Bormio, i Pasquali
Bormio, i Pasquali

Milano, 19 aprile 2019 - Tanti gli eventi in programma nel weekend di Pasqua tra mostre, concerti, laboratori, film, workshop ed inaugurazioni. Ecco una selezione di eventi dal 19 al 21 aprile.

Per i più golosi, 10 sagre da non perdere nel mese di aprile.

Da non dimenticarsi gli appuntamenti riguardanti Pasqua e Pasquetta.

E per chi vuole dedicarsi a storia, natura e spiritualità, ecco 10 cammini religiosi in Lombardia

 

TangoMILANO

Sabato 20 aprile, alle 21.30, presso la Scighera si terrà una serata dedicata alla Milonga del Pueblo: condotta dal maestro Franco Finocchiaro, riconosciuto musicista di tango, la serata avrà come protagonista il tango e il suo stretto contatto con la musica, la poesia e il ballo.

'Wine and grill mania' arriva al Carroponte di Sesto San Giovanni dal 19 aprile al 1° maggio per una grande kermesse a ingresso gratuito. Un lunghissimo ponte di vacanze primaverili - scrivono gli organizzatori - significa solo una cosa: il ritorno della grande grigliata e del buon vino all’aria aperta. Preparatevi a 13 giorni di fuoco con il meglio di ogni specialità preparata a regola d’arte dai nostri impareggiabili maestri del barbecue. Ad aspettare gli avventori moltissimi piatti a base di carne, formaggi e verdure alla griglia, vini da tutta Italia, spettacoli, musica e divertimento per tutte le età.

Ermal MetaDopo i successi dello scorso anno Ermal Meta chiude il cerchio a Milano- in attesa di aprirne uno nuovo - sabato 20 aprile 2019, nel giorno del suo trentottesimo compleanno, con un nuovo concerto al Mediolanum Forum. Una grande festa in musica per celebrare i successi del 2018 - in primis la vittoria del Festival di Sanremo con Fabrizio Moro - e l'uscita del nuovo cofanetto 'Non abbiamo armi: il concerto' con 2 cd contenenti il live dello scorso anno al Mediolanum Forum oltre a 2 brani inediti (con dvd nell'edizione deluxe).

Bebel Gilberto arriva con la sua formazione al Blue Note di Milano per le serate di venerdì 19 e sabato 20 aprile. Entrambi i live si tengono in doppia replica, alle 21.00 e alle 23.30.

La rapper di Chicago Noname è in concerto sabato 20 aprile alle 21 al Santeria Social Club di viale Toscana a Milano. Biglietti 15 euro. 

Winx, cartone animatoWinx Club compie quindici anni, e il 2019 è l’anno delle celebrazioni delle fatine. Il 28 gennaio 2004 debuttava infatti su Rai Due la prima serie delle magiche eroine nate dalla fantasia e dal talento di Iginio Straffi. Quindici anni di avventure, amicizia, coraggio, e successi da coronare insieme ai fan di ieri e di oggi con una serie di eventi. Dal 26 gennaio al 12 maggio 2019, a Milano, il museo Wow Spazio Fumetto ospita 15 Years of Magix, una speciale mostra a tema, organizzata in collaborazioe con Rainbow e Rai Ragazzi, per trasportare il pubblico nella dimensione magica del leggendario team di fatine che nel corso di questi anni ha conquistato intere generazioni di bambini e ragazzine di ogni latitudine del mondo.

Fino al 6 gennaio 2020 al presso il MUBA - Museo dei Bambini di Milano - sarà possibile scoprire la nuova mostra-gioco Natura, per bambini dai 2 ai 6 anni. La mostra nasce con l’obiettivo di ampliare la capacità di osservazione dei più piccoli, fornendo strumenti che possano facilitare l’esplorazione della natura e proponendo attività ed esperienze extra-ordinarie, non possibili in una situazione naturalistica tradizionale. Non solo: l'iniziativa intende offrire suggestioni con lo scopo di stimolare la curiosità attraverso le quattro categorie di percezione sensoriale quali spazio, materia, forma e colore declinate in altrettante aree di gioco. Saranno infine pre iste diverse installazioni dedicate alle forme presenti in natura, agevolando l'interazione dei piccoli ospiti.

