Quotidiano Nazionale logo
11 mar 2022

Dieta ferrea per la figlia Madre finisce a processo

Un processo per maltrattamenti scaturito dalla denuncia della zia di una ragazzina di 16 anni, a cui la madre avrebbe imposto un regime alimentare rigorosissimo per il timore che ingrassasse. L’indagine della Squadra Mobile, aveva prodotto testimonianze e foto che evidenziavano le conseguenze fisiche che la ragazzina subiva quando il suo peso sforava anche solo di pochi grammi la soglia del 50 chili. Ieri è giunto davanti al giudice il processo in cui la madre, all’epoca raggiunta da una misura cautelare di allontanamento, è accusata di maltrattamenti, rinviato a gennaio prossimo per la riassegnazione al nuovo ruolo del giudice monocratico.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?