Un insetto commestibile (Ansa)
Un insetto commestibile (Ansa)

Como, 16 agosto 2017 - Più famosi per i loro infallibili e costosi orologi che non per il loro genio ai fornelli, cioccolata esclusa, gli svizzeri sono pronti stupire il Vecchio Continente mettendo in commercio a partire da lunedì prossimo polpette e hamburger fatti di insetti. Leccornie per palati forti che già oggi si possono gustare in alcuni ristoranti etnici, soprattutto in Nord Europa, ma che ora nella Confederazione Elvetica saranno a disposizione di tutti i consumatori che potranno acquistarli direttamente al supermercato per poi cucinarseli a casa.

A lanciare l'esperimento la Coop elvetica, uno dei principali marchi della grande distribuzione nel paese d'oltralpe, che è pronto a mettere in vendita polpette e hamburger fatti con la larva della farina, ovvero il tenebrione mugnaio ospite indesiderato di tante dispense domestiche quando qualcosa va a male. L'autorizzazione alla commercializzazione è arrivata lo scorso maggio, dopo il via libera del severissimo Ufficio Federale per la sicurezza veterinaria e alimentare, ma le ricerche di Essento, la partecipata della Coop che ha il compito di produrre questo particolare tipo di alimenti, erano iniziate già quattro anni fa. 

La normativa elvetica infatti è molto severa e prevede controlli accurati e la produzione interna oppure garantita da importatori certificati. In pratica allevare i vermi della farina o le cavallette e il grillo domestico, che si potranno gustare tra qualche mese, richiede gli stessi controlli che sono riservati alla tradizionale fettina. Gli impianti devono essere verificati e non devono essere utilizzati additivi chimici, in più gli insetti prima di essere impiegati per uso alimentare devono essere abbattuti, un po' come si fa per il pesce, con un congelamento e un trattamento termico che consente di avere la garanzia sulla loro sterilità rispetto ai germi vegetativi. 

Essento poi provvede ad amalgamare le larve di verme con riso e verdure quali carota, sedano, porro e diverse spezie come origano e chili, per le polpette invece oltre alle larve sono impiegati ceci, cipolla, aglio, coriandolo e prezzemolo. Una volta cucinate in padella si consiglia di accompagnarle con germogli e salsa allo yogurt per esaltarne il sapore che sembra sia molto delicato. 

Per ora gli hamburger agli insetti si potranno acquistare nei supermarket Coop di Zurigo, Basilea, Berna, Winterthur, Losanna, Ginevra e Lugano. In quest'ultimo punto vendita, appena a una ventina di chilometri oltre il confine, si attendono anche i consumatori italiani a caccia di novità. Christian Bärtsch, co-fondatore di Essento, è sicuro del loro successo e descrive gli insetti come un alimento "perfetto per una dieta moderna e sostenibile" perché associa un alto profilo nutrizionale con un ridotto consumo di risorse. La parola ai gourmet che nel caso degli italiani, dovranno fare attenzione al loro arrivo al confine, la Svizzera infatti non fa parte dell'UE e l'importazione ed esportazione di prodotti alimentari è sottoposta a controlli e limiti quantitativi. Gli insetti non fanno eccezione, anche sotto forma di hamburger o polpetta.