Uno dei celebri ratti di Bansky (Artificial Gallery, Antwerp)Dal 21 novembre 2018 al 14 aprile 2019 al MuDec c'è 'A Visual Protest. The Art of Banksy', la prima mostra in Italia dedicata al misterioso street artist inglese. Un progetto espositivo curato da Gianni Mercurio che raccoglie circa 80 lavori tra dipinti, litografie, serigrafie e print numerati (edizioni limitate a opera dell'artista), corredati di oggetti, fotografie e video, circa 60 copertine di vinili e cd da lui disegnati e una quarantina di memorabilia (adesivi, stampe, magazine, fanzine, flyer promozionali) che raccontano attraverso uno sguardo retrospettivo l'opera e il pensiero di Banksy. (Tutte le informazioni)

Prorogata fino al 5 maggio, a Milano, Real Bodies, la mostra di anatomia umana che presenta oltre 50 corpi interi e 450 organi umani. L'edizione 2018 si intitola Nuova Real Bodies e viene presentata, dopo 3 anni di lavoro, in anteprima mondiale a Lambrate, presso lo Spazio Ventura XV. Tra le novità della nuova mostra, 30 reperti umani ispirati ai disegni di Leonardo Da Vinci, un'intera sezione dedicata all'anatomia comparata, con organi umani e animali a confronto, e un'altra sull'immortalità e la conservazione oltre la morte.

Leonardo da Vinci ParadeFino al 13 ottobre, il Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia di Milano ospita la mostra Leonardo da Vinci Parade, la prima iniziativa realizzata nell’ambito del palinsesto di celebrazioni vinciane del 2019 Milano e Leonardo. La mostra temporanea Leonardo da Vinci Parade, curata e realizzata dal Museo in collaborazione con la Pinacoteca di Brera, mette in dialogo, in una visione d’insieme inedita, storicamente affascinante e di grande impatto visivo, i modelli storici e gli affresch idi pittori lombardi del XVI secolo, concessi in deposito nel 1952 da Fernanda Wittgens, allora direttrice della Pinacoteca, a Guido Ucelli, fondatore del Museo della Scienza e della Tecnologia Leoanrdo da Vinci.

Dal 29 marzo al 19 maggio, il NYX Hotel Milan di piazza IV Novembre presenta “BLU MILANO”una mostra fotografica dell'astista milanese Ilaria Borraccino, a cura di Question Mark Milano.

Una delle fotografie di Valentina Tamborra“Mi Tular - Io sono il confine” è iniziata il 4 aprile alla Galleria Après-coup Arte di Milano (via Privata della Braida 5). Si tratta di un progetto di Valentina Tamborra, realizzato con il sostegno di Visit Norway nel giugno 2018 alle Isole Svalbard, luogo al centro della civiltà, ai margini del rumore. La mostra, che fa parte del circuito Photofestival 2019 e sarà visitabile fino al 7 giugno, è a cura della direttrice artistica della galleria Après-coup Arte, Sarah Lanzoni, e costituisce una prima selezione del più ampio lavoro sul tema dei confini svolto dalla fotografa. Il progetto è ancora in corso di svolgimento e va inteso come un percorso di studio, approfondimento e riscoperta delle isole Svalbard e dei suoi abitanti, anche per questo destinato a subire ulteriori evoluzioni in futuro. “Mi Tular” in antico etrusco significa “Io sono il confine”. In questo lembo di terra ghiacciata incastonato nel Mar Glaciale Artico, orsi polari e uomini si contendono un confine invisibile. La parola “Tular” riporta alla mente il mito dell’Ultima Thule, l’ultima isola al di là del mondo conosciuto. Per lungo tempo le Svalbard - isole dove in inverno la temperatura scende fino a -35°, la luce è un miraggio che dura poche ore al giorno e gli orsi polari superano numericamente gli abitanti - sono state meta di lavoro per un periodo limitato, luogo di passaggio in cui fare qualche soldo per costruire poi la propria vita sulla terraferma. Tuttavia, negli ultimi anni qualcosa è cambiato: le persone che decidono di rimanere sono sempre più numerose

 

L'anteprima oggi pomeriggio alle 18,30 in piazza della LibertàBERGAMO

Da sabato 20 aprile al 5 maggio, torna sul Sentierone di Bergamo la Fiera di librai più antica d’Italia. In  programma, per la sessantesima edizione,  laboratori con i bambini e oltre 110 incontri con autori nazionali e internazionali per riscoprire il piacere di leggere. Nel grande stand sono allestiti un grande spazio espositivo, un’area lettura e svago per i piccoli e una location con 200 posti dedicata ai grandi ospiti. Sabato 20 aprile alle 17 appuntamento con Maurizio De Giovanni, il noto scrittore napoletano di romanzi polizieschi da cui è tratta la serie tv di Rai 1 "I bastardi di Pizzofalcone". De Giovanni presenterà "Le parole di Sara". Ambiente ed ecologia sono al centro dell’incontro. Ingresso gratuito. 

