Quotidiano Nazionale logo
10 feb 2022

Martellate in faccia Ucraino resta in carcere

Interrogato dal giudice, rimane in carcere Hennadiy Chernenko, ucraino di 43 anni, sottoposto a fermo con l’ipotesi di essere il complice di Andrey Kostenko, il promotore finanziario di 44 anni con casa a Tremezzina, ritenuto il mandante del pestaggio avvenuto la sera del 21 settembre a Menaggio. Quella sera un connazionale di 37 anni era stato preso a martellate in faccia e in testa, sorpreso in un parcheggio sulla strada verso Grandola, in auto con la moglie di Kostenko. Tra i due è in corso la separazione, ma lo stesso sarebbe stato organizzato l’agguato per picchiare ferocemente il nuovo compagno, e la stessa donna.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?