George Clooney
George Clooney

Laglio (Como) -  Festeggia i suoi primi sessant’anni George Clooney e sul lago di Como tutti dicono “I love you”. Non potrebbe essere altrimenti, da quando la star di Hollywood ha scelto di prendere casa qui il vecchio Lario che prima al più compariva negli album ricordo delle coppie inglesi, che venivano qui in viaggio di nozze, o nelle foto delle vacanze estive delle famiglie tedesche, si è riscoperto improvvisamente glamour conquistando le copertine delle riviste internazionali. Merito del gossip che accompagna il bel George che nella sua Villa Oleandra non ci ha portato solo i suoi amici, ma anche tutte le sue fidanzate, da Lisa Snowdon passando per Sarah Larson, fino alla “nostra” Elisabetta Canalis che ha trascorso più di una vacanza sul lago. Alla fine è arrivata Amal e per fortuna il lago di Como è piaciuto anche a lei. Addirittura quest’anno George Clooney per festeggiare il suo compleanno ha deciso di lanciare un concorso invitando, sul lago di Como per trascorrere una breva vacanza con lui, due fortunati fan.

L’iniziativa è stata lanciata ieri sui canali social della star per raccogliere fondi a favore della “Clooney Foundation for Justice” che la star di Hollywood condivide con la moglie Amal, impegnata nella lotta contro le violazioni ai diritti umani nel mondo. Per partecipare al concorso basta fare una donazione da qui al prossimo 15 luglio e poi sperare nella buona sorte. L’estrazione è fissata il prossimo 4 agosto e il vincitore potrà contare su un viaggio in Italia, tutto compreso, con tanto di accompagnatore al seguito. “Per sostenere la mia fondazione, porteremo te e un tuo amico in Italia – spiega George Clooney nello sport - Vi ospiteremo in uno dei nostri hotel preferiti e trascorreremo del tempo insieme a casa nostra”.

Un onore che un paio di anni fa era stato riservato niente meno che all’ex presidente degli Usa Barack Obama ospite a Villa Oleandra insieme alla moglie Michelle e alle due figlie. “Non sono un bravo coinquilino – ha scherzato George Clooney nello spot per la raccolta fondi – ma vi prometto che mi impegnerò per farvi trascorrere due giorni indimenticabili sul lago di Como, uno dei miei luoghi del cuore”. Spot migliore per il Lario non poteva esserci, del resto la passione di George Clooney per la sua Laglio è risaputa, nata per caso vent’anni fa come tante grandi storie d’amore. Era l’estate del 2001 quando il bel George, che all’epoca era più celebre come il dottor Ross di E.R. che non come star di Hollywood, decise di concedersi una vacanza in Italia e finì in sella alla sua Harley Davidson sul lago di Como.

La leggenda vuole che la moto lo piantò in asso proprio sulla strada che da Como sale verso Menaggio, di fronte al cancello di una vecchia villa allora di proprietà della famiglia Heinz, i magnati del ketchup stelle e strisce. George suonò per chiedere aiuto e il cancello si aprì, l’anno dopo l’intera villa era sua anche se dovette staccare un assegno da 10 milioni di dollari, poco più di 9 milioni di euro, il più grande affare della sua vita. Oggi la star di Hollywood non sarebbe disposta a rivendere il buen retiro, che nel frattempo si è ampliato comprendendo un paio di ville vicine, per meno di 100 milioni di euro. Negli ultimi vent’anni George non ha mai saltato un'estate a Villa Oleandra dove sono nati anche molti dei suoi film, spesso concepiti tra un tuffo nel lago e una bella pizza, nella dependance dove è stata allestita anche una sala di montaggio. Solo il Covid l’anno scorso è riuscito a tenerlo lontano dal suo amato lago. “Mi è spiaciuto tanto quest’anno non venire da voi in Italia – aveva spiegato la star l’inverno scorso nel corso di un’intervista in tv a Fabio Fazio - Ci manca tantissimo, per la prima volta dopo vent’anni non ho rivisto il Lago di Como”. Anche per quest’anno George non potrà proprio mancare. Intanto il “suo lago” gli fa tanti auguri.