Sabato 20 aprile, presso il rifugio Albani (località lago del Polzone, Colere), avrà luogo l'ultima ciaspolata della stagione invernale: un'occasione irripetibile per passeggiare in compagnia di grandi e piccoli ammirando al chiaro di luna le bellezze della Presolana. Ritrovo alle 18.

3. Grotte del SognoUn viaggio alla scoperta delle Grotte del Sogno di San Pellegrino Terme. Domenica 21 aprile le suggestive Grotte del Sogno si aprono ai più curiosi per un viaggio sotterraneo unico. Le visite, rigorosamente guidate, hanno inizio alle 14.30 e durano circa mezz'ora ciascuna-Ultimo accesso alle 16.30. In caso di maltempo, la visita alle grotte viene sospesa. Consigliata la prenotazione (info@orobietourism.it). Biglietto d'ingresso: 4 euro. 

Da sabato 16 febbraio fino al 19 maggio, il Palazzo della Ragione, in Città Alta, ospiterà la mostra "Bergomum: un colle che divenne città", la prima grande mostra che racconta la storia millenaria di Bergamo. Il quadro frammentario restituito dai tanti ritrovamenti e dalla rete delle aree archeologiche riportati in luce da decenni di scavi, oggi viene integrato dagli studi, dalla tecnologia interattiva e dalla realtà aumentata, per far riaffiorare dal sottosuolo l’immagine e la vita di Bergamo antica città romana. Il visitatore si calerà nei panni di un antico romano che entra nel cuore di Bergomum. Un viaggio che è destinato a cambiare il modo di guardare la città.

Domenica 21 aprile alle 16, nella Valle della Biodiversità (sezione di Astino via dell'Allegrezza, Bergamo) si terrà un laboratorio per la preparazione artigianale di rimedi antizanzare con elementi naturali. Iniziativa a cura di Sara Prada, naturalista.

 

BRESCIA

Lago di GardaDall’1 al 30 aprile il lago di Garda propone il Festival della Sostenibilità sul Garda. Tra gli appuntamenti in programma sabato 20 aprile è prevista la visita guidata alle Fornaci romane di Lonato, dalle 10 alle 12. a cura dell'associazione Polada. Mentre dalle 15 alle 19, nell'ambito delle camminate sostenibili, si terrà una passeggiata nei Percorsi morenici di acqua e di terra. Percorso di 7 km, durata 4 ore, dislivello 40 metri. Ritrovo presso il parcheggio del lago Maggiore di Sovenigo. Info e prenotazioni: 331.2386503.

Sabato 20 aprile alle 15 a Toscolano Maderno è in programma la manifestazione "Lungolago in Festa" un modo per festeggiare gli interventi di riqualificazione. In programma esibizioni con artisti di strada. In caso di maltempo l'esibizione degli artisti di strada si terrà mercoledì 1 maggio.

A Niardo, tra le montagne della Valcamonica, sabato 20 aprile alle 16 la Vi.P. Gallery inaugura ben due mostre personali simultaneamente, di trenta opere ciascuna, dedicate al fotografo della Val di Scalve Pier Giorgio Capitanio e all’artista nativo di Breno in Valcamonica Virgilio Patarini. Le due mostre rispettivamente 'Dalla California alla Val di Scalve' e 'Morte senza resurrezione di un povero cristo' - saranno visitabili a ingresso libero fino al 13 giugno 2019, ogni venerdì, sabato e domenica dalle 11 alle 19; altri giorni su appuntamento.

 

COMO

A Como anche quest'anno si tiene la Fiera del Giovedì Santo, o Fiera di Pasqua, con tante bancarelle in Viale Varese dal 18 al 22 aprile. Ogni anno dal Giovedì santo al Lunedì dell’Angelo le vie di Como si riempiono di bancarelle ed espositori che propongono merce di svariato tipo.

