Quotidiano Nazionale logo
28 gen 2022

Ruba 113mila euro e patteggia due anni

Nel suo ruolo di responsabile della contabilità era risuscito a sottrarre 113mila euro dai conti aziendali. Ieri Giovanni Calabrese, 43 anni di Merone, ha patteggiato 2 anni di reclusione, con pena sospesa, per furto aggravato continuato. Le contestazioni risalgono al periodo tra ottobre 2014 e novembre 2019, quando era dipendente della Mec Wolf srl di Erba: aveva registrato falsi importi di pagamento ed emesso false fatture, accreditando il denaro sui propri conti correnti, creando inoltre una situazione debitoria nei confronti dell’erario.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?