Il Casinò Campione d'Italia
Il Casinò Campione d'Italia

Campione d'Italia (Como), 21 dicembre 2018 - È stato pubblicato sulla Gazzetta Fiscale il Dl Fiscale che contiene all’articolo 25 comma 8 i provvedimenti "salva Campione". Oltre agli sgravi fiscali previsti per persone fisiche, imprese individuali e società di persone all’interno del Dl è prevista anche la nomina di un commissario straordinario, da nominarsi con decreto del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, entro i prossimi 30 giorni, per «valutare la sussistenza delle condizioni per individuare un nuovo soggetto giuridico per la gestione della Casa da gioco». Il commissario, una volta nominato, avrà 45 giorni di tempo per predisporre il suo piano. Dopo mesi di incertezza si torna a sperare nell’ex clave dove però i 480 lavoratori del Casinò da fine mese saranno a tutti gli effetti senza un lavoro, mentre 86 dei 103 dipendenti comunali attendono l’esito del ricorso di fronte al Tar del Lazio, previsto per la metà di febbraio.

«Il 2018 non è stato un anno particolarmente buono per Campione d’Italia e tutti i campionesi – ha scritto ai suoi concittadini l’ex vicesindaco Alfio Balsamo -. Il Governo ci sta dando ora, sebbene in ritardo, qualche strumento per cominciare questo nuovo percorso, il resto lo dobbiamo pensare e costruire noi, facendo tesoro delle cose buone del passato ed eliminando quelle che invece si sono rivelate sbagliate. C’è da fare una riflessione approfondita in tutti i settori e questo bisognerà farlo con animo sereno e con tutta la lucidità necessaria». L’auspicio di Balsamo è che il 2019 possa rappresentare l’anno del riscatto per l’ex clave. «In questo momento e in queste disastrate condizioni, non credo ci siano tutti i presupposti per affrontare con il necessario equilibrio il contenuto del progetto per la ricostruzione economica, civile e morale del nostro territorio. Magari fra non molto ci saranno queste condizioni ed allora ognuno di noi darà il proprio originale contributo».