Villa La Punta
Villa La Punta

Como, 19 gennaio 2019 - In provincia di Como non c’è mai stata un’offerta così alta di ville storiche in vendita, l’ha scritto qualche tempo fa anche l’International Herald Tribune invitando i suoi lettori con un gruzzolo da parte a prendere un areo e mettersi a caccia dell’affare. I pezzi pregiati non mancano, soprattutto lontano dalle sponde del lago. Ci sono le ville in riva al lago, con tanto parco e darsena privata, che si acquistano solo staccando assegni da sei zeri in su e sono rare come i pozzi di petrolio. Poi per chi si accontenta ci sono tutte le altre con una storia più o meno illustre alle spalle messe in vendita dai nipoti o addirittura i pronipoti, la terza o la quarta generazione di quell’aristocrazia tessile che oggi i suoi risparmi li ha riconvertiti in Borsa.

L’estate scorsa ha messo in vendita la sua villa da mille e una notte niente meno che Igor Kogan, il banchiere di Putin, che per Villa La Punta a Laglio, gemella di Villa Oleandra che il tycoon della finanza aveva acquistato nel 2009 per 12 milioni di euro, non accettava offerte a meno di 70 milioni di euro. Giustificati dalla dotazione dell’immobile dotato di un parco di 3.300 metri quadri, una superficie coperta di 8.200 distribuiti su vari livelli, 17 bagni, 7 camere, una piscina interna da 25 metri e una esterna da 75, un appartamento per gli ospiti da 100 metri quadri, garage, sala biliardo, palestra, Spa, una sala cinema, cantina in grado di contenere 2mila bottiglie e naturalmente darsena e approdo privati. Neppure troppo per diventare vicini di casa di George Clooney e del fratello dell’ex premier libanese Hariri.

Per chi è più di modeste pretese ma non vuole rinunciare al fascino del lago non resta che orientarsi verso Tavernola dove un immobile residenziale nuovo si può acquistare a partire da 2.400 euro al metro quadro. Buoni affari anche a Cernobbio dove il prezzo al metro quadro di una casa nuova si aggira sui 2.200 euro al metro quadro, ma per chi non bada troppo alle classi energetiche può fare affari anche a partire da 1.800 euro al metro. Vanno forte un po’ tutte le località sul Lario, da Tremezzina fino a Menaggio senza dimenticare la “Perla del lago” Bellagio dove però è davvero difficile trovare appartamenti in vendita, a meno di non spostarsi in montagna nella zona di Civenna. La provincia di Como però non vive di solo turismo, c’è chi il lavoro se l’è dovuto andare a cercare in Svizzera e questo ha riflessi positivi sul mercato immobiliare lungo la fascia di confine. A Bizzarone non si compra a meno di 2.100 euro al metro quadro che diventano 2.000 ad Appiano Gentile e Drezzo. Vola il prezzo degli immobili anche a San Fermo della Battaglia, dove per una casa nuova si parte da 2.200 euro al metro, qui a giocare un ruolo determinante insieme alla vicinanza del confine è la presenza dell’ospedale Sant’Anna.