Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Incidente a Guanzate, auto si ribalta: morti 3 ventenni / FOTO

Ferito un quarto giovane che si trovava a bordo. L'auto, una Fiat 500, si è schiantata contro un muretto

Ultimo aggiornamento il 8 settembre 2018 alle 16:58
Le vittime dell'incidente, da sin: Michele Duchino, Alexander Solovyev e Alfonso Tolone

Guanzate, 8 settembre 2018 - Tre ventenni sono morti in un incidente avvenuto questa notte alle 3 in via Madonna a Guanzate. Viaggiavano all’interno di una Fiat 500 che si sarebbe dapprima ribaltata, per poi finire contro un muretto. Le vittime sono Alfonso Talone, 19 anni di Fino Mornasco, che era alla guida dell’auto, Michele Duchino, 20 anni e Alexander Solovyev, 21 anni, entrambi di Guanzate. Nello scontro è rimasto leggermente ferito anche un quarto ragazzo, 21 anni di Guanzate, trasportato in ospedale dal personale del 118. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per estrarre dall’abitacolo, completamente accartocciato, i corpi degli occupanti. Accertamenti in corso da parte delle forze di polizia per ricostruire la dinamica e capire cosa abbia causato la perdita di controllo del veicolo.  

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.