L'auto coinvolta nell'incidente
L'auto coinvolta nell'incidente

Sorico, 9 novembre 2018 - Lo schianto è avvenuto mentre andavano al lavoro, ieri mattina alle 6.15 sulla Statale Regina a Sorico. Un Nissan pick up su cui viaggiavano quattro operai, finito contro un camion. Uno dei passeggeri – Davide Balossi, 44 anni di Morbegno, residente a Rasura – da quell’auto è stato estratto senza vita, vittima dell’urto avvenuto con il mezzo pesante.

La loro auto viaggiava da Sondrio verso Como, quando si è scontrata con un camion: quest’ultimo guidato da un uomo di 58 anni di Caiolo, arrivava da Sorico in direzione Ponte del Passo, e poco prima aveva iniziato la manovra di svolta a sinistra verso una proprietà privata, in attesa che il cancello automatico si aprisse e consentisse l’ingresso. È stato urtato dall’auto, che lo ha colpito sfondando il lato destro. Balossi, che era seduto a destra sul sedile posteriore, è morto sul colpo, ucciso dall’impatto contro il mezzo pesante. Ferite lievi per il collega che occupava il posto davanti a lui, un 41enne di Verceia, seduto sul sedile del passeggero anteriore. È stato ricoverato all’ospedale di Gravedona con alcune ferite, ma in mattinata i medici hanno stabilito che guarirà in una decina di giorni. Alla guida c’era un uomo di 51 anni di Piantedo, mentre sul lato sinistro del sedile posteriore viaggiava un altro operaio, 33 anni residente a Colico, entrambi rimasti praticamente illesi. Cosa abbia causato lo scontro è ancora da capire, così come i motivi che hanno fatto perdere il controllo del pick up al conducente.

Ieri mattina sul quel tratto di strada, i veicoli viaggiavano ancora al buio e sotto la pioggia, premesse che non hanno facilitato le condizioni di visibilità. Tuttavia, a permettere di comprendere cosa sia accaduto, saranno i rilievi svolti nelle ore successive dai carabinieri di Gravedona e del Radiomobile di Menaggio. Non appena le loro condizioni lo consentiranno, ascolteranno anche i testimoni di questo drammatico incidente, gli altri tre operai e il conducente del camion. Nel frattempo il magistrato di turno della Procura di Como, Valentina Mondovì, disporrà l’autopsia per stabilire quali ferite hanno provocato il decesso di Balossi, e come sono state inferte. Accertamenti che andranno a integrare i rilievi, per arrivare a dare una spiegazione più dettagliata possibile a questa tragedia. Per rimuovere i mezzi coinvolti sono intervenuti i vigili del fuoco di Dongo e Morbegno, assieme ai soccorritori del 118, che hanno trasportato il ferito in ospedale, e prestato assistenza alle altre persone coinvolte.