Una castagna
Una castagna

Milano, 8 novembre 2019 - Tanti gli eventi in programma nel week-end dell'8, 9 e 10 novembre tra mostre, concerti, laboratori, film, workshop ed inaugurazioni.

E per gli amanti dell'arte, ecco 10 mostre da non perdere tra Milano e la Lombardia in questo autunno-inverno. 

Immancabili, le 10 sagre più gustose del mese. 

 

EicmaMILANO

Da giovedì 7 a domenica 10 novembre  a Milano Rho Fiera è aperta al pubblico l'edizione numero 77 di Eicma, l’Esposizione Mondiale del Motociclismo che continua a essere l’evento più importante e longevo al mondo dedicato alle due ruote. Come da tradizione, oltre agli orari di apertura dedicati a tutti i visitatori, Eicma prevede due date - martedì 5 e mercoledì 6 novembre - riservate esclusivamente agli operatori del settore. Sono presenti molte novità del mondo delle due ruote e non solo, con aree speciali che spaziano dalle innovazioni più tecnologiche alle moto d'epoca. Presente anche l'area esterna MotoLive che ospita spettacoli ed esibizioni. Il tema è Moto Rivoluzionario, il che significa che tutto l'evento ruota attorno alla mobilità di domani e alla passione per le due ruote.

Hot Wheels DaysCon Hot Wheels il concetto di sfida è portato all’estremo: grazie alle incredibili piste e a veicoli sempre più straordinari, i bambini e non solo possono vivere un’esperienza di gioco unica, ma sentirsi protagonisti di sfide mozzafiato capaci di regalare emozioni! Finalmente arriva un evento, gratuito e unico nel suo genere nel cuore di Milano, che porta tutti gli appassionati ad accettare la sfida con Hot Wheels: dall’8 al 10 novembre presso lo Spazio Ex Carrozzeria presso Opificio 31 (Zona Tortona) si terranno gli Hot Wheels Days, 3 giornate dedicate al brand di veicoli più infuocati che ci siano. All’interno di uno spazio di 500 mq2 si potranno vivere emozioni ed esperienze uniche in diverse aree tematiche, per regalare al pubblico milanese, e non solo, un viaggio incredibile all’interno del mondo Hot Wheels. La partecipazione all'evento è gratuita.

Enrico Mentana (Archivio)Torna If! Italians Festival, l’appuntamento dedicato alla creatività organizzato e promosso da Adci (Art Directors Club Italiano) e Assocom in partnership con Google e con il patrocinio Comune di Milano: l'appuntamento è da giovedì 7 a sabto 9 novembre negli spazi di Base Milano. Il filo conduttore è #MetteteviScomodi e viene analizzato e approfondito in tre percorsi tematici: scelte coraggiose, cambi di prospettiva e (dis)intermediazione in una tre giorni che coinvolge il pubblico con interviste, incontri, workshop, approfondimenti e talk insieme a tanti ospiti d’eccezione. A raccontarle le scelte coraggiose sono il conduttore e scrittore Matteo CacciaLuca Vergano; l’artista-pubblicitario Erik Kessels; lo psicoanalista Massimo Recalcati. L’esigenza di cambiare prospettiva costituisce l’anima del secondo percorso. A dare voce a questa necessità sono Stefania Romenti e Roya Zeitoune. Il social entertainment di TikTok è protagonista di un approfondimento a cura di Wavemaker e, insieme ai nuovi teen e al loro linguaggio, di un incontro con il general manager di Tweenkle Alessandro Innocenti, mentre la ricercatrice di Nextatlas Elena Marinoni passa in rassegna le tendenze legate alla Generazione Z. Enrico Mentana, Roberto Bagatti e Linus raccontano a (dis)intermediazione nel corso del terzo percorso di If! Italians Festival 2019. Percorso che vede in una masterclass moderata da Ludovica Federighi, head of Fuse-Omnicom Media Group, il giornalista Enrico Mentana spiegare come sia rimasto, pur senza rinunciare alla sperimentazione di strade e linguaggi nuovi, un punto di riferimento della narrazione della politica e del costume italiano; lo speaker di Radio Deejay Linus veste i panni dell’intervistato per il format 10 domande scomode a... moderato da Davide Boscacci del comitato organizzatore di di If! Italians Festival 2019. L'ingresso è gratuito nella serata inaugurale di giovedì 7 novembre, mentre i biglietti per sabato 8 e domenica 9 hanno prezzi che partono dai 50 euro.

Domenica 10 novembre, dalle 16.00 alle 21.00, Casa Sollievo Bimbi di Casa Vidas apre le porte ai cittadini per festeggiare con musica, spettacoli e tanto altro la Giornata nazionale delle cure palliative (11 novembre).
Giunta alla XX edizione, la Giornata invita a soffermarsi sul diritto di ogni persona malata a essere accompagnata nel suo ultimo tratto di vita senza sofferenze fisiche e psichiche, ed è quindi un grande momento di festa e di pienezza della vita che Vidas ha scelto anche quest'anno di condividere offrendo un ampio programma domenicale tutto in Casa Sollievo Bimbi. Aprono alle 16 i Cosmo Quintet, con un concerto di presentazione del loro inedito secondo disco: l'appuntamento è parte del ricco programma del festival JazzMe. A seguire, lezioni aperte di yoga per grandi e piccini, di e massaggio shiatsu e, a chiusura del pomeriggio, le storie delle Human Libraries dei volontari di Vidas. Alle 18 Ferruccio de Bortoli, presidente Vidas, presenterà il libro Una spa per l'anima. Come prendersi cura della vita con i classici greci e latini (Mondadori), con l'autrice, Cristina Dell'Acqua. Aperitivo a offerta preparato dai volontari Vidas chiuderà la serata.

Il Festival della PesteTorna a Milano, da giovedì 7 a domenica 10 novembre, il Festival della Peste!, promosso dalla Fondazione Il Lazzaretto e dedicato alla contaminazione tra arte, performance, danza, musica e pratiche psico-fisiche. Al centro della seconda edizione, una riflessione sul tema della vecchiaia, inteso come stimolo per interrogarsi su tempo, memoria individuale e collettiva, confronto tra generazioni e trasformazione dei corpi, a partire dai cambiamenti in atto nel contemporaneo. In programma quattro giorni di incontri, mostre, conversazioni, laboratori con la volontà di contagiare la città a partire dagli spazi della fondazione nell’area dove un tempo aveva sede l’antico lazzaretto di Milano e in altri luoghi come la Chiesa di San Carlo al Lazzaretto, che ospita l’opera vincitrice del premio Lydia! 2019, la Casa Museo Boschi di Stefano, la Casa di Riposo Don Leone Porta e altri ancora. Obiettivo è favorire processi di trasformazione collettiva e individuale, a partire dalla definizione del programma, risultato di un anno di lavoro, dialoghi, workshop e incontri con artisti, performer, curatori, filosofi, con il coinvolgimento dello stesso pubblico, chiamato a contribuire alla costruzione del Festival ponendo domande, fornendo idee e punti di vista. Tante le novità e gli ospiti: tra gli altri, l'attivista LorellZanardo; l’artista Elisa Giardina Papa; la cantante Camilla Barbarito, in arte Nina Madù; il narratore e saggista Gianni Vacchelli; l'artista Cristina Pancini; la danzatrice Cristina Negro che, insieme all’attore Simone Lampis e all'esperta di scrittura creativa Roberta Secchi, presenta un laboratorio in cui i partecipanti potranno sperimentare con il proprio corpo pratiche di risveglio sulla vecchiaia. Da quest’anno, inoltre, il Festival si espande al di fuori della Fondazione Il Lazzaretto per aprirsi e coinvolgere sempre di più la città. È infatti la Chiesa di San Carlo al Lazzaretto ad ospitare la mostra di Gaia De Megni, vincitrice dell'edizione 2019 del premio Lydia! per artisti under 30, promosso dalla Fondazione con la mentorship dell'artista Adrian Paci. Ingresso libero e gratuito

