Quotidiano Nazionale logo
11 apr 2022

Cernobbio, pioggia di fondi dopo i danni dell’alluvione

Oltre 36 milioni saranno disponibili entro la fine dell’estate

roberto canali
Cronaca
A Blevio sono stati destinati oltre due milioni di euro per i lavori sul corso del torrente Pertus
A Blevio sono stati destinati oltre due milioni di euro

Cernobbio, 12 aprile 2022 - Arriveranno sul Lario la metà dei fondi previsti per le province alluvionate, 36 milioni e 557mila euro che saranno disponibili entro la fine dell’estate. La rassicurazione è arrivata da Roma e riguarderà Cernobbio, Laglio, Blevio e gli altri paesi inseriti dalla Protezione civile nell’elenco dei Comuni per i quali era stata riconosciuto lo stato di emergenza in seguito alle alluvioni, la prima a luglio e la seconda all’inizio di agosto, che flagellarono in particolar modo la Lombardia. In aggiunta la Giunta regionale, su proposta dell’assessore al Territorio, Pietro Foroni, ha dato il via libera allo stanziamento di 74 milioni di euro che serviranno a finanziare 177 interventi di difesa del suolo. Si tratta in questo casi di fondi che verranno attribuiti a Regione Lombardia nell’ambito del Pnrr, per realizzare ulteriori 128 interventi.

Alla provincia di Como sono stati destinati fondi per oltre 3 milioni di euro che finanzieranno sette interventi di messa in sicurezza. Ad Albese con Cassano verranno stabilizzate le scarpate in via ai Monti sopra il torrente Torrino, grazie a un contributo di 550mila euro, mezzo milione di euro è stato destinato a Campione d’Italia per sistemare la montagna e i torrenti, a Caslino d’Erba, grazie a un contributo di 800mila euro verrà messa in sicurezza la frana a valle di Pianezza. A Claino con Osteno, Laino, Ponna e Ramponio Verna è stato destinato mezzo milione di euro per sistemare gli argini e rinforzare le briglie di contenimento dei torrenti Telo e Lirone. Lasnigo riceverà 315mila euro per le opere di regimazione idraulica e idrogeologica nel bacino del torrente Gordona. A Plesio sono stati destinati 450mila euro e altri 90mila euro a Vercana. "Sono risorse vitali per ricostruire un territorio ferito dalla violenza delle alluvioni della sorsa estate – spiega il presidente del Consiglio Regionale, Alessandro Fermi – Un pacchetto di contributi consistente che permetterà di aiutare le amministrazioni locali messe in forte difficoltà dalla furia di un’alluvione tra le più gravi della storia recente del comasco".

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?