Villa BalbianelloSabato 20 aprile, alle 15.30 e alle 17.30, 'Reves de vie et de mort – Christian Lavernier'. Un immancabile appuntamento musicale con Christian Lavernier e la sua chitarra nella splendida cornice di Villa del Balbianello e del Lago di Como. "Evento organizzato in collaborazione con FAI – Fondo Ambiente Italiano.

Domenica 21 e lunedì 22 aprile si terrà nella splendida cornice di Palazzo Gallio, a Gravedona ed Uniti, la Mostra delle Camelie.

 

CREMONA

Nuovo appuntamento all'Osservatorio astronomico cremonese Specola (viale Trento e Trieste 21) con le "Osservazioni guidate del cielo notturno" a cura del Gruppo astrofili cremonesi. Venerdì 19 aprile, dalle 21 alle 23, sarà possibile ammirare gli astri. In caso di cielo coperto si terranno conversazioni di astronomia amatoriale. Ingresso libero. 

 

LECCO

Arriva a Varenna la festa del Cioccolato, un weekend dedicato alla dolcezza, dal 20 al 22 aprile sul Lungolago vicino all’ Imbarcadero di fronte a Bellagio.

SCONOSCIUTO L’orso andino(Cardini)Nella giornata di domenica 21 aprile il Complesso di San Calocero e la Casa del Pellegrino, nel cuore del paese di Civate, aprono le porte al pubblico con i loro meravigliosi affreschi del Quattrocento.

 

LODI

Venerdì 19 aprile a Casalpusterlengo è in programma la decima edizione di 'In marcia per Edoardo', manifestazione ludico-motoriaa aperta a tutti sulle distanze di 6 oppure 10 chilometri. Ritrovo alle18.00 presso la palestra Kinesi Club in via Giordano Bruno. 

Dal 20 aprile al 12 maggio sarà possibile ammirare la mostra fotografica di Paolo Ribolini "L’abito della città. 2015-2019", curata da Chiara Cardini.  Le immagini, scattate tra il 2015 e il 2019, raccontano la naturale ed inevitabile trasformazione della città. La mostra è ospitata dalla Fondazione Banca popolare di Lodi presso lo Spazio Bipielle Arte ed è aperta nei seguenti orari: giovedì e venerdì, dalle 16 alle 19. Sabato, domenica e festivi (escluso il giorno di Pasqua), dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Per informazioni telefonare al n. 0371.580351, durante gli orari d'apertura. Inaugurazione sabato 20 aprile alle 17. Ingresso libero.  

 

MANTOVA

'Braque vis-à-vis. Picasso, Matisse e Duchamp' è la mostra ospitata a Mantova, al Palazzo della Ragione dal 23 marzo al 14 luglio per documentare l'influenza che Georges Braque ebbe sull'arte francese del '900. A cura di Michele Dantini, l'esposizione si compone di circa 150 opere risalenti prevalentemente al periodo tra le due guerre e al secondo dopoguerra.

 

Opera di WarholMONZA

Dal 25 gennaio alla Reggia di Monza si tiene la mostra 'Andy Warhol. L’alchimista degli anni Sessanta'. La rassegna presenta 140 opere del padre della Pop Art. (Tutte le informazioni). L’esposizione è stata prorogata fino al 5 maggio e rimarrà aperta a Pasqua, Pasquetta, 25 aprile e 1 maggio.

Dal 10 aprile al 29 settembre, 'Toulouse-Lautrec La Ville Lumière'. Le prestigiose sale della Villa Reale di Monza, ospitano 150 opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene per celebrare il percorso artistico di uno dei maggiori esponenti della Belle Époque: Henri de Toulouse-Lautrec. L'artista divenne noto soprattutto per i suoi manifesti pubblicitari e i ritratti di personaggi che hanno segnato un’epoca rimanendo ben impressi nell’immaginario collettivo. Manifesti, litografie, disegni, illustrazioni, acquerelli, insieme a video, fotografie e arredi dell’epoca ricostruiscono uno spaccato della Parigi bohémienne, riportando i visitatori indietro nel tempo. Tra le opere più celebri presenti in mostra litografie a colori (come Jane Avril, 1893), manifesti pubblicitari (come La passeggera della cabina 54 del 1895 e Aristide Bruant nel suo cabaret del 1893), disegni a matita e a penna, grafiche promozionali e illustrazioni per giornali (come in La Revue blanche del 1895) diventati emblema di un’epoca.
Curata da Stefano Zuffi, la mostra Toulouse-Lautrec è prodotta e organizzata da Arthemisia con Nuova Villa Reale di Monza, in collaborazione con l’Herakleidon Museum di Atene.