La Triennale di MilanoOpen Night è la nuova proposta della Triennale di Milano che, grazie all’orario di apertura prolungato fino a mezzanotte e a un calendario di appuntamenti serali, permette di vivere appieno la programmazione della Triennale, dagli spettacoli alle mostre alle proposte di Caffè Triennale con il suo aperitivo. Il secondo appuntamento stagionale è in programma venerdì 8 novembre. La serata ha inizio alle ore 20.15, quando è prevista una speciale visita guidata al Museo del Design Italiano dedicata a Mario Bellini curata dai mediatori culturali della Triennale; il biglietto di ingresso è per l'occasione ridotto a 5 euro, con iscrizione obbligatoria via email. Alle ore 22.30, inoltre, nell'ambito del programma di JazzMi 2019, si svolge il concerto del Michelangelo Scandroglio Group, a ingresso libero e gratuito. Per ulteriori informazioni sulla Open Night, contattare direttamente la Triennale telefonando al numero 02 72434-1.

Venerdì 8 e sabato 9 novembre 2019 il nuovo locale di Lambrate Spazio Live ospita la Sagra dello stufato irlandese, due serate dedicate a quello che è probabilmente il piatto più noto dell'isola di smeraldo. L'Irish Stew viene tipicamente realizzato con la carne di montone o di agnello insieme a patate e cipolle e diversi aromi,; la sua particolarità sta nella morbidezza della carne dovuta alla lenta cottura alla quale viene sottoposta. Il programma della Sagra dello stufato irlandese allo Spazio Live di Milano prevede anche sue serate a suon di musica folk dal vivo e, ovviamente, fiumi di birra. Di seguito calendario e orari delle due serate (l'ingresso costa 5 euro a serata).

WhiskyIl Milano Whisky Festival si terrà nel weekend del 9 e 10 novembre. Per festeggiare, Andrea Giannone e Giuseppe Gervasio Dolci hanno fatto le cose in grande: tante novità per offrire ai sempre più numerosi visitatori – privati e professionisti del settore – un'esperienza d'eccellenza sia in termini di prodotti che di divertimento. Innanzitutto, spazi più grandi: per la prima volta le due storiche sedi del festival – la sala Le Baron e la sala Washington – saranno entrambe utilizzate per la manifestazione, per un totale di oltre 2.000 mq di spazio. Alle oltre 100 distillerie scozzesi si affiancano anche in questa edizione whisky americani, giapponesi, indiani, inglesi, irlandesi, islandesi, italiani, svizzeri e taiwanesi. Ospiti d'onore il Cognac e l'Armagnac, per soddisfare i palati di ogni visitatore che varcherà la soglia dell'ormai collaudatissimo Hotel Marriott, da sempre sede dell'evento.

Domenica 10 novembre alle 15.30 Villa Arconati-FAR tornerà ai fasti della metà del Settecento con una speciale Visita guidata con guida in abito d'epoca: la padrona di casa, la Contessa Francesca Arconati Mandelli - consorte di Giuseppe Antonio Arconati - accompagnerà i visitatori alla scoperta dei segreti della "regia villa" degli Arconati. Villa Arconati-FAR offre la possibilità ai visitatori di pranzare nella splendida Sala Rossa con il Brunch dalle 12.00 alle 15.00 (€ 25,00 a persona comprensivi di acqua, vino e caffè | ragazzi da 3 a 10 anni € 15,00, previo acquisto del biglietto d'ingresso alla Villa € 7/5 All'interno della villa è presente il Caffè Goldoni, che prepara gustose colazioni, dolci merende, panini e piadine, cioccolata calda. Villa Arconati-FAR è aperta  dalle 11 alle 17.  Ingresso giornaliero al Giardino e Piano Terra intero € 7,00 ridotto € 5,00. Visita Guidata € 4,00 | ore 11.30 - 15.00. Visita Guidata in Abito d'Epoca € 6,00 | ore 15.30

MudecI depositi del MUDEC - Museo delle Culture aprono in esclusiva grazie agli eventi "Aperti per voi" del Touring Club Italiano. In tutti gli ultimi sabati del mese fino a giugno 2020, i volontari del Touring accompagneranno i visitatori in un tour unico alla scoperta delle collezioni del museo. Un focus dedicato di mese in mese sulle diverse tipologie di opere e oggetti d’uso ripercorrerà trasversalmente le collezioni dedicate a Africa, Cina, Giappone, Islam, strumenti musicali, Oceania, Amazzonia e le raccolte archeologiche precolombiane. Le visite sono gratuite su prenotazione

Alla Fabbrica del Vapore di Milano la mostra “Io, Robotto", in scena fino al 19 gennaio 2020. Un percorso sul sogno dell’uomo di replicare la vita e creare un suo doppio in grado prima di duplicarne le movenze, di comunicare con lui e infine di sviluppare un’intelligenza artificiale con cui confrontarsi. Un’esperienza umanistica sul rapporto tra l’uomo e la macchina, a indagare ogni argomento dello scibile umano, dalla letteratura alla biomeccanica.

falseFino al 19 gennaio 2020 Palazzo Reale ospita la grande mostra su Giorgio de Chirico, che ricostruisce l’irripetibile carriera dell’artista attraverso un centinaio circa di capolavori, a distanza di quasi cinquant’anni dalla personale del 1970.

Il Museo del Novecento fino al 1 marzo 2020 dedica la più ampia retrospettiva milanese degli ultimi 50 anni all'artista Filippo De Pisis, protagonista della pittura e della scrittura tra le due guerre. Viaggiatore instancabile e figura versatile, ha attraversato Paesi e movimenti pittorici lasciando la propria personale impronta. Fra i 90 dipinti esposti si possono ammirare vivaci vedute cittadine, ariosi paesaggi delle montagne a lui care, combinazioni di nature morte e intensi ritratti.

A Palazzo Reale la mostra "Guggenheim. La collezione Thannhauser, da Van Gogh a Picasso" in programma a Palazzo Reale fino al 1° marzo 2020. La mostra presenta circa cinquanta capolavori dei grandi maestri impressionisti, post-impressionisti e delle avanguardie dei primi del Novecento, tra cui Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Paul Gauguin, Edouard Manet, Claude Monet, Vincent van Gogh e un nucleo importante di opere di Pablo Picasso. L'esposizione racconta la straordinaria collezione che negli anni Justin K. Thannhauser costruì per poi donarla, nel 1963, alla Solomon R. Guggenheim Foundation, che da allora la espone in modo permanente in una sezione del grande museo di New York.

'Intorno a Leonardo. Opere grafiche dalle collezioni milanesi'Il Castello Sforzesco di Milano ospita fino al 15 dicembre 'Intorno a Leonardo. Opere grafiche dalle collezioni milanesi', mostra che si concentra sulla fortuna e la diffusione di alcune invenzioni grafiche di Leonardo da Vinci. Il percorso, che prende avvio dalla Testa di Leda (circa 1504-1506), disegno autografo del Maestro poi ritoccato dagli allievi, presenta nove preziose e rare opere grafiche, realizzate tra gli anni novanta del '400 e la fine del '500. (Tutte le informazioni).

