L'area Ticosa tornata al Comune
L'area Ticosa tornata al Comune

Como, 8 novembre 2018 - E' tornata nella piena disponibilità del Comune l'area Ticosa, dopo la decisione della Giunta ha approvato l'accordo transattivo con la multinazionale olandese Multi, secondo le indicazioni recepite nei mesi scorsi dal consiglio.  

Nelle casse di Palazzo Cernezzi rimarrà la caparra confirmatoria di 450mila euro versata una decina di anni fa da Multi, quando si aggiudicò l'area con il progetto poi tramontato di costruirvi un modernissimo quartiere residenziale completo di un'area direzione. La multinazionale olandese si è impegnata anche a versare a favore dell'amministrazione comunale l'importo aggiuntivo di 45 mila euro. 

Il Comune per chiudere la vicenda ha però dovuto rinunciare a qualsiasi azione volta a tenersi la fideiussione bancaria pari a 3 milioni di euro, a suo tempo versate, che adesso tornerà nelle disponibilità di Multi. Alla luce di questo, le parti comunicheranno al Consiglio di stato l'avvenuta sottoscrizione dell'accordo unitamente alla rinuncia a qualsiasi ulteriore reciproca azione.