Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

“Cavalli di razza“, altri tre arresti alla vigilia dei processi

Indagini ancora più approfondite hanno allargato la rete della Dda di Milano nel Comasco

VERTEMATE (Como)

A poche settimane dall’inizio dei due principali tronconi processuali in cui è suddivisa l’indagine della Dda di Milano “Cavalli di razza“, altri tre indagati sono stati raggiunti da ordinanza di custodia cautelare in carcere. I loro arresti sono scaturiti da approfondimenti di indagine che hanno fatto seguito a quanto già raccolto nell’ultimo anno, sfociato a novembre 2021 in 54 arresti per associazione a delinquere, reati estorsivi e smercio di stupefacenti.

Ora la misura chiesta dai sostituti procuratori di Milano Pasquale Addesso e Sara Ombra ha raggiunto Salvatore Aiello, 44 anni di Vertemate con Minoprio; Ferdinand Kekaj, albanese di 36 anni di Lurago Marinone; Bartolomeo Iaconis, 63 anni, di Appiano Gentile, già detenuto con una condanna all’ergastolo per l’omicidio di Franco Mancuso. Al primo viene contestato il favoreggiamento per aver aiutato Iaconis a occultare 55mila euro, partecipando agli scavi effettuati al maneggio Barth Ranch di Oltrona San Mamete tra agosto e settembre 2019. A Kekaj, già arrestato per droga, viene attribuito un ulteriore smercio di marijuana che risale a giugno 2020. Infine a Iaconis sono contestate numerose condotte riconducibili a un contesto associativo, in particolare relativo alla “locale“ di ‘ndrangheta di Fino Mornasco. Pa.Pi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?