Fino al 2 febbraio 2020 il Mudec - Museo delle Culture presenta Oriente Mudec. Il progetto si snoda attraverso due mostre dal 1 ottobre al 2 febbraio 2020 e un programma di iniziative per raccontare le sfaccettature della cultura giapponese e l'incontro artistico-culturale di Europa e Asia, e in particolare di Italia e Giappone. Nella prima mostra sonno esposte le opere di provenienza soprattutto giapponese, per la maggior parte provenienti dalla Collezione Passalacqua, e illustra i primi rapporti storici tra l'Italia e il Giappone. La seconda mostra si focalizza sulle avventure imprenditoriali e sugli scambi artistici dalla fine dell'800: hanno subito l'incanto del Giapponismo molti artisti e intellettuali europei, da De Nittis a Rodin, da Van Gogh a Gauguin, da Toulouse-Lautrec a Monet, da Galileo Chini a Giovanni Segantini e molti altri.

Fino al 6 gennaio 2020 al presso il MUBA - Museo dei Bambini di Milano - sarà possibile scoprire la nuova mostra-gioco Natura, per bambini dai 2 ai 6 anni. La mostra nasce con l’obiettivo di ampliare la capacità di osservazione dei più piccoli, fornendo strumenti che possano facilitare l’esplorazione della natura e proponendo attività ed esperienze extra-ordinarie, non possibili in una situazione naturalistica tradizionale. Non solo: l'iniziativa intende offrire suggestioni con lo scopo di stimolare la curiosità attraverso le quattro categorie di percezione sensoriale quali spazio, materia, forma e colore declinate in altrettante aree di gioco. Saranno infine pre iste diverse installazioni dedicate alle forme presenti in natura, agevolando l'interazione dei piccoli.

Marco Mengoni (Lapresse)Dopo le quattro date di maggio e la pubblicazione degli album Atlantico e Atlantico on Tour, nell'autunno torna a far tappa a Milano Marco Mengoni: l'appuntamento è sempre al Mediolanum Forum di Assago con tre ulteriori date, venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 novembre. Sul palco con Marco Mengoni, che ha curato anche gli arrangiamenti sia vocali che strumentali, un gruppo di musicisti con la direzione musicale di Christian Rigano (piano e tastiere): Giovanni Pallotti (basso), Peter Cornacchia (chitarre), Davide Sollazzi (batteria), Massimo Colagiovanni (chitarre), Leonardo Di Angilla (percussioni) e, ai cori, Barbari Comi, Moris Pradella (anche chitarra) e Yvonne Park.

Sull'onda dell’accoglienza del nuovo album Transiberiana, il Banco del Mutuo Soccorso presenta dal vivo i nuovi brani con una tournée teatrale. La band arriva in concerto anche al Teatro Dal Verme di Milano venerdì 8 novembre. La band propone, per la prima volta dal vivo, i brani che compongono il nuovo lavoro, riflesso di tutta la carriera della band e di ciò che è al giorno d’oggi, l'altra faccia di una storia che continua e che fa proprio il tempo nuovo. I live sono anche l’occasione per riascoltare le composizioni più famose del Banco del Mutuo Soccorso.

Fino al 10 novembre 2019 al Pacta Salone: "Andiamo da Dio (gli dobbiamo parlare)", liberamente tratta da “Il caso Kugelmass” di Woody Allen, regia di Giovanni Calò, con Margherita Antonelli, Claudio Batta e Giorgio Verduci, volti noti della televisione grazie alla loro partecipazione al programma Zelig.

Piccolo Grande Cinema continua con un ventaglio di iniziative adatte a grandi e piccini. Il weekend del 9 e 10 novembre si presenta ricco di sorprese e di eventi imperdibili. Si parte sabato 9 novembre alle ore 15 presso il MIC - Museo Interattivo del Cinema con un pomeriggio interamente dedicato ai ragazzi, con l'open day delle scuole e dei corsi di cinema, che vedrà la partecipazione di 12 tra le scuole che propongono un'offerta formativa nel mondo del cinema. Per i giovanissimi è pensato l'evento speciale Il muro spiegato dai ragazzi ai ragazzi, presso il MIC -Museo Interattivo del Cinema dalle ore 20.30, con l'anteprima del film d'animazione Fritzi - Un racconto rivoluzionario (Ralf Kukula, Matthias Bruhn, 2019), che avvicinerà i bambini alla Storia e alle vicende che interessarono la caduta del Muro di Berlino, e la presentazione del numero speciale della freepress 8Pagine dedicata al Cinema che disfa i muriSi prosegue con una domenica di grandi chiusure. Presso l'Auditorium G.Testori di Palazzo Lombardia dalle ore 15 si terranno le premiazioni delle quattro sezioni di concorso alla presenza dell'Assessore all'Autonomia e Cultura Regione Lombardia Stefano Bruno Galli, la presentazione dei corti dei Campus estivi 2019 promossi dalla Cineteca e l'anteprima del film Hacker (Poul Berg, 2019) introdotto da Luca Amato, esperto di intelligenza artificiale di IBM Italia. Si prosegue al MIC - Museo Interattivo del Cinema dove dalle ore 18.30 si terrà la Festa di Chiusura con un ospite d'eccezione: il giovane cantautore Fulminacci. La speaker e giornalista di Radio24 Marta Cagnola modererà l'incontro. A seguire buffet speciale DDR e proiezione della versione restaurata di Good Bye, Lenin!. E' gradito dress code a tema Germania Est e Ovest. 

 

BollitoBERGAMO

Monasterolo del Castello (Bergamo) porta in riva al Lago d'Endine la quinta edizione della sagra del bollito misto. Un appuntamento lungo un weekend, da venerdì 8 a domenica 10 novembre 2019, per assaggiare tutti i tagli della carne fatti bollire secondo la ricetta della tradizione contadina.  Manzo e gallina in questo piatto tipico padano, che serve lingua, coda, punta di petto e altri tagli in un caldo e saporito brodo che ci introduce ai profumi d'inverno. Il tutto, accompagnato da salse (fra tutte la mostarda), trippa, primi piatti e altre specialità autunnali.

Dal 7 al 10 novembre Al Beach Village di Scanzorosciate arriva lo street food valtellinese. Saranno quattro giorni di festa con uno stand specializzato, sia a pranzo che a cena. Al Festival della Valtellina potrete gustare sciatt, pizzoccheri, polenta valtellinese, vin brulé e pane con la salamella. L'ingresso è gratuito

CastagneSabato 9 e domenica 10 novembre all’oratorio di Pedrengo si terrà la castagnata. L’iniziativa, che inizialmente era prevista per sabato 19 e domenica 20 ottobre è stata rimandata a questo week-end. L’evento è promosso da Avis, Aido e Oratorio San Giovanni Bosco di Pedrengo. Il programma prevede: Sabato 9 novembre dalle 15 caldarroste per tutti;  dalle 19.30 cena (costo 12 euro) e tombolata in oratorio. Le prenotazioni si effettuano in segreteria. Domenica 10 novembre dalle 15 caldarroste e momento di festa per tutti.

Dall’8 al 10 novembre a Verdello si terrà la sagra del nostrano. L’appuntamento è all’area feste con stand coperto e riscaldato. Tutte le sere sarà attivo il servizio bar e cucina per la cena con la possibilità di gustare casoncelli alla bergamasca fatti a mano, polenta taragna cotta sulla stufa a legna, polenta rostrato di Rovetta cotta sulla stufa a legna, trippa cotta sulla stufa a legna, brasato di manzo, stufato d’asino, coniglio, salsiccia e cipolle, costine, salamelle, spiedini, hambuger maxi, taglieri di affettati e formaggi nostrani, patatine fritte, dolci vari, birra e bevande. Solo domenica a pranzo costata di manzo o cavallo con patatine e insalata; specialità fiorentina circa 700 grammi con patatine o insalata. Sempre domenica alle 14 tombolata con premi. Durante la sagra, inoltre, si terrà la presentazione dei formaggi tipici della tradizione bergamasca con il gruppo di Oneta. Non mancheranno intrattenimenti. Venerdì alle 20 ci sarà animazione con i protagonisti di Frozen e a seguire alle 21 balli di gruppo e karaoke. Sabato alle 21.45 evento live dei Vascombriccola – tributo a Vasco Rossi.

