Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Merone, Holcim vuole lasciare l'Italia

L'allarme dei sindacati alla luce dell'incontro con la direzione di Holcim Italia. L'azienda non è più disposta a fare investimenti. I 73 licenziamenti saranno esecutivi l'8 di agosto

Ultimo aggiornamento il 13 giugno 2016 alle 18:35
Uno degli ultimi scioperi

Merone (Como), 13 giugno 2016 - Sarebbe pronta a lasciare l'Italia la Holcim, secondo i sindacati che hanno definito inaccettabile la decisione. La doccia gelata per i dipendenti della multinazionale del cemento è arrivata nell'incontro di questa mattina fra la direzione di Holcim e i sindacati. "Holcim ha annunciato che, salvo quelli di manutenzione ordinaria, non è disposta ad effettuare nessun investimento di tipo produttivo, di ricerca o di innovazione nei prossimi anni nelle unità produttive presenti in Italia. Di conseguenza non è disponibile ad attivare nessun ammortizzatore sociale per attenuare l'impatto dei 73 licenziamenti che saranno esecutivi dal 8 Agosto 2016. Abbiamo sottolineato che questa impostazione è inaccettabile".  "Non solo perché questa posizione del primo gruppo mondiale del cemento contraddice quanto Feneal Filca Fillea e Federmaco hanno sottoscritto nel recente rinnovo del CCNL ( usare tutti gli ammortizzatori per attenuare l'impatto sociale degli esuberi in questa situazione del settore ) ma è la prova che un ulteriore riduzione del perimetro produttivo e commerciale di HOLCIM in Italia costituisce la vigilia della definitiva dismissione del gruppo dal nostro paese".

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.