Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 giu 2022
paola pioppi
Cronaca
26 giu 2022

Como, finte azioni: i truffatori patteggiano

La coppia proponeva a ignari clienti di diventare soci di una Spa fittizia

26 giu 2022
paola pioppi
Cronaca
Le indagini furono condotte dalla GdF
Le indagini furono condotte dalla guardia di finanza
Le indagini furono condotte dalla GdF
Le indagini furono condotte dalla guardia di finanza

Como, 27 giugno 2022 -  Hanno deciso di patteggiare per la truffa legata alla vendita di azioni per una società che prometteva di essere quotata , ma che non si è mai affacciata su nessuna borsa europea. Antonio Sedino, 46 anni, e la compagna Elisa Cristhal Zanarotto, 30 anni, residenti in Estonia ma di fatto domiciliati a Como, hanno concordato con il procuratore capo Nicola Piacente, titolare del loro fascicolo di indagine, una condanna a 3 anni e 9 mesi di reclusione per lui, 2 anni e 8 mesi per lei .

L’indagine su di loro, svolta dalla Guardia di finanza del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Como, aveva portato alla scoperta di siti internet e una app dedicata al progetto riconducibile a Sedino e alla compagna, articoli su testate finanziarie e specialistiche , riconducibili alla Ixellion, società originariamente di diritto estone e poi con sede in Lussemburgo, simulando che fosse holding di un gruppo di aziende operanti nel settore dell’innovazione tecnologica, prossima alla sua quotazione in borsa.

Che tuttavia non si è mai verificata. Progetto che, invece, nascondeva una truffa aggravata, con esercizio abusivo della professione finanziaria e autoriciclaggio di 4 milioni di euro , erogati da un’ottantina di investitori tra 2020 e 2021. Ora spetterà al giudice stabilire la congruità della pena concordata per tutti i reati contestati, assieme alla confisca di tutti i beni sequestrati durante le indagini.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?