesco, oltre ai ritratti di Ariosto, Orlando, Angelica e all'autoritratto dello stesso Nerone, 81enne, reggiano. 

Dal 18 gennaio al 23 febbraio si terrà l'8° edizione del Festival della Cucina MantovanaUn appuntamento imperdibile per tutti coloro che amano la buona tavola e la cucina tradizionale. (Tutte le informazioni)

Venerdì 21 febbraio alle ore 21.30, in Piazza Mazzini a Castel Goffredo, Gnocchi in Piazza con sua Maestà Re Gnocco.

 

MacaronMONZA

Profumi, sapori e colori d’oltralpe in questa edizione del Mercatino Regionale Francese che si terrà, dal 21 al 23 febbraio in P.za Trento e Trieste a Monza. Tante le prelibatezze enogastronomiche presenti, tutte rigorosamente di qualità e tradizione francese. Oltre ottanta i tipi di formaggi, i quali potranno essere abbinati ad un’ampia gamma di vini provenienti dalle più importanti regioni vinicole d’Oltralpe. Per i più golosi le "degustazioni dolci" potranno contare sui biscotti bretoni, con oltre venti varietà di ripieno, su un gran numero di cioccolatini dai gusti raffinati, fino ad arrivare ai dolci preferiti da Re ed Imperatori: i macarons

Risate e divertimento a teatro con i comici e i cabarettisti di note trasmissioni tv come Colorado, Made in Sud e Zelig, sotto la direzione del Dottor Sereno, alias Max Pieriboni. È lo spettacolo che andrà in scena venerdì 21 febbraio alle 21 al Teatro Comunale di Limbiate, per la rassegna “Obiettivo Risata”. Ad alternarsi sul palco saranno comici già conosciuti dal grande pubblico per le partecipazioni a puntate di Colorado e Made in Sud: in azione ci saranno i Cd Rom, duo passato dal laboratorio “Scusate il disagio” con Beppe Braida a “Metropolis” su Comedy Central, fino a entrare nel cast fisso di Made in Sud su Rai2; il mattatore di cabaret Renato Converso, attore, presentatore, autore di libri e scopritore di talenti comici; Eddy Sick, che con il suo “Sick du Soleil” si è fatto notare a Colorado, tra arte circense e verve esilarante. A guidare la serata sarà Max Pieriboni, anche lui già visto nei panni del Dottor Sereno, sul palco di Zelig e Colorado. Ingresso 15 euro per la poltronissima e 10 euro per la poltrona, ridotti rispettivamente a 12 e 10 euro per studenti e over 65.

Mostra Royal Dalì a MonzaFino al 7 dicembre 2021 al Belvedere di Villa Reale la mostra "Royal Dalì". Nell'affascinante spazio del Belvedere è ospitato il progetto biennale interamente dedicato al grande artista catalano, oltre 270 opere tra volumi, litografie, serigrafie, xilografie, incisioni e pergamene che permettono al visitatore di immergersi negli aspetti più affascinanti del surrealismo.Il sogno, la simbologia e l'inconscio prendono vita nelle tematiche più disparate: religione, letteratura italiana ed internazionale, poesie e amore.

Al via la nuova edizione di «LetterArte», la rassegna curata dalle Associazioni Artistiche Monzesi che hanno selezionato i lavori di artisti locali che saranno messi
in mostra alla Galleria Civica fino al 22 febbraio. L'inaugurazione è in programma l’8 febbraio alle 17.30, nella sala di via Camperio 1 con l’esposizione con 60 opere scelte da esperti tra gli artisti appartenenti al G.A.A.M. (Gruppo Associazioni Artistiche Monzesi).

ALBUM A sinistra di Francesco Vezzoli il «Self-Portrait as a Self-Portrait (After Raffaello Sanzio)» quadro del 2013 che testimonia l’influenza di Raffaello sui nostri contemporanei Al centro la celebre «Fornarina» del 1520 conservato a Roma A fianco «Autoritratto» di Giorgio De Chirico del 1931A Monza la mostra "Raffaello Sanzio e le sue opere". A cinquecento anni dalla scomparsa 1520 -2020, mostra di opere con foto di pitture di Raffaello e paesaggi della Sardegna. Dal 25 gennaio al 29 febbraio al Centro Civico Libertà - Liberthub (Viale Libertà 144). Dal 2 al 29 febbraio, Centro Civico San Rocco (Via G. D'Annunzio 35). Ingresso libero. 

