Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Spoglio elettorale (Spf)

Como, 25 giugno 2017 - Dopo il primo turno delle elezioni comunali (TUTTI I RISULTATI: ECCO I SINDACI ELETTI AL PRIMO TURNO) domenica 25 giugno è il giorno del ballottaggio. Per 27 città lombarde il nome del nuovo sindaco si deciderà infatti con il secondo turno di consultazioni. La sfida in provincia di Como è particolarmente interessante: cittadini chiamati a decidere il nuovo primo cittadino del capoluogo, di Cantù ed Erba. Alle 23, l'affluenza in provincia di Como è stata del 38,99%, alle 19 del 27,57% (alle 12 è stata 12,6%)

Ecco i candidati al ballottaggio

COMO - Como è l'unico capoluogo di provincia in cui il centrodestra è diviso, con Lombardia popolare che ha espresso la sua preferenza per il candidato 'civico' risultato vincitore delle primarie del Pd, ovvero Maurizio Traglio, 61 anni, imprenditore di area cattolica (26,88%, al primo turno). Nel capoluogo lariano, però, è in vantaggio il candidato di Lega-FI-FdI, il medico e 'padre' del 118 localeo, Mario Landriscina (34,73%). Mentre sarà interessante capire dove confluirà il consenso ottenuto dall'outsider Alessandro Rapinese (22,60%), che non ha dato indicazioni di voto e precisato che probabilmente il 25 andra' "al mare", sarebbe naufragato il tentativo di un'intesa tra Traglio e il civico Bruno Magatti (6,10%). Fermo, infine, al 5,40% il 5 stelle Fabio Aleotti. 

CANTU' -  A Cantù ballottaggio tra il candidato del Centrodestra, Edgardo Arosio (49,28%) e il vicesindaco Francesco Pavesi con «Lavori in corso», fermo al 27,8%.

ERBA - A Erba un ballottaggio tutto interno al Centrodestra tra Veronica Airoldi (37,64%), candidata di Forza Italia, Lega Nord e due liste civiche e il vicesindaco uscente e Claudio Ghislanzoni (31,3%), sostenuto da quattro liste civiche. 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.