Menaggio (Como) 2 settembre 2018 - È caccia al quarto, presunto responsabile della violenza sessuale di gruppo commessa, secondo l’accusa, la notte tra l’8 e il 9 agosto scorso a danno delle due ragazze diciassettenni a Menaggio, sul lago di Como.

È un moldavo che sarebbe fuggito dall’Italia e che ora è ricercato. Le autorità italiane si sono messe in contatto con quelle del suo Paese, e l’obiettivo è quello di bloccarlo al più presto La violenza è stata confermata dai medici di un ospedale della provincia di Varese dove una delle due vittime si è fatta visitare all’indomani dello stupro di gruppo.