Domenica 23 febbraio alle 16, all'auditorium San Giacomo di Meda, la compagnia teatrale della Parrocchia S. Giovanni Bosco al Ceredo presenta 'L'Ass nella manica', commedia dialettale in tre atti di Antonella Zucchini, tradotta e diretta da Giorgio Trabattoni.

Geisha - l’arte, la personaLa Villa Reale di Monza accoglie 'Giappone. Terra di geisha e samurai', per compiere una sorta di viaggio iniziatico nel Sol Levante: allestita dal 30 gennaio al 2 giugno, l'esposizione si sviluppa per tematiche - approfondendo numerosi aspetti relativi ai costumi e alle attività tradizionali del popolo giapponese - e presenta al pubblico una selezione di opere databili tra tra il XIV e il XX secolo, tutte provenienti dalla raccolta del collezionista Valter Guarnieri, a cui si aggiungono alcuni kimono della raccolta della collezionista Lydia Manavello.

Dal 17 gennaio al 13 aprile, l’Arengario di Monza ospita la mostra Leggere di Steve McCurry, uno dei fotografi più celebrati a livello internazionale per la sua capacità d’interpretare il tempo e la società attuale. Curata da Biba Giacchetti, con i contributi letterari dello scrittore Roberto Cotroneo, la mostra presenta 70 immagini, dedicate alla passione universale per la lettura, realizzate da Steve McCurry (Philadelphia, 1950) in quarant’anni di carriera e che comprendono la serie che egli stesso ha riunito in un volume, pubblicato come omaggio al grande fotografo ungherese André Kertész, uno dei suoi maestri.

Le più belle colonne sonore di Ennio Morricone, da quelle scritte per Sergio Leone alle più recenti per Tornatore e Tarantino, dalle musiche di “C’era una volta il West” e “Giù la testa” a quelle di “Malena” e “Nuovo Cinema Paradiso”, fino a canzoni come “Here’s to you” cantata da Joan Baez. È il concerto-omaggio “Morricone, musica da Oscar” sabato 22 febbraio alle 21 al teatro comunale Binario Nova, in via Giussani. Protagonista l’Ensemble Le Muse, con Andrea Albertini al pianoforte e alla direzione: il gruppo ha rappresentato l’eccellenza musicale italiana inaugurando il semestre di presidenza italiana dell’Ue con due concerti ad Ankara e Istanbul. Ospite speciale il mezzosoprano Rachel O’Brien.

Due fotografi, un pittore e uno scultore, le loro storie e il racconto del loro lavoro. Quattro appuntamenti per scoprirne le opere e il percorso artistico, attraverso le loro stesse parole. Prenderà il via venerdì 21 febbraio alle 21 in biblioteca a Verano la rassegna “Arte e letteratura” curata dal critico e direttore dell’Enciclopedia d’Arte Italiana Alberto Moioli. Si comincerà con il fotografo Andrea Mirko Colombo, che usa la sua arte come un linguaggio semplice ed efficace al tempo stesso: durante la serata presenterà il suo ultimo lavoro in bianco e nero dedicato al mondo dei tatuatori. 

Al Tambourine di Seregno venerdì 21 febbraio in scena “Amico Fragile - L’omaggio a Fabrizio De Andrè”, con il cantautore Teo Manzo che ripercorrerà i brani più intimi di Faber. Ingresso 5 euro con tessera Arci. Sabato il Max Pezzalicantautore Emanuele Galoni, tra folk, canzone d’autore e sonorità nordeuropee, con i brani del nuovo album “Incontinenti alla deriva” che fa seguito ai precedenti “Greenwich” e “Troppo bassi per i podi”. Ingresso 5 euro con tessera Arci. 