Dal 13 aprile al 19 maggio, nella Cappella Reale della Reggia di Monza (Viale Brianza 2), la mostra "Avvicinare Leonardo". Evento espositivo in occasione delle celebrazioni del 500.mo anniversario della morte del grande maestro Leonardo da Vinci. In mostra tre dipinti provenienti da una collezione privata milanese che indagano la Passione di Cristo. Il bellissimo "Ecce Homo con Madonna", capolavoro di Giovan Pietro Rizzoli detto il Giampietrino, pittore che appartiene alla rosa elitaria degli allievi diretti del genio toscano, dialoga con il "Cristo incoronato di spine" di Giulio Campi, opera di notevole cifra stilistica, e il superbo "Cristo davanti a Caifa" di Bernardo Strozzi, che mette in scena il processo a Gesù. Il visitatore è invitato ad ammirare opere raramente esposte al pubblico, ma anche a riflettere su quanto prezioso sia stato il ruolo svolto dai «seguaci» di Leonardo nell’assicurare la continuità del riferimento all’arte del Maestro durante tutto il Cinquecento e nei secoli successivi.

 

PAVIA

Giornate magiche al Castello di BelgioiosoDa sabato 20 a lunedì 22 aprile ritornano al Castello di Belgioioso le Giornate Magiche. Un festival evento sul mondo della Magia e Stregoneria, nelle grandi sale del Castello. Per la prima volta in questa edizione la Scuola di Magia e di Stregoneria apre i battenti ai suoi studenti. La scuola è rivolta a studenti tra i 6 e i 14 anni, avrà i posti limitati e potrà ospitare solo fino a 100 partecipanti al giorno nei 3 giorni della manifestazione Caratteristiche generali della manifestazione Un intero piano del Castello dedicato al Grande Mercato della Magia Oltre 30 Botteghe e Negozi suddivisi per aree tematiche Taverne e locande a tema Banco del Cambio moneta Oltre 100 Personaggi in costume Animazione per Bambini Botteghe e Banchi per vestire tutti i Bambini Laboratori didattici Tavoli gioco e area ludica Ospiti d’onore … e molto altro ancora …

Da venerdì 19 a lunedì 22 aprile torna “Folktrepò”, raduno di musicisti provenienti da tutto il mondo, con spettacoli, concerti, laboratori e workshop.

Un punto di vista nuovo sulla storia dell'arte. Un sorprendente affondo sul genere della natura morta attraverso un dialogo inedito tra maestri del Seicento e del Novecento italiani per una proposta originale con cui coinvolgere il pubblico più vario. Un percorso espositivo accattivante con un apporto scientifico di eccellenza. Per la stagione espositiva primaverile il Settore Cultura, Istruzione, Politiche Giovanili del Comune di Paviaorganizza 'De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose', presso i Musei Civici del Castello Visconteo dal 19 aprile al 28 luglio 2019. Curata da Antonio D'Amico, con la collaborazione scientifica di Elena Pontiggia e Maria Silvia Proni, la mostra offre un affascinante percorso in cui un gruppo di superbe nature morte napoletane del Seicento, eseguite con una lenticolare adesione alla realtà da artisti caravaggeschi (Paolo Porpora, Giovanni Battista e Giuseppe Recco, Giovanni Battista Ruoppolo), dialoga con importanti opere di Filippo de Pisis, con un nucleo raro di Vite silenti di Giorgio de Chirico e con alcune meditabonde nature morte di Carlo Carrà, pittori che nel Novecento hanno dato origine alla Metafisica, attribuendo agli oggetti ritratti un valore simbolico e lasciando così emergere la vita nascosta delle cose. Realizzata per volontà dell'Amministrazione comunale guidata da Massimo Depaoli con Giacomo Galazzo Assessore alla Cultura, l'esposizione – che consta di un percorso di sessanta opere, provenienti da prestigiose collezioni private italiane e straniere – permette anche di sviluppare contestualmente un dialogo suggestivo e per certi versi imprevisto con gli spazi del castello trecentesco che la ospita e, di qui, con tutta la città.