VinoSabato 9 e domenica 10 novembre a Clusone la Bandabidù organizza la 19a edizione della Festa del Vino, l’Estate di San Martino. In questi giorni d’autunno si aprono botti di buon vino e si festeggia in barba all’inverno ormai alle porte. Le cantine del territorio propongono ottimo vino accompagnato da primi e secondi piatti, taglieri di salumi e formaggio e dolci della tradizione culinaria locale. Due giorni fatti di festa, musica, buona cucina, attività per i più piccoli e visite guidate gratuite alle bellezze artistiche e culturali clusonesi.

Sabato 9 novembre alle 19 all’Albergo Diffuso di Ornica verrà proposta la “Cena del maiale”. L’iniziativa è promossa dalle Donne di montagna come tradizionale manifestazione gastronomica che conclude la serie delle feste locali che riportano alle antiche usanze. Il menù prevede: antipasti, tagliatelle al guanciale. Involtini, torte, vino e caffè al costo di 25 euro a persona. È gradita la prenotazione telefonando al numero 3454108538.

A parre sabato 9 novembre viaggio nel tempo dall’età del ferro ai primi Novecento passando dall’epoca romana e i Celti. Una visita guidata che, partendo dal Parco archeologico e l’Antiquarium in piazza S. Rocco, condurrà fino alla antica “Casa della Pierina” per scoprire come si viveva un tempo, in un passato molto lontano e in uno più vicino a noi, ascoltando la straordinaria vita in montagna dei nostri antenati. Per chi vorrà un selfie d’epoca coi costumi tipici di Parre e con i costumi dei romani. Al termine un ricco aperitivo a base di prodotti tipici per tornare nel presente. Ritrovo alle ore 15.00 presso il museo Parra Oppidum degli Orobi in piazza S.Rocco. A seguire degustazione presso Piccolo Bar. Costo 10 euro adulti e 5 euro bambini under 10 compresa degustazione e ingresso nei musei. Prenotazione obbligatoria allo 035.704063 o 342.3897672. 

Domenica 10 novembre a Gandino RadiciGroup apre in esclusiva ai visitatori dei percorsi la collezione d’arte, raccolta nel corso degli anni. Le opere di artisti contemporanei tra i quali Marco Mazzucconi, Mariella Bettineschi, Agostino Bonalumi, Enrico Castellani, Cracking Art, Piero Gilardi, Franco Ionda, Giuseppe Uncini, esposte presso la sede di Radici Partecipazioni, comunicano ogni giorno negli spazi di lavoro, emozioni, pensieri e creatività.
Ritrovo alle ore 15.00 presso il parcheggio di RadiciGroup in Via Ca’ Antonelli, 55. A seguire degustazione presso Albergo Ristorante Centrale. Costo 10 euro adulti e 5 euro under 10 compresa degustazione. Prenotazione obbligatoria allo 035.704063 o 342.3897672. Organizza Promoserio in collaborazione con Artelier.

Domenica 10 novembre Vivere Clusone, città d’arte e tempo, vuol dire non perdersi l’occasione di visitare le due attrazioni principali della cittadina baradella, in un itinerario imperdibile. Scopri i segreti dell’orologio planetario Fanzago e del suo meccanismo interno del 1583; poi lasciati coinvolgere dal racconto di uno degli affreschi più famosi e misteriosi della bergamasca: la Danza Macabra. Ore 10.30: visita Orologio. Costo € 6 adulti e € 3 bambini. Ore 11.30: visita Danza Macabra. Costo € 6 adulti e € 3 bambini. Per le due visite insieme costo € 10 adulti e € 4 bambini. Ritrovo presso l’ufficio turistico in Piazza Orologio. Prenotazione consigliata.

Miniere di GornoSabato 9 e domenica 10 novembre, dalle 14 alle 18, il Museo del Tessile di Leffe sarà aperto con visite guidate gratuite.​ La nuova sede espositiva, riscaldata nei mesi invernali, è agibile anche per portatori di handicap ed è ubicata in un ex opificio del 1960, è molto luminosa e dotata di parcheggio per auto e pullman. Il visitatore viene accompagnato da guide lungo un percorso che lo porta a vivere le varie fasi della lavorazione delle fibre, la produzione della seta, la cardatura, la preparazione alla tessitura, tutta l’evoluzione dei telai per concludere la visita con i macchinari di finissaggio e abbellimento dei tessuti. Può toccare con mano le varie tipologie di lane e dei tessuti e vedere i macchinari in funzione. Si sente immerso nel ciclo produttivo rendendosi conto del patrimonio di conoscenze tecniche, e della fatica di coloro che lavoravano in questi macchinari. 

Domenica 10 novembre l’ Ecomuseo delle miniere di Gorno organizza delle visite guidate per Conoscere meglio la storia delle famose miniere. Al museo verranno illustrate tutte le fasi di lavorazione, dall’ estrazione del minerale fino al metallo in lingotti. Visione di un filmato storico, attrezzi dei minatori, l’ufficio tecnico minerario, un laboratorio chimico e una esposizione di minerali. Minuziosa descrizione delle guide. In miniera le guide spiegheranno come si svolgeva il duro lavoro del minatore. Si potranno percepire sensazioni mai provate, mentre verranno visitate postazioni di lavoro dei minatori. Rivivremo una vicenda del 1907 di un nostro minatore sepolto vivo e salvato dopo 9 giorni. Non è necessaria la prenotazione, tuttavia se siete un gruppo numeroso è gradito un avviso. Inizio visita guidata alle 15.00 al Museo Parcheggio Piazzale bersaglieri contrada Villassio (Gorno Valle del Riso) In miniera abbigliamento necessario K-way e scarpe comode, temperatura 9 gradi e 90% di umidità.

Album BeatlesBRESCIA

Nell’ambito di Art, Rock & Wine, sarà ospitata da sabato 9 novembre nella Galleria d’Arte Contemporanea delle Tenute La Montina a Monticelli Brusati (BS) in Franciacorta, la mostra “Beatles Memorabilia Show”, curata da Rolando Giambelli fondatore di Beatlesiani d’Italia Associati, che sarà presente domenica 24 novembre alle ore 10.00 per raccontare la mostra al pubblico. La mostra, che resterà aperta fino al 10 gennaio 2020, racconterà aspetti poco conosciuti e curiosità dei quattro ragazzi di Liverpool che con la loro musica hanno cambiato il mondo. Sarà un’esposizione diversa rispetto a quelle organizzate di solito nella galleria de La Montina, per lo più dedicate a pittura e scultura, un tributo al gruppo che – al di là del segno indelebile e unico lasciato in ambito musicale - è riuscito a contaminare le più diverse forme di creatività, ispirando intere generazioni. Tra i Memorabilia provenienti dal Beatles Museum italiano - ospitato dal 2009 presso il Museo della Mille Miglia di Brescia - gli oggetti più significativi del collezionismo beatlesiano: libri, foto, dischi, vinili, autografi, lettere, fanzine e gadget vari. Ad alternarli, per dare una collocazione temporale e contestuale, la narrazione fotografica dei momenti salienti della carriera dei Beatles. Nel racconto fotografico, un capitolo sarà dedicato a I Beatles e l’Automobile, con scatti dei membri della band a bordo delle auto più belle dell’epoca: Rolls Royce, Bentley, Jaguar, Mercedes-Benz, Ferrari, Ford, Ispano Suiza, Mini Morris, Herald, Triumph, Volkswagen, Fiat 500. Di grande impatto, in chiave “beatlesiana” sarà la sezione ispirata al cibo e alla cucina, “Metti i Beatles a Tavola”. Nove pannelli con immagini scelte e sette ingrandimenti e riproduzioni fotografiche di alcune delle opere di Andrea Rauch, graphic designer e illustratore toscano di fama internazionale che, ispirato dal libro scritto da Ippolita Douglas Scotti di Vigoleno “Metti i Beatles nella Zuppa”, ne illustrò le pagine. A completare il percorso, un prestito importante, ovvero sei delle quattordici copie di litografie di John Lennon tratte dalla collezione privata Bag OneAlphabet Page, Bed In For Peace, Exchange Of Rings, I Do, John & Yoko e The Honeymoon. Più di una mostra, dunque, un vero e proprio tuffo nella storia recente raccontata attraverso il mondo beatlesiano vasto, originale e iconico. Tenute La Montina – Via Baiana 17, 25040 Monticelli Brusati. Orario: Su prenotazione.