I ritmi della musica underground, tra dubstep e drum’n’bass, ma anche un omaggio alle canzoni degli anni Novanta e a una delle band italiane che hanno caratterizzato quel decennio, ossia gli 883 di Max Pezzali. Sono i due appuntamenti che animeranno l’HT Factory di Seregno. Venerdì 21 febbraio dalle 22 l’evento «Dawn», dedicato alla sonorità drum’n’bass, dubstep e riddim, con dj-set a tema con vari dj fino a notte fonda. Ingresso 15 euro con tessera Acsi. Sabato 22 febbraio tutt’altre atmosfere con «Party ‘90», ovvero «tutto il meglio degli anni ‘90» in una festa di Carnevale anticipata che vedrà il concerto dei Con Un Deca, tribute band di Max Pezzali e degli 883: il gruppo riproporrà dalle 23 sul palco di via Comina tutte le canzoni più amate firmate Pezzali; a seguire dj-set che spazierà fra le hit del decennio, tra pop, rock, dance e sigle dei cartoni tv. Ingresso 7 euro con tessera Acs. 

Weekend al Bloom di Mezzago. Venerdì 21 febbraio alla stessa ora la scena sarà tutta per il rapper Mauràs, al secolo Mauro Sità, col disco «Dico sempre la verità», prodotto da Bonnot degli Assalti Frontali. Ad aprire la serata Senz’R, Alz, Pj Neena e Sergio Chierischio di Olyo!Bollente. Ingresso libero. Sabato sera concerto tra punk e hardcore con 4 band per la rassegna «Oh, my deer».

Uno spettacolo racconta uno dei più celebri scienziati di ogni tempo e il più noto fisico del XX secolo. E’ quello che andrà in scena venerdì 21 febbraio alle 20.30 a Lissone, a Palazzo Terragni, sotto il titolo «Einstein: genio alla seconda»: a interpretarlo saranno gli alunni delle classi terze della scuola media lissonese «Benedetto Croce» che hanno frequentato il laboratorio teatrale dell’istituto. L’ingresso è libero.

Storie e avventure, fiabe e racconti per far scoprire ai più piccoli l’alfabeto tattile e il codice Braille, il sistema di scrittura usato per i non vedenti. E’ l’iniziativa di letture animate «Storie con mani e voci» che si terrà venerdì 21 febbraio alle 16.30 in biblioteca a Lissone, rivolta a bambini dai 4 ai 6 anni. Ingresso libero con prenotazione. Per i bimbi di 2 e 3 anni, invece, domani alle 10.30 le letture ad alta voce «Voci dal bosco».

 

'Looking for Monnalisa'PAVIA

A Pavia la mostra diffusa e immersiva "Looking for Monna Lisa. Misteri e ironie attorno alla più celebre icona pop", a cura di Valerio Dehò. La mostra sarà visitabile fino al 29 marzo 2020 nelle più importanti sedi dedicate all'arte di Pavia, nel quinto centenario della morte di Leonardo da Vinci. L'esposizione approfondisce il legame del genio fiorentino con la città e indaga sui misteri e sulle leggende che riguardano la celebre figura della Monna Lisa. Gli scenari dell'esposizione - promossa e organizzata dal Comune di Pavia con il sostegno della Fondazione Banca del Monte di Lombardia e di Confindustria Pavia e con il patrocinio della Camera di Commercio di Pavia - sono Santa Maria Gualtieri, Spazio Arti Contemporanee del Broletto, Castello Visconteo e Piazza del Municipio con opere d'arte contemporanea, installazioni multimediali e realtà virtuale site specific, il tutto accomunato dal rapporto imprescindibile con il passato, con la storia e con il grande Maestro. 

Da venerdì 21 a domenica 23 febbraio al Teatro Fraschini va in scena "Don Chisciotte", con protagonisti Alessio Boni e Serra YilmazSabato 22, dalle 18.30 alle 19, la compagnia teatrale è ospite del Caffè Teatro, di fronte al Fraschini: incontrala e prenditi un aperitivo. Nella compagnia: Alessio Boni, Serra Yilmaz, Marcello Prayer, Francesco Meoni, Pietro Faiella, Liliana Massari, Elena Nico e Nicoló Diana. Regia: Alessio Boni, Roberto Aldorasi e Marcello Prayer.

