Cantù (Como), 28 giugno 2018 - Sono stati ufficializzati dal direttore tecnico delle nazionali Fipic (Federazione italiana basket in carrozzina) Carlo Di Giusto i nomi dei convocati per il Campionato del Mondo di Amburgo, al via il 16 agosto. En-plein per la UnipolSai Briantea84 Cantù che veste d’azzurro tutti i suoi atleti di interesse nazionale, ben 6 sui 12 chiamati a rappresentare l’Italia nella kermesse mondiale: il co-capitano Filippo Carossino, Giulio Maria Papi, Ahmed Raourahi, Francesco Santorelli, Jacopo Geninazzi - di nuovo in azzurro dopo 4 anni di assenza dalle competizioni ufficiali - e Davide Schiera, al suo esordio ufficiale con la selezione maggiore. Prima volta ad un Campionato del Mondo con la Nazionale senior per Papi, seconda esperienza per Carossino, Santorelli, Geninazzi e Raourahi.

Un risultato storico per il club del Presidente Alfredo Marson, che commenta così la notizia delle avvenute convocazioni: “A inizio stagione ho detto ai miei giocatori che credo molto in loro e nella loro crescita e che serve sempre lavorare duro. Lo hanno fatto in tutti questi mesi e i risultati ora sono sotto gli occhi di tutti. Vestire la maglia azzurra è un traguardo che si aggiunge ai trofei vinti durante la stagione e che ci rende molto orgogliosi. Faccio il mio più grande in bocca al lupo all’Italia e al Direttore tecnico Carlo Di Giusto, sarò in prima fila e perderò la voce facendo il tifo per questa squadra!”

“È sempre difficile fare delle scelte quando le differenze tra gli atleti a disposizione sono così minime - ha commentato il Direttore tecnico Carlo Di Giusto -. Davide Schiera sarà molto utile per permetterci maggiori rotazioni, mentre Jacopo Geninazzi è stato il migliore in assoluto nel corso dell’ultimo raduno, e si è conquistato la convocazione con impegno e serietà. Il nostro obiettivo è fare un buon girone e cercare di entrare tra le prime otto del mondo”.

“Come atleta essere considerato tra i migliori giocatori del proprio paese è un onore e una grande responsabilità - ha commentato Davide Schiera -. Ringrazio coloro che mi hanno sostenuto e che hanno creduto in me nel percorso che mi ha portato a vestire la maglia azzurra, non vedo l’ora di vivere questa nuova e straordinaria esperienza”.

“È per me un grande onore tornare a vestire la maglia della Nazionale italiana – ha commentato Jacopo Geninazzi -. Questa convocazione e frutto di un percorso di crescita, rappresentare la propria nazione non è una cosa che può essere data per scontata. Ringrazio chi crede in me: non ho mai rinunciato a perseguire questo obiettivo e sono molto felice di poter dare nuovamente il mio contributo alla squadra”. Oltre ai 6 biancoblù completano la Nazionale italiana diretta ad Amburgo Domenico Beltrame (Santa Lucia Basket), Simone De Maggi (DECO Group Amicacci Giulianova), Enrico Ghione (S. Stefano UBI Banca), Andrea Giaretti (S. Stefano UBI Banca), Claudio Spanu (Dinamo Lab) e Marco Stupenengo (Santa Lucia Basket). Sulla panchina azzurra al fianco del Direttore tecnico Carlo Di Giusto, i due vice Roberto Ceriscioli e Fabio Castellucci. Confermato nello staff anche il meccanico della UnipolSai, Claudio Possamai.

Il percorso di avvicinamento degli azzurri prosegue nelle Marche (10-14 luglio), per poi spostarsi nuovamente a Lignano Sabbiadoro, dal 9 agosto fino alla partenza per la Germania. L’Italia farà il suo esordio nel Campionato del mondo il 17 agosto alle 9.30 contro il Giappone, sabato 18 agosto è il turno del Brasile (17.30), mentre domenica 19 alle 14 si gioca contro la Turchia, prima della fase ad eliminazione diretta.