Street foodIl 9 e 10 novembre, dalle 9 alle 21, le Strade del Gusto della Lombardia' a Crapendeolo. Piazza Cavour, ospiterà un mercatino dei prodotti tipici, street Food, beverage. Tra gli eventi collaterali: Le strade dei golosi: vendita e degustazioni prodotti tipici locali e della Lombardia con Street - Promozione turismo; Le strade del cuore: raccolta fondi "Pane in Piazza" organizzato dal Sindacato panificatori della provincia di Brescia; Le strade del gioco: con Alex Leone Madagascar (truccabimbi – baby dance e animazione); Le strade delle note: Aperativo in Musica. In collaborazione con Associazione Jazz team Brescia.

Sapori d'Autunno, domenica 10 novembre, a Carpendolo (Brescia). Una giornata di stand enogastronomici per godere dei prodotti stagionali ma anche per imparare i segreti delle tradizioni locali. Pigiatura dell'uva, laboratori con i mastri birrai e dimostrazioni con i norcini lombardi si alternano agli assaggi di formaggi, salumi e ortaggi di stagione.

Da venerdì 8 a domenica 10 novembre a Chiari è in programma la 17° edizione della MicroEditoria.

Sabato 9 novembre dalle 10 alle 17,  con ultimo ingresso alle 16, sarà possibile visitare il cantiere navale di Peschiera del Garda e salire a bordo della Motonave Zanardelli

Domenica 10 novembre a Montichiari, La Ratatua de San Martì.

Da domenica 3 a domenica 10 novembre a Marone, è in programma la Festa di San Martino.

 

Freddie Mercury (1946-1991) - (Foto: Olycom)COMO

Queenmania Rhapsody arriva al Teatro Sociale di Como, venerdì 8 e sabato 9 novembre alle ore 20.30, grazie a MyNina Spettacoli. Il tributo più acclamato in Europa ai Queen e a Freddie Mercury, torna a Como non per un semplice concerto, ma con uno spettacolo nello spettacolo, dove video, musica e favola si intrecciano in un crescendo di emozioni, una vera rapsodia pop, dagli esordi a A Night at the Opera, dal Live Aid a Wembley. Diretti da Daniele Sala, i Queenmania fanno rivivere sul palco la leggenda di una band che ha scritto la storia (del Rock e non solo), regalando agli spettatori l’illusione di poter “vivere per sempre”. Due serate dedicate al mito di Freddie Mercury, che ancora oggi, a quasi 30 anni dalla scomparsa, è ricordato come uno dei più grandi, se non il più grande, show man della storia.

Fino al 17 novembre 2019, in occasione dell'ottava edizione di StreetScape, artisti contemporanei invadono la città di Como con sculture e installazioni urbane in dialogo con gli spazi pubblici della città. L’inaugurazione e la presentazione della ottava edizione di StreetScape si terrà sabato 19 ottobre dalle ore 11 presso la Pinacoteca Civica di Como in via Diaz 84. 

Fino al 10 novembre al Palazzo del Broletto di Como in scena “I volti di Plinio. Natura est vita”, mostra multimediale di Fondazione Alessandro Volta curata da Accademia Pliniana: dall'1 fino al 10 novembre guiderà il visitatore in un coinvolgente percorso volto ad esplorare le profondità della figura di Plinio il Vecchio e l’influenza senza tempo della sua opera letteraria, giunta da Roma antica con eco universale fino ai giorni nostri.

Lo stilista Lorenzo RivaAl Museo della Seta di Como fino al 31 marzo la mostra  “ll maestro è nell’anima. Lorenzo Riva - Cinquant’anni di alta moda”, la prima mostra personale dedicata allo stilista Lorenzo Riva, curata da Paolo AquiliniFamoso in tutto il mondo per aver vestito le più prestigiose spose del Jet set internazionale, Riva è maestro indiscusso anche nel pret a porter, nei vestiti di alta moda e nei sensuali abiti da sera. La mostra del Museo della Seta celebra cinquant’anni di attività esponendo abiti, bozzetti, rassegne stampa internazionali e per la prima volta sottolinea il genio eclettico dello stilista monzese attraverso le sue poco note ma incredibili collaborazioni. Alla base dell’esposizione, un'ampia e lunga catalogazione dell’archivio dello stilista, formato da abiti, accessori, fotografie, bozzetti raccolti nel corso degli anni: tutti elementi in mostra che raccolgono ed esprimono un omaggio alla sua sfaccettata attività, che tocca anche varie collaborazione con il mondo del cinema: “I panni sporchi” di Monicelli del 1999, “Il tempo delle mimose “di Bracco del 2013 e “La migliore offerta” di Tornatore del 2015 sono i titoli di alcuni film nei quali Riva veste le attrici con i suoi straordinari capi. Veste anche star del cinema: Isabella Rossellini, Penelope Cruz, Jerry Hall, Chiara Mastroianni solo per citarne alcune. Da martedì a domenica dalle ore 10 alle ore 18

L’Assessorato alla Cultura nell’ambito della mostra "Mario Radice: il pittore e gli architetti" in Pinacoteca sino al 24 novembre prossimo, ha attivato un importante sodalizio con i tre club di servizio cittadino - il Lions Club Como Host, di cui Mario Radice e Ico Parisi sono stati soci fondatori nel 1953 e presidenti (Radice nel 1962, Parisi nel 1967), il Lions Club Como Plinio il Giovane e il Lions Club Como Lariano e con l’Unione Ciechi di Como, con l’obiettivo di rendere la Cultura sempre più condivisa. Questa collaborazione ha dato vita al progetto di accessibilità culturale CulturAbili, che prevede percorsi diversificati. Venerdì 8 novembre ore 18 Visita al buio alla mostra, condotte da operatori non vedenti e ipovedenti, favorita da dispositivi di conoscenza sensoriale realizzati in occasione dell’esposizione, rivolte ad un pubblico eterogeneo.

Fino al 18 gennaio alla Biblioteca Comunale Paolo Borsellino di Como appuntamento con "In rima!", l’esposizione di antichi libri di poesia, in belle edizioni stampate tra il sedicesimo e il diciannovesimo secolo, accosta opere di autori classici e poemi eroici a operette poetiche minori. Il percorso espositivo è frutto, ancora una volta, dalla ricchezza e varietà del patrimonio antico della biblioteca. Da lunedì a venerdì 9.30-19, sabato 14 – 19. 
 

libriCREMONA

Dal 14 ottobre al 13 novembre a Cremona, Fiera Autunnale del Libro. Gli incontri con gli autori, continuano fino al 7 dicembre.

Il BonTà è il salone dei piccoli e medi produttori di eccellenze enogastronomiche italiane ed estere, e per i produttori delle migliori attrezzature professionali per il settore alimentare. Appuntamento il 9 e 10 novembre alla Fiera di Cremona.

