Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

La crisi del turismo Case e hotel vuoti

A Plan di Montecampione 142 appartamenti ed ex locali bersaglio di vandali

BRESCIA

L’elenco degli impianti abbandonati è lungo anche in provincia di Brescia dove sorge il "Villaggio turistico di Plan di Montecampione", ad Artogne e Pian Camuno, a 1.200 metri di quota. All’incirca dalla seconda metà degli anni 2000 il complesso del villaggio turistico di Plan di Montecampione, affiancato agli impianti sciistici, e del villaggio di Preottone versano in un profondo stato di crisi. Al Plan sia i 142 appartamenti che, soprattutto, le sedi degli ex locali pubblici sono abbandonati e preda di vandali. Medesima sorte per l’hotel situato nella sottostante località Alpiaz. A Collio un altro ecomostro abbandonato è la miniera di Torgola. A poca distanza sorge la Colonia montana Beretta, a 1.400 metri. Costruita nel 1937 come luogo di villeggiatura per i figli dell’omonima fabbrica di armi oggi è un rudere in mezzo alla sterpaglia. A Treviso Bresciano a 800 metri ci sono i resti della Colonia montana Valledrane, costruita nel 1926 come luogo di cura. La sua struttura venne sfruttata fino al 1978, anno di chiusura del sanatorio. Si trova in completo abbandono. R.C.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?