Il Castello Visconteo a PaviaLetterato, scrittore, poliedrico uomo di cultura innamorato della sua Broni a cui ha dedicato due libri «Al re di pais» e «Al dialet ad Bron». L’autore è stato Mino Baldi, classe 1930, scomparso nel 2018 e a cui, nel complesso San Contardo (via Emilia, 142) il comune di Broni dedica una mostra. Dal lunedi al venerdi, visitabile dalle 11 alle 14, nei week end in orari più prolungati (mattino e pomeriggio) e fino al 29 febbraio.

Dopo un anno, Il Ritratto d'uomo Malaspina di Antonello da Messina torna a Pavia, al Castello Visconteo. L'opera-icona dei Musei Civici pavesi rientra accompagnata da un altro grande capolavoro del Maestro messinese: Il Ritratto d'uomo – che Vincenzo Consolo trasformò, in chiave letteraria, nell'Ignoto Marinaio -  del Museo della Fondazione Mandralisca di Cefalù, sede dell'ultima esposizione conclusasi il 26 novembre. La mostra resterà aperta fino al 29 marzo. 

Sabato 22 febbraio torna a Spaziomusica a Pavia "Smells Like Teen Spirit - The 90s Rock Party", l'evento che fa rivivere il meglio del rock inglese e americano più divertente, cantabile e ballabile degli anni '90. Una serata con in apertura e after show il dj set di In.Visible, a scaldare la pista e poi infiammarla in chiusura. Nel mezzo il live degli Smila, a rendere ancora più calda l'atmosfera con il loro concerto energico e coinvolgente. Una squadra collaudata per rivivere insieme l'ultima grande decade del rock. Nirvana, Foo Fighters, Pearl Jam, Rage Against the Machine, Liquido, Oasis, Chumbawamba, Green Day, Offspring, Alanis Morissette, Blink 182, Red Hot Chili Peppers sono solo alcuni dei nomi le cui canzoni risuoneranno nel corso di 90s Rock Party. Inizio serara alle 21.30

Kosmos, il Museo di Storia Naturale dell'Università di Pavia, propone dal 15 febbraio al 15 luglio la nuova mostra "Squali, predatori perfetti" che consentirà un affascinante viaggio alla scoperta dei temibili abitanti di mari e oceani: sarà possibile toccare con mano oltre 30 modelli a grandezza naturale che riproducono con estrema fedeltà forme, anatomia interna, pelli e colori di questi pesci. Un'esperienza speciale che, soffermandosi sullo studio delle loro abitudini e delle loro strategie di predazione, farà scoprire al visitatore inediti aspetti di questi animali spesso vittime di una ingiustificata psicosi: tra gli altri saranno esposti i modelli di uno squalo bianco di oltre 6 metri, uno squalo tigre, uno squalo martello e altre curiose specie fino al piccolissimo squalo pigmeo, con una particolare attenzione alle specie a rischio di estinzione.

Domenica 23 febbraio a Pavia (alle 11.30 e poi anche alle 15) appuntamento con "Il Carnevale degli Animali". È trascorso oltre un secolo da quando Camille Saint-Saëns compose quasi per gioco il suo Carnevale degli animali. E quale luogo migliore per riascoltarlo se non Kosmos, il Museo di Storia Naturale dell'Università di Pavia, insieme ad alcuni degli animali protagonisti: dai leoni all'elefante alle tartarughe e molti altri...Ecco allora uno speciale laboratorio prodotto in esclusiva da ADMaiora e Perepepé in occasione del carnevale 2020, per unire il fascino della grande musica alla zoologia. Un progetto di edutainment, una divulgazione divertente e interattiva, dedicata al pubblico dei bambini e delle famiglie, coinvolto non solo negli ascolti guidati dal narratori, ma di volta un volta in piccoli giochi, balletti e quiz tra le sale di Kosmos e sulle note di un capolavoro della musica del Novecento. Per info e prenotazioni www.admaiora.education.

