Via Bellinzona è rimasta bloccata per oltre un'ora
Via Bellinzona è rimasta bloccata per oltre un'ora

Como, 17 agosto 2019 - Panico in serata a Monte Olimpino dove la centralissima via Bellinzona è rimasta bloccata per oltre un'ora perché un uomo disperato e armato minacciava di spararsi. L'uomo prima si è incatenato di fronte alla sede dell'associazione Bucaneve delle Suore Maestre di Santa Dorotea, poi ha impugnato una pistola e se l'è puntata alla tempia, urlando di volerla fare finita dal momento che aveva perso l'affidamento del figlio.

Nel giro di pochi minuti sul posto sono arrivate le pattuglie della questura e un'ambulanza del 118, gli agenti hanno chiuso la strada che porta al confine e iniziato una lunga trattativa per convincerlo a posare l'arma. C'è voluta più di un'ora per riuscire a farlo desistere e deporre l'arma, solo al termine della trattativa una volta messa in sicurezza l'area e consegnato l'uomo alla cura dei sanitari la strada è stata riaperta.