Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Iniziativa spostata "Divieto pretestuoso dal Comune"

Venticinque Aprile per polemica in provincia di Como, dove l’Anpi ha dovuto spostare la manifestazione prevista a Monguzzo, in ricordo del partigiano Luigi Conti, membro della Brigata Puecher e ucciso dai nazifascisti in un agguato a Bulciago. "La commemorazione si è tenuta lo stesso anche se è stato necessario spostarla – spiega il comitato Anpi di Como –. Colpa del divieto espresso all’ultimo momento e con motivazioni pretestuose da parte della amministrazione di Monguzzo, dopo che era stata inoltrata formale richiesta di autorizzazione da diversi giorni. Un comportamento inqualificabile, incomprensibile e oltraggioso da parte della sindaca Marisa Cesana nei confronti della nostra associazione. Vergognoso per la memoria del proprio compaesano caduto per la difesa di quei valori che sono scolpiti nella Costituzione". Decisamente più sereno il clima ai Giardini a Lago di Como dove, di fronte al Monumento della Resistenza Europea, si sono radunate oltre 200 persone per celebrare la Liberazione e rendere omaggio alla resistenza del popolo ucraino.

R.C.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?