DivertiAmoPAVIA invita famiglie e bambini a partecipare alla festa di Carnevale "Dame e Cavalieri di oggi e di ieri" presso il Castello di Pavia, domenica 23 febbraio. La festa inizierà con il ritrovo in piazza della Vittoria a partire dalle 14.30. Da qui, alle 15, partirà la sfilata che raggiungerà il cortile del Castello Visconteo, dove passeremo un pomeriggio insieme, con giochi, stelle filanti, coriandoli, musica e merenda per tutti. La partecipazione è libera e non serve prenotare: l'ingresso in Castello è consentito fino ad esaurimento posti (capienza massima 1.700 persone). Hanno aderito all'iniziativa di DivertiAmoPavia tutti gli oratori cittadini: chi interessato può contattare il proprio oratorio e partecipare all'organizzazione della festa. In caso di maltempo l'iniziativa sarà annullata.

Domenica 23 Febbraio a Pavia, nella suggestiva cornice dell'Abbazia di San Lanfranco, dalle 10 alle 18 torna il Mercatino del Ri-Uso Nuova Vita alle Cose.

Domenica 23 febbraio alle 19 Bocephus King in concerto a Spaziomusica per presentare il nuovo album "The infinite & the autogrill".

 

vino rossoSONDRIO

La 25esima edizione della Sagra di San Bello si svolge a Berbenno di Valtellina nei seguenti giorni: 7, 8, 9, 12, 14, 15, 16, 21, 22 febbraio. Gli ingredienti della Sagra sono sempre gli stessi: buon cibo, buona musica e tanta allegria. Come vuole la tradizione, il menu tipico è a base di risotto, gallina e vino.

In concomitanza con la Sagra di San Bello, la Pro Loco di Berbenno di Valtellina con il patrocinio del Comune di Berbenno e in collaborazione  con O. D. V. e L. I. L. T. lega italiana per la lotta contro i tumori, San Bell de cursa: corsa non competitiva aperta a tutti. Data da segnare in calendario domenica 23 febbraio. La corsa, giunta alla 3^ edizione, cambia quest' anno il suo percorso.

Appuntamento venerdì 21 febbraio, a partire dalle 9.15 presso l’auditorium del Policampus di Sondrio per l’incontro dal titolo «Montagna 4.0: un futuro da costruire insieme» promosso da Società economica Valtellinese con il supporto di Enti ed Istituzioni locali. L’appuntamento, che sarà moderato da Maria Chiara Cattaneo, docente di Economia dell’innovazione alla Cattolica e presidente del comitato scientifico Sev, mira a fornire gli strumenti per trasformare le sfide economiche globali

Appuntamento per venerdì 21 febbraio, a partire dalle 20.30 presso la biblioteca intitolata a Ines Busnarda Luzzi di Talamona per la presentazione del libro «Il sentiero verso casa». Per l’occasione sarà presente l’autore dell’opera, Fabio Fiorini. Protagonista dell’opera è Thomas, ragazzo di 14 anni che ha poca voglia di studiare ed una bella cotta per la sua amica. Durante un’escursione in montagna si imbatterà nei resti di una baita, bruciata tempo prima. 

Una delle squadre (Orlandi)Il 22 febbraio torna a Bormio il Palio delle Contrade, giunto alla sua 57^ edizione e dove le varie contrade del paese (chiamati Reparti), contraddistinte da un colore e un simbolo particolare, si sfidano in gare sciistiche oltre che in una prova in linea per reparto.  Durante il Palio delle Contrade, ogni Reparto cerca di reclutare più persone possibili, richiedendo un grande spirito di partecipazioneOgni partecipante, per guadagnare più punti, è invitato ad indossare vestiti d’epoca, indumenti con i colori della propria fazione e ad utilizzare sci antichi in legno. Percorso: Via de Simoni, Via del Ginnasio, Via Roma, Piazza Cavour. Alle 18:3, ritrovo in Piazza Cavour/Kuerc; alle 18:45: Inizio gara di fondo dei "bocia"a seguire staffetta dimostrativa dei "bocia"; alle 20, inizio gara di fondo dei "granc"a seguire staffetta di reparto. Durante tutta la serata, festa in Piazza del Kuerc con vin brulè, pollo e patatine, cioccolata, manzole per tutti; musica a cura di Fausto Molinari.

