Cantù (Como), 17 maggio 2018 - Si apre venerdì 18 maggio il 39^ Torneo internazionale di Ginevra, la massima competizione calcistica continentale per club. Due livelli di gioco, 16 squadre in lizza per il titolo 2018, oggi nelle mani della Rolafer Briantea84 (liv. A), tornata lo scorso anno sul tetto d’Europa dopo la prima affermazione nel 2011.

I 18 portacolori canturini (cui si aggiungono in prestito due atleti del Tukiki Milano e tre dello Sporting4E) organizzati in due squadre, partiranno domani alla volta della Svizzera. A completare la delegazione, lo staff del settore calcio Briantea84 composto da Giorgio Pagani, Francesco Ronchetti, Davide Gaverini, Marco Spinelli, Marco e Luca Brienza, Davide Stoppa, Simone Bonetti, Paolo Scola e Gabriele Casati. La manifestazione prevede una formula di alloggio in rifugi antiatomici condivisi dalle squadre, dalla notte del venerdì alla colazione della domenica. Le partite, ben 64 in 3 giorni, si giocheranno sui campi dello Stade du Signal di Bernex.

La trasferta di Ginevra rappresenta una tappa cruciale del nostro calendario - ha commentato il responsabile di settore Giorgio Pagani - sia da un punto di vista sportivo, sia perché vissuta intensamente in termini umani e di squadra. Guardando al campo, conosciamo il nostro potenziale e sappiamo di avere le carte per poter fare bene, con obiettivi che sicuramente sono diversi per le due squadre che ci rappresenteranno sul campo”.

Match d’esordio per la formazione maggiore nel gruppo A alle 16.20 contro la United Nth Ireland. Segue la Briantea84-B alle 16.40 contro il FC Elan. Rispetto alle passate edizioni mancheranno le matricole della Scuola Calcio (progetto di avviamento calcistico sviluppato in partnership con la Nostra Famiglia di Bosisio Parini) mentre farà il suo esordio internazionale il giovane Davide Sasha Martinelli, new entry del club canturino, già visto in campo alla Coppa delle Coppe nel livello preagonistico.