Como, 5 marzo 2018 - Ieri, domenica 4 marzo, è stato l'election day. Si è votato in tutta Italia per le elezioni politiche - per scegliere i nuovi rappresentanti di Camera e Senato - ma in Lombardia si è votato anche per scegliere il nuovo presidente della Regione, e quindi il nuovo consiglio regionale, composto da 79 consiglieri (più il governatore). Lo spoglio è iniziato alle 23.

CAMERA - A Como netta affermazione di Laura Ravetto (51,4%), così come per Nicola Molteni (54%) a Cantù: il centrodestra conquista così entrambi i deputati eletti nell'uninominale. 

SENATO - Licia Ronzulli del centrodestra conquista il collegio uninominale di Cantù-Sondrio, Erica Rivolta sempre per il centrodestra quello di Como che comprendeva anche il Saronnese e il Basso Varesotto. 

GUARDA LO SPECIALE CON TUTTI I RISULTATI

AFFLUENZA - A Como si è registrata un'affluenza media del 78%, leggermente superiore a quella nazionale, con punte che hanno toccato l’80 per cento, ma anche piccole realtà dove solo in pochi sono andati ai seggi. I risultati delle elezioni nei 149 Comuni del Comasco, sono giunti a rilento dopo la chiusura dei seggi delle 2. A Como ha votato il 77,3 degli aventi diritto.Tra i record, sia in positivo che in negativo, di affluenza alle urne, ai primi posti si piazzano i Comuni di Argegno, Castelnuovo e Cerano con l’83 per cento, Bene Lario, Longone, Pianello e Castelmarte 82, Carbonate 81, Barni, Gera e Pusiano con l’80 – tra i primi a far giungere alla Prefettura di Como il numero definitivo dei votanti. Al polo opposto compaiono Cavargna con il 59 per cento, Claino con il 66.