Mimmo Rotella
Como, 12 ottobre 2018 - Nel centenario della nascita di Mimmo Rotella, al Palazzo del Broletto si celebra il grande artista con un’opera esposta a Como nel 2005, in occasione di una mostra che vide l’ultima presenza in pubblico del maestro prima della sua scomparsa. La mostra attuale, con un allestimento a cura dell’architetto Francesco Murano, si inserisce negli eventi della Giornata del contemporaneo che Amaci - Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani - dedica all’arte contemporanea e al suo pubblico. Rotella, nato a Catanzaro il 7 ottobre 1918, e scomparso a Milano l’8 gennaio 2006, è considerato una delle figure più significative del panorama artistico della seconda metà del XX secolo. La sua ricerca si snoda dalle esperienze informali degli anni Cinquanta, alla relazione con il Nouveau Réalisme di Pierre Restany, alle tangenze con la Pop Art. Sono numerose le iniziative in corso per celebrarne il centenario della nascita, tra le quali imminente è la grande retrospettiva “Mimmo Rotella Manifesto” che si inaugura a Roma alla Galleria Nazionale il 30 ottobre. Anche a Como si rende omaggio al grande maestro con un’esposizione a lui dedicata: al Broletto, il grande telo della sovrapittura di Rotella rinasce ora grazie all’intervento di lighting di Murano, accompagnata dalle immagini che mostrano l’artista in azione e dalla sua voce narrante, che recita alcune della sue poesie fonetiche. Inaugurazione
sabato 13 ottobre alle 17.30, al Palazzo del Broletto. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 21 ottobre, da martedì a domenica dalle 10 alle 19