 

SONDRIO

Sabato 20 aprile tra Sondrio e Valmalenco  si terrà la 32esima “Mostra zootecnica mandamentale bovini di razza bruna della Valmalenco”, una delle più antiche della Lombardia. Quest’anno toccherà a Lanzada ospitare la tradizionale rassegna dedicata all’allevamento e alla scoperta di sapori e tradizioni locali. Sarà possibile ammirare dal vivo i bovini di “razza bruna” e conoscere la filiera zootecnica, che inizia dalla stalla e passa per la trasformazione, creando piccole produzioni di alta qualità. L’appuntamento, riservato al bestiame allevato nei comuni del mandamento della Comunità Montana di Sondrio, verrà organizzato sabato 20 aprile in località Pradasc, presso “Zenith Centro della Montagna”, e prevede numerosi eventi e attività, tra cui il concorso “tagliere dei formaggi”, stand gastronomici, mercatini di prodotti tipici, antichi mestieri. Per i più piccoli previsti arrampicata, gonfiabili, battesimo della sella e percorso fattoria. E si potrà concludere la giornata degustando i menù a tema proposti dai numerosi ristoranti convenzionati.

Bormio, i PasqualiDomenica 21 aprile tornano a Bormio I Pasquali. Un’antica usanza contadina, tra religione e tradizione, arrivata intatta fino ai giorni nostri: i Pasquali sono una manifestazione unica nel suo genere che affonda le proprie radici nel passato e che ancora oggi richiama l’attenzione e la partecipazione attiva di tutti i bormini. Nei vari Reparti (quartieri) del paese (Buglio, Combo, Dossiglio, Dossorovina e Maggiore) si formano dei gruppi di persone che, sotto la guida di un capo, preparano il loro progetto. La manifestazione è resa ancor più suggestiva dalla partecipazione di bambini, famiglie e gruppi folkloristici, tutti vestiti con il costume tradizionale. I pasqualisti, portano a spalla le portantine, mentre le donne completano la sfilata con fiori e piccoli prodotti artigianali.  I Pasquali restano in esposizione in piazza del Kuerc fino al lunedì di Pasquetta.


VARESE

L’associazione 23&20 ha organizzato sabato 20 aprile una grande tombolata in piazza Monte Grappa a Varese, alle 16:30 (in caso di maltempo al Salone Estense). La tombolata prevede delle cartelle omaggiate ai cittadini dai commercianti di Varese, così come i premi messi a disposizione.

Toshiro Pandino Le Capre a Sonagli sono i gruppi che si esibiranno sul palco del Circolo Gagarin di Busto Arsizio nella serata di sabato 20 aprile. Inizio concerti alle 22, cucina aprta a partire dalle 19.30 

Il Sacro Monte di VareseDomenica 21 aprile a Varese è in programma una visita straordinaria alla XI cappella della Resurrezione con pranzo tra i sapori del Sacro Monte. Le visite si svolgeranno a vetri aperti in due turni: ore 11 e ore 16. La cappella di trova subito dopo l’arco di S:Ambrogio e rappresenta il primo dei misteri gloriosi. Prenotazione obbligatoria: 366 4774873 – 328 8377206 – info@sacromontedivarese.it.

Fino all’8 settembre 2019, alla Historian Gallery di via Tinella 3 a Oltrona di Gavirate,  saranno esposte le 64 tavole che compongono la mostra “Silenzio Metafisico”, del grande artista Giorgio De Chirico. Un percorso articolato nella vastità delle tematiche che contraddistinguono l’artista: cavalli, piazze d’Italia, miti greci, manichini, maschere, trovatori, interni metafisici, autoritratti, legami fraterni e amori tratti dall’Iliade, concludendo con l’Apocalisse, 20 tavole dove con un tratto leggero ed essenziale, De Chirico illustra il Libro della Rivelazione, senza mai porsi a giudizio del bene e del male, ergendosi sopra le parti, nel ruolo di creatore, osservatore e spettatore, avvolto in quell’aria bramosa di redenzione che fa del giudizio universale un punto cruciale per i credenti. Un’esposizione carica di significati, enigmi e rivelazioni, di soggetti colorati a mano dall’artista e dalle tirature speciali, un appuntamento imperdibile per gli amanti dell’arte.