Sabato 9 novembre il Coro CAI Cremona presenta la XVII Rassegna di canti della montagna, in occasione della Celebrazione del 30° anniversario di fondazione del Coro CAI di Cremona. Appuntamento alle 18 al Auditorium Giovanni Arvedi. L'incasso sarà interamente devoluto all'Associazione "Giorgio Conti" onlus di Cremona.

Domenica 10 novembre appuntamento con la 33esima Marcia del Ringraziamento. Manifestazione podistica “ludico motoria” a carattere internazionale a passo libero aperta a tutti valida per il concorso nazionale FIASP piede alato ed internazionali IVV. Sarà possiblie percorrere 6, 10, 16 o 22 chilometri. L’incasso della giornata sarà devoluto all' associazione italiana malattia di Alzheimer onlus di Cremona. Partenza dalle Colonie Padane. La partenza, libera,  sarà dalle 7.30 alle 9, la chiusura manifestazione è prevista per le 13, comunque dopo l’arrivo dell’ultimo partecipante.

Domenica 10 novembre dalle 8 alle 19 in piazza Stradivari a Cremona appuntamento con Campagna Amica: sapori e colori della nostra terra. San Martino al mercato di Campagna Amica tradizionale mercato.

Domenica 10 novembre presso la piscina comunale "XVI Trofeo degli Angeli - Memorial Martina e Rossella".  Il XVI Trofeo degli Angeli è organizzato dal Fiorenzuola Nuoto in ricordo delle due proprie atlete, Martina e Rossella, decedute in un incidente automobilistico proprio mentre si recavano ad una gara di nuoto. Le gare coinvolgeranno quasi 800 atleti (dai 9 ai 18 anni) provenienti dalla Lombardia, dall'Emilia e dal Veneto, tra i quali moltissimi cremonesi.Categorie ammesse : ES. A, RAG, JUN, CAD, ASSOLUTI

 

'Immagini dai Promessi Sposi'LECCO

Fino a sabato 9 novembre si tiene a Lecco l’edizione 2019 della rassegna culturale “Lecco città dei Promessi Sposi”, quest’anno intitolata “Raccontami una Storia” . La rassegnacostituisce la più importante manifestazione italiana dedicata ad Alessandro Manzoni. L’evento principale, che caratterizza i contenuti e il programma della rassegna di quest’anno, è l’inaugurazione del nuovo Museo Manzoniano. Il nuovo percorso espositivo intende coniugare le due tipologie museali espresse dal sito di Villa Manzoni e dalla sua storia: quella della classica “casa-museo” e quella del “museo letterario”. Il festival si svolge per un intero mese, proponendo la consueta varietà e vastità di appuntamenti, in tutto 26, tra momenti di formazione, conferenze, caffè letterari, spettacoli teatrali e musicali, mostre, letture en plein air, visite guidate e laboratori per famiglie e studenti. Per tre settimane tutti possono trovare le proposte più consone alle proprie esigenze: dall’approfondimento delle conoscenze all’appagamento attraverso una piacevole divulgazione e un edonismo intelligente, senza dimenticare la possibilità di offrire un’ulteriore occasione di turismo culturale. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti, tranne due aperitivi, sebbene per la maggior parte, per esigenze logistiche e organizzative è prevista la prenotazione obbligatoria.

LECCO. I Macchiaioli – Storia di una rivoluzione d’arteFino a domenica 19 gennaio 2020, Palazzo delle Paure a Lecco ospita una mostra interamente dedicata ai Macchiaioli: l’esposizione di oltre 60 opere, che ripercorrono la "storia di una rivoluzione d'arte", con le vicende del movimento artistico che ha rivoluzionato la pittura italiana dell’Ottocento, attraverso i suoi maggiori esponenti. La mostra a cura di Simona Bartolena, rappresenta un nuovo capitolo dell’indagine sull’arte del XIX secolo, iniziata lo scorso anno con l’approfondimento dedicato all’arte lombarda, la rassegna curata da Simona Bartolena, prodotta e realizzata ViDi - Visit Different, in collaborazione con il Comune di Lecco e il suo Sistema Museale Urbano Lecchese, presenta autori quali Telemaco Signorini, Giovanni Fattori, Giuseppe Abbati, Silvestro Lega, Vincenzo Cabianca, Raffaello Sernesi, Odoardo Borrani, in grado di analizzare l’evoluzione di questo movimento, fondamentale per la nascita della pittura moderna italiana. Ad arricchire la mostra sono in programma una serie di attività didattiche, incontri e visite guidate gratuite per bambini e adulti. La mostra sarà visitabile dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 19, il sabato, la domenica e festivi dalle 10 alle 19, chiusa il lunedì. L'ingresso alla mostra costa 10 euro (intero), 8 euro (ridotto: ragazzi dai 14 anni ai 18 anni, over 65, gruppi precostituiti di adulti oltre le 15 persone) e 5 euro (ridotto speciale scuole e bambini dai 6 ai 13 anni). E’ gratuito per i visitatori disabili muniti di certificazione attestante una invalidità superiore al 74%, un accompagnatore visitatore disabile solo in caso di non autosufficienza, giornalisti con tessera in corso di validità, bambini fino ai 5 anni, accompagnatore scolaresche 2 per gruppo, accompagnatore gruppi adulti 1 per gruppo, possessori abbonamenti Musei Lombardia Milano. La biglietteria chiude un'ora prima.

Festa di Fine AutunnoDomenica 10 novembre, dalle 8 alle 19, piazza XX Settembre ospita Lecco Antiquaria - Mercatino dell'antiquariato.

Dalle 13 di domenica 10 novembre al Centro sportivo comunale al Bione, si svolgerà la nona edizione della manifestazione sportiva Nuotabile 2019, un meeting di nuoto “speciale” per atleti diversamente abili e normodotati, organizzato dal CSI Lecco, ASD Oltretutto97, ASD Tutti Insieme, Polisportiva Mandello sezione Arcobaleno e Special Olympics Team Lombardia.

Nel segno della montagna. Nuove donazioni alla Fototeca del Si.M.U.L.: la mostra allestita nella Sezione di Grafica e Fotografia di Palazzo delle Paure propone gli scatti di Federico Mariani, Giuseppe Pessina, Ausonio Zuliani, Giandomenico Spreafico, Giuliano Cantaluppi, Pietro Sala, Raffaele Bonuomo e Giovanni Ziliani, fotografi eccezionali, che nel lontano passato e nell’attualità presente, hanno saputo restituire l’immagine-simbolo della montagna: da quella delle imprese eroiche dell’alpinismo e della società montana del tempo, a quella contemporanea del turismo sciistico o delle profonde riflessioni sulla memoria che riverbera nelle sue tracce. Una montagna segno della natura come dell’uomo, dello spirito e dell’immaginario di un territorio, quello di Lecco, che fin dagli albori l’ha eletta a proprio emblema. Un panorama naturale che la storia ha reso paesaggio spirituale. Visitabile fino al 17 novembre.

 

Fabio ConcatoLODI

Venerdì 8 novembre, alle 21, all'Auditorium Tiziano Zalli di Lodi fa tappa il tour di Fabio Concato. Un viaggio carico di ricordi ed emozioni tra i suoi successi, attraverso atmosfere musicali inedite, tutte da scoprire, accompagnato dai suoi fidati Musici: Ornella D’Urbano (arrangiamenti, piano e tastiere), Gabriele Palazzi Rossi (batteria), Stefano Casali (basso), Larry Tomassini (chitarre). 

La mattina di sabato 9 novembre, a partire dalle 9, l'aula consiliare di Casalpusterlengo ospita il corso  “I gatti liberi: conoscere, accudire e gestire le colonie feline; normative, comportamenti, problematiche, competenze”.

