Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
20 lug 2022

In fuga nei boschi dopo la spaccata da 30mila euro

La polizia ha sventato l’assalto a colpi di martello all’Euronics

20 lug 2022
paola pioppi
Cronaca
L’intervento della Squadra Volante ha messo in fuga la banda di ladri che ha abbandonato la refurtiva cercando rifugio in un bosco
L’intervento della Squadra Volante ha messo in fuga la banda di ladri che ha abbandonato la refurtiva cercando rifugio in un bosco
L’intervento della Squadra Volante ha messo in fuga la banda di ladri che ha abbandonato la refurtiva cercando rifugio in un bosco
L’intervento della Squadra Volante ha messo in fuga la banda di ladri che ha abbandonato la refurtiva cercando rifugio in un bosco
L’intervento della Squadra Volante ha messo in fuga la banda di ladri che ha abbandonato la refurtiva cercando rifugio in un bosco
L’intervento della Squadra Volante ha messo in fuga la banda di ladri che ha abbandonato la refurtiva cercando rifugio in un bosco

di Paola Pioppi

Hanno sfondato due vetrine a colpi di martello, e rubato merce elettronica per un valore di circa 30mila euro. Ma la banda di tre ladri, forse quattro, che lunedì notte è riuscita a raggiungere l’Euronics di via Cecilio, è stata intercettata e inseguita dalla Squadra Volante, che è riuscita a recuperare tutta la refurtiva. La pattuglia è intervenuta verso le 2.20 per una segnalazione di furto in corso, riuscendo a intercettare l’auto su cui i ladri stavano per scappare, dopo aver appena finito di caricare la merce rubata.

Subito è iniziato un inseguimento ad alta velocità tra la pattuglia e la banda, proseguito fino a Grandate. Qui l’autista si è diretto verso via Belvedere, infilandosi in una strada a fondo cieco: ha sfondato una recinzione in legno, e proseguito lungo uno sterrato che terminava con una scarpata nella boscaglia. Qui il veicolo è stato abbandonato e gli occupanti – certamente tre, forse quattro – hanno proseguito la fuga a piedi, gettandosi nella scarpata tra la boscaglia, completamente al buio. Gli agenti li hanno persi, riuscendo però a recuperare l’auto, risultata rubata la notte stessa, qualche ora prima, e soprattutto l’intera refurtiva. In pochi minuti, sfondando a martellate prima un vetro della Coop e poi la vetrina di Euronics, si erano impossessati di telefoni cellulari, tablet, computer portatili e altra merce simile: in tutto 94 pezzi, per un valore di circa 30mila euro.

Un danno ingente ma sventato. Nel giro di poche ore, i titolari del negozio hanno riottenuto tutta la merce, limitando così i danni alla sola vetrina, spaccata con un martello di grosse dimensioni che è stato ritrovato assieme alla merce rubata. L’auto al momento è stata trattenuta sotto sequestro, per fare i rilievi tecnici che potrebbero essere utili alle indagini, e a cercare di identificare chi ha viaggiato al suo interno prima di essere abbandonata: impronte o altre tracce simili. Sarà poi restituita al proprietario.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?