Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Laglio, aspettando lo Stato si riparano i danni dell’alluvione

In attesa dei fondi per la ricostruzione promessi da Stato e Regione a Laglio si proseguirà nella sistemazione dei danni dell’alluvione del luglio scorso grazie ai fondi accantonati dal Comune e altri 165mila euro messi dai cittadini. Una gara di generosità che non ha coinvolto solo i vip e ricchi proprietari delle ville sul lago, in primis George Clooney che lo scorso anno si mobilitò anche con la sua fondazione, ma anche tanti comuni cittadini.

"Il nostro avanzo di amministrazione è di oltre 600mila euro, ma quel che più conta è che 368mila sono spendili – spiega il sindaco, Roberto Pozzi –. Abbiamo approvato una variazione di bilancio per rendere subito disponibili 300mila euro che verranno utilizzati per interventi di messa in sicurezza del territorio". Tra gli interventi c’è la ricostruzione del ponte di via delle Frazioni, in località Germanello, spazzato via dall’acqua. Salgono, così, a circa 600 mila euro i fondi propri di bilancio che Laglio ha investito e investirà per far fronte ai danni dell’alluvione. "Una cifra alta per un piccolo Comune – conclude il sindaco -. Risorse che si sommano a quanto stanziato da Regione Lombardia (un milione) che consentiranno, speriamo presto, un graduale ritorno alla normalità, tanto da consentire alle famiglie sfollate il rientro, in sicurezza, nelle proprie abitazioni. Sono stati distribuiti i fondi raccolti nel fondo solidale, per un totale di 165mila euro ed estinto il conto corrente dedicato". Ro.Ca.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?