Dal 9 novembre al 15 dicembre  in Bipielle Arte (via Polenghi Lombardo-piazzale della stazione) in scena a Lodi la XXII edizione di "Le Stanze della Grafica d'Arte" e dal 21 dicembre 2019 al 19 gennaio 2020 la personale di Mario Ottobelli. Curata da Gianmaria Bellocchio e Walter Pazzaia, la mostra prosegue un percorso espositivo dedicato alla Grafica d'Arte iniziato nel 1999 che ha visto la presenza a Lodi nel corso degli anni dei più grandi protagonisti della Grafica d'Arte Italiana ed Europea. Tre sono le sezioni in cui anche quest'anno è stata suddivisa la mostra. La prima dedicata agli incisori in attività: Patrizio Di Sciullo (Roma), Giancarlo Ferraris (Asti), Sara Manzan (Treviso), Luciano Ragazzino (Milano), che presenteranno la loro più recente produzione incisoria. La seconda sezione rende omaggio ai grandi incisori del passato: dopo gli artisti Luigi Bartolini (1892-1963), Kathe Kollwitz (1867-1945) e l'editore/stampatore Franco Sciardelli (1933-2015) quest'anno vengono ricordati due grandi incisori, recentemente  scomparsi, che hanno avuto con Lodi e l'Associazione Mons. Quartieri uno stretto rapporto di collaborazione: il Maestro Pietro Diana (1931-2016), per anni titolare della Cattedra di Incisione presso l'Accademia di Brera a Milano; il Maestro  Luigi Timoncini (1928-2019), per anni Direttore della Scuola Superiore d'Arte applicata del Castello Sforzesco di Milano. La terza sezione, dedicata alle più importanti realtà (Associazioni, Stamperie, Gallerie d'Arte) che in Italia tengono viva l'antica tradizione dell'arte incisoria, presenta quest'anno l'attività della Stamperia "Al Pozzo" di Dogliani (Cuneo), storico e preciso punto di riferimento per gli artisti incisori piemontesi.

Il Comune di Lodi con la collaborazione artistica dell'Accademia Gerundia - Scuola Discipline Artistiche, propone la prima rassegna di concerti intitolata "L'arte dei suoni" che si terranno nella suggestiva ex chiesa di Santa Chiara Nuova, in via delle Orfane 12. Il programma prevede 12 appuntamenti, da novembre 2019 ad aprile 2020, con inizio dei concerti alle ore 17.30.  L'inaugurazione è Sabato 9 Novembre 2019 con l'esibizione di Giovanna di Lecce nel concerto "Arpa Grand Tour". Ingresso libero.

Mostra sui manifesti storici della Martini

MANTOVA

L'Outlet Village di Bagnolo San Vito (uscita Mantova Sud dell'autostrada del Brennero)  sarà il primo dei cinque Village ad ospitare, fino al 1 dicembre, la rassegna “Mondo Martini: la pubblicità come percorso di stile”. Realizzata in collaborazione tra Land of Fashion, Casa Martini Archivio Storico Martini & Rossi, l’esposizione è incentrata sulle grandi firme della cartellonistica pubblicitaria tra fine Ottocento e gli anni Settanta del Novecento, a cui Martini & Rossi affidò il delicato compito di raccontare il brand attraverso arte e creatività.

Nell'anno in cui Mantova celebra Giulio Romano, San Benedetto Po, grazie alla collaborazione fra Comune, Parrocchia e l'associazione Amici della Basilica Ets, e con il supporto scientifico di Palazzo Ducale, ospita la mostra "Il Cinquecento a Polirone. Da Correggio a Giulio Romano". Rimarrà aperta fino al 6 gennaio 2020La mostra si articola in tre sedi: il Refettorio, la Basilica e la Sagrestia, passando dai disegni di Giulio Romano ai dipinti di Correggio e Bonsignori, esplorando la scuola giuliesca ma anche l’arte veneta presente a Polirone, non dimenticando le sculture di Begarelli, le preziose miniature e i raffinati apparati liturgici del Cinquecento.

TARTUFODa giovedì 31 ottobre a domenica 17 novembre a Carbonara di Po, in provincia di Mantova, è in programma la 22° edizione della TartuFesta del Po.

Venerdì 8 novembre, alle 20.45 il trio Lonquich - Clerici - Martinez arrivano al Teatro Bibiena di Mantova per un'occasione eccezionale. Tommaso Lonquich, Umberto Clerici e Claudio Martinez Mehner sono globetrotter della musica. Le loro carriere si svolgono tra Australia e Italia, Scandinavia e Stati Uniti, Svizzera, Germania e Spagna, ma le distanze geografiche non li ostacolano: da quando, nel 2012, hanno costituito il loro Trio, in occasione del Festival Dino Ciani di Cortina d’Ampezzo, si incontrano regolarmente per alimentare uno speciale rapporto musicale, fonte di ispirazione reciproca.

 

mostra BrugherioMONZA

Fino al 4 dicembre torna in città il Festival “MonzaMontagna” con un programma davvero variegato fatto di incontri con autori, serate-dibattito con alpinisti e atleti, proiezioni di film, eventi benefici, concerti, mostre, escursioni. Il festival, dal dna fortemente alpinistico, ruota attorno al mondo affascinante della montagna e unisce sport, cultura e tradizione grazie alle nove storiche società alpinistiche del territorio di Monza che ogni anno si impegnano per l’organizzazione e la riuscita dell’evento, in collaborazione con il Comune.

Sabato 9 e domenica 10 novembre il Mercatino della Val Di Non, con i prodotti tipici del territorio trentino, fa tappa a Lissone

Fino al 6 gennaio l’Arengario di Monza, ospita un enorme diorama di 60 metri quadri della più grande città al mondo costruita da oltre 7 milioni di mattoncini.
Ideata da LAB Literally Addicted to Bricks insieme a Giuliamaria e Gianmatteo Dotto Pagnossin, prodotta e organizzata da ViDi. “City Booming Monza” è nata dalla fantasia di Wilmer Archiutti, fondatore di LAB, laboratorio creativo di Roncade, in provincia di Treviso, che realizza forme e architetture di Lego, mattoncini che colleziona da oltre quarant’anni.
La mostra conduce i visitatori all’interno di un ambiente magico, ma estremamente realistico, dove nulla è lasciato al caso e ogni angolo nasconde una storia da raccontare.

Prorogata fino al 6 gennaio la mostra "Toulouse-Lautrec-La Ville Lumière". Le prestigiose sale della Villa Reale di Monza, ospitano 150 opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene per celebrare il percorso artistico di uno dei maggiori esponenti della Belle Époque: Henri de Toulouse-Lautrec. L'artista divenne noto soprattutto per i suoi manifesti pubblicitari e i ritratti di personaggi che hanno segnato un’epoca rimanendo ben impressi nell’immaginario collettivo. Manifesti, litografie, disegni, illustrazioni, acquerelli, insieme a video, fotografie e arredi dell’epoca ricostruiscono uno spaccato della Parigi bohémienne, riportando i visitatori indietro nel tempo.

Dal 17 ottobre al 19 gennaio negli Appartamenti Reali della Reggia di Monza in scena la mostra "Antonio Nocera - Fairy tales". L’esposizione nasce all’interno del progetto Interference, letteralmente “Interferenza”, che intreccia l’opera di artisti contemporanei con la monumentalità degli spazi della Villa Reale. L’incontro tra queste due realtà apparentemente distanti conduce alla creazione di un’interferenza costruttiva che produce uno “scambio di sinergie complementari”.Nocera entra in rapporto con le sale della Villa proponendo opere che interpretano i classici delle favole, alcune delle quali riprendono le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi, tema affrontato più volte dall’artista a partire dal 2001. L’allestimento comprende opere su tela e su carta, sculture in bronzo e in resina scaturite dalla creatività dell’artista che interpreta e rilegge tematiche contemporanee attraverso immaginari e fiabeschi personaggi che si muovono in una realtà incantata e senza tempo.