L'Auditorium Trombini di Tirano ospita lo spettacolo teatrale per bambini "Chi ha paura di Denti di Ferro?", domenica 23 febbraio alle 16.30. Biglietti 5 euro. 

Il Teatro Spazio Centrale di Sondrio ospita il 'Concerto per Borroughs' a cura del il Collettivo Majakovskij, domenica 23 febbraio alle ore 18.

 

VARESE

Elio in scena al Teatro Giuditta PastaUn altro weekend intenso al Teatro Giuditta Pasta di Saronno. Sono tre gli appuntamenti previsti per il fine settimana. Si comincia venerdì 21 febbraio (ore 21) con il Teatro Civile. In scena "L'ultimo lenzuolo bianco", tratto dall’omonimo libro di Farhad Bitani scritto da Roberta Colombo con la regia di Alex Ruzzi. Alle ore 20.20 nel Foyer del teatro incontro Oltre il sipario con la Professoressa Paola Colombo. Una sorta di scuola dello spettatore che guiderà il pubblico alla scoperta dello spettacolo che andrà in scena fornendo importanti chiavi di lettura prima della visione. Si cambia totalmente registro sabato 22 febbraio (ore 20.30) con l’apertura della Stagione Lirica con Opera buffa! Il Flauto magico e cento altre bagatelle. In scena un inedito Elio (Delle Storie Tese) che, nella doppia veste di narratore e cantante, dà vita ad uno spettacolo brillante e vivace, accompagnato dalla soprano Scilla Cristiano. Una carrellata nel repertorio più conosciuto dell’opera buffa per soprano e baritono che tocca il repertorio di capolavori quali “Il Flauto Magico” e “Don Giovanni” di Mozart, “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini, fino ai “Racconti di Hoffmann” di Offenbach. Chiude il fine settimana e anche la Stagione di Teatro Ragazzi il musical I tre porcellini (domenica 23 febbraio, ore 16) con la Compagnia Della Rancia. Un vero e proprio family show ricco di canzoni orecchiabili, rime intelligenti e fascino giocoso, denso di riflessioni su cosa significhi Casa e Famiglia! Bar, Bee e Kiu trasformeranno paglia, legno e mattoni in una casa, mentre la mamma li metterà in guardia dal grande Lupo cattivo, forse ancora in circolazione.

La vita di Beata Giuliana diventa un romanzo teatrale con l’attrice Marina De Juli, accompagnato dalla musica del liceo musicale Candiani-Bausch di Busto Arsizio. Venerdì 21 febbraio alle 18, con il patrocinio del Comune, presso la biblioteca di Busto Arsizio in Sala Monaco Tito Olivato presenta il suo romanzo storico sulla vita di Beata Giuliana, ma questa volta a in veste teatrale, grazie alla presenza dell’attrice Marina De Juli che drammatizza cinque scene del libro.

La stagione al Nuovo Teatro di  Cuasso diretta da Paolo Franzato prosegue con un ritorno alla musica. Sabato 22 febbraio alle 21 in concerto sul palco ci saranno i Dirty Dolls in una speciale formazione di duo acustico composta da Marco Giagnorio e Denis Bergonzi, per presentare “Rock music history”, un percorso storico e musicale del rock da Elvis a Internet.

DISCO USATO BO_21541800_163834Domenica 23 febbraio a Saronno è in programma la seconda edizione della Fiera del cd e del vinile al Museo dell'industria. La manifestazione, ad ingresso gratuito, si svolgerà dalle 10 alle 18. Per info: 338/8262495.

Sempre domenica 23 febbraio chiuderà la rassegna delle star del BA Classica a Busto Arsizio, Ramin Bahrami, pianista iraniano celebre a livello internazionale come interprete bachiano. Come massimo interprete del compositore tedesco J.S. Bach proporrà un “viaggio nei sentimenti” del Clavicembalo ben temperato. Il concerto di chiusura con Ramin Bahrami verrà trasmesso in diretta all’aeroporto di Malpensa grazie alla partnership con SEA tramite un mega schermo dalla superficie di circa 14 x 4 m.