Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Appiano Gentile, padre e figlio rapinano una donna con lo spray al peperoncino

La vittima è stata aggredita al cimitero

Ultimo aggiornamento il 1 settembre 2018 alle 19:19
La coppia di rapinatori è stata identificata grazie alle indagini dei carabinieri

Appiano Gentile (Como), 1 settembre 2018 - Hanno utilizzato lo spray al peperoncino, che di solito viene utilizzato per difendersi dalle aggressioni, per rapinare una donna al cimitero. Nei guai padre e figlio che un paio di giorni fa al cimitero di Appiano hanno aggredito un sessantanovenne dopo aver spruzzato in volto dello spray urticante. La donna è stata sorpresa alle spalle e una volta accecata la coppia di delinquenti le ha sottratto la borsa che conteneva poche decine di euro, i documenti, le chiavi di casa e alcuni effetti personali. 

Grazie al modus operandi i carabinieri di Appiano Gentile, con l'aiuto dei colleghi di Fino Mornasco sono riusciti a risalire alla coppia di rapinatori. Nel corso della perquisizione della casa dei due, a Cassina Rizzardi, è spuntata anche la bomboletta con lo spray al peperoncino, messi alle strette hanno ammesso la rapina e confessato di aver gettato la borsetta e le chiavi in un bosco tra Appiano e Bulgarograsso. Padre e figlio sono stati denunciati. 



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.