 

MielePAVIA

Domenica 10 novembre, a Casteggio, presso l’Area Fieristica OltrExpo si svolgerà la 35° Fiera del Tartufo e del Miele. Divenuta ormai un appuntamento classico per tutti coloro che sono alla ricerca del pregiato tubero, ma anche di tutti quei prodotti tipici di nicchia, prodotti e commercializzati direttamente dai produttori locali. Anche se pochi lo sanno il tartufo è un eccellenza dell’Oltrepò Pavese, sia nella varietà “nero” ed in quella più pregiata “bianco”, non per niente l’Oltrepo viene definito anche “Territorio Vittadiniano” dal Prof. Carlo Vittadini dell’Università di Pavia.

Il 9 e 10 novembre, in piazza della Vittoria a Pavia, va in scena il mercatino Regionale Piemontese 2019.  Gli stand propongono: formaggi d’eccellenza, con riconoscimenti DOP quali Castelmagno, Bra, Testun e moltissimi altri. I palati più raffinati troveranno i preziosi tartufi di Alba. Gli appassionati dell’enologia, invece, potranno degustare ottimi vini come dolcetto, nebbiolo, moscato d’Asti e tanti altri vini DOC. Potrete trovare salumi delle langhe, salame al barolo e salame al tartufo bianco di Alba. Vi è inoltre un vasto assortimento di pasta fresca, dolci tipici piemontesi, nocciole, cioccolato artigianale, miele, funghi freschi, frutta, riso, marroni di Cuneo e confetture. Una vera e propria “esplosione” di sapori piemontesi a Vostra disposizione. Inoltre, torverete il percorso de “I Giochi Di Una Volta”, Ingresso Libero.

L'associazione culturale Giappone in Italia organizza 'Chado, la via del tè', una cerimonia del tè in perfetto stile giapponese in programma sabato 9 novembre alle 15 nella sala conferenze del Castello Visconteo di Pavia. 

Il celebre salame di Varzi (Torres)Il 10 novembre va in scena la Festa d'Autunno di Varzi. Quest’anno la manifestazione torna con un programma dedicato alle famiglie con il consueto mercatino di prodotti tipici che richiamano i profumi ed i sapori dell’autunno e dell’artigianato. Durante la giornata si potrà ammirare la bellezza del Borgo Medioevale che per l’occasione farà da contenitore a stand gastronomici, di prodotti a Km. 0 e di spettacoli in tema con la manifestazione. Sarà allestita anche un’area food dove gli avventori potranno godersi i tipici piatti autunnali immersi in un’atmosfera unica. Largo spazio sarà dato anche ai prodotti tipici della zona dell’Alto Oltrepò Pavese e sempre all’interno del borgo Medioevale verrà allestito un punto di degustazione di vini Made in Oltrepò Pavese. Non mancheranno stand che proporranno funghi e tartufi, re indiscussi di questo periodo dell’anno.

Sagra della castagna, sabato 9 e domenica 10 novembre a Voghera. In occasione della festa del patrono, due giorni di intrattenimento e convivialità a base di castagne presso la frazione Medassino. La tensostruttura riscaldata nel cortile dell'asilo parrocchiale ospita la cena di sabato e il pranzo di domenica, con tanto di pizza, caldarroste, maialino alla brace, salamella e schita, la frittella tipica dell'Oltrepò Pavese.

L'Oasi Lipu Bosco Negri di Pavia organizza per domenica 10 novembre dalle 15 alle 17 'Il bosco con i 5 sensi'pomeriggio dedicato alle famiglie che desiderano trascorrere del tempo insieme immersi nella natura. Un gioco condurrà i partecipanti tra i sentieri del bosco per invitarvi a scoprire i suoi segreti attraverso i sensi. Prenotazione obbligatoria allo 0382/569402 oppure a oasi.bosconegri@lipu.it.

 

La lunaSONDRIO

Sabato 9 novembre a Valdidentro, nel'ambito dell’Autunno CreAttivo, speciale appuntamento dedicato all’astronomia presso le Ferriere Corneliani di Premadio: in compagnia degli Astrofili del Planetario di Lecco, i bimbi potranno tuffarsi in un appassionante viaggio sull’universo, scoprendo tutti i segreti sulla luna e sulle stelle attraverso attività ludico-didattiche davvero coinvolgenti.

Sabato 9 e domenica 10 novembre nuovo appuntamento con la 14esima edizione di Delizie di poltenta, l'evento gastronomico organizzato dall'Accademia della Polenta della Val Tartano.

La biblioteca comunale di Albosaggia, nell'ambito del laboratorio teatrale 2018-201, ospita la compagnia "Prova e Riprova" che porta in scena lo spettacolo "Non ce ne va bene una!", commedia teatrale in due atti in porgramma sabato 9 novembre alle 21. Ingresso libero

L'11 novembre a Tirano, va in scena la Fiera di San Martino 2019, tradizionale fiera di merci e bestiame che si svolge sin dall'anno 1834.

Terzo appuntamento, domenica 10 novembre,  della rassegna teatrale per bambini "Fatti portare dalla mamma". Sul palco della sala don Vittorio Chiari (via Don Bosco, Sondrio)  salirà la compagnia C’è un asino che vola, che presenta lo spettacolo di burattini e attore "La fiaba di Re Orcone e della magica pozione". Tutti gli spettacoli sono adatti al pubblico dai 3 ai 95 anni, inizio alle 16, costo del biglietto: 5 euro.

 

 

Mercatino Regionale FranceseVARESE

Profumi, sapori e colori d’oltralpe in questa nuova edizione del Mercatino Regionale Francese che si terrà da venerdì 8 a domenica 10 novembre a Gallarate, in piazza Libertà. Tante le prelibatezze enogastronomiche presenti, tutte rigorosamente di qualità e tradizione francese. Orari: venerdi dalle 12.00 alle 20.00, sabato e domenica dalle 9.00 alle 20.00

'Beyond The Wall': alle 21 di sabato 9 novembre al palazzetto dello sport "Lino Oldrini" / Enerxenia Arena di via Manin, si terrà il concerto sinfonico per celebrare i 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino. Per l'occasione vi sarà una raccolta fondi per aiutare la sezione di Varese dell' U.I.C.I (Unione Italiana Ciechi Ipovedenti). Evento organizzato da Associazione Ars Cantus.

Sabato 9 novembre alle 21 al Cinema Teatro Italia di Germignaga, la compagna teatrale "Lu.Pi. Ma. Leoni" di Milano è in scena con un magico, surreale, divertente ed emozionante spettacolo teatrale: "Babbo lori dei Palloncini" di Roberto Zago.

Varese, presentazione Festa di San Martino 2019Domenica 10 e lunedì 11 novembre, Festa di San Martino a Varese. Un programma ricco di iniziative, con il tradizionale mercatino di Associazioni ed Artigiani, la Piazza dei bambini con tante attrazioni a loro dedicate, ospiti, liturgie dedicate al Santo, con la tradizionale sfilata in costume e la risottata benefica. 

La Maratonina di Busto Arsizio torna domenica 10 novembre.  Il ritrovo per i partecipanti è fissato al Palacastiglioni di via Foscolo alle 8. La Maratonina prevede: 21 km competitiva, 21 km non competitiva, 10 km non competitiv. La Maratonina di Busto Arsizio ha collaborato con l'app U4FIT per offrire un servizio di allenamento gratuito a tutti i partecipanti.