I carabinieri vicino all'auto sequestrata dopo l'inseguimento
I carabinieri vicino all'auto sequestrata dopo l'inseguimento

Solbiate con Cagno (Como), 27 ottobre 2021 – Uno spacciatore in fuga ha quasi travolto gli alunni di una scolaresca in gita per scappare dai carabinieri che lo inseguivano. L'inseguimento da brividi ad alta velocità è andato in scena nella mattinata di oggi sulle strade del Comasco. I militari della caserma di Olgiate, vicino ai boschi dello droga di Solbiate con Cagno, hanno intercettato un marocchino al volante di una potente Bmw 520: appena lo straniero ha notato le forze dell'ordine ha premuto sul pedale dell'acceleratore ed è scappato.

Per cercare di seminarli e distanziarli si è scatenato in manovre proibite attraversando come un furia Binago, Solbiate Concagno, Cagno, Albiolo. Non ha rallentato nemmeno quando a Cagno ha incrociato gli studenti di una classe, rischiando di falciarli tutti. I carabinieri lo hanno tallonato e gli sono rimasti dietro. La folle corsa in macchina è terminata solo un quarto d'ora più tardi quando il fuggitivo ha forato e si è schiantato contro il cordolo di un marciapiede. Ha tentato lo stesso di proseguire a piedi, ma i militari gli sono piombati addosso e lo hanno placcato. In manette è finito Rachid Elfadili, marocchino di 30 anni. Sulla Bmw che guidava, intestata a un prestanome, sono state trovate dosi di cocaina. La macchina e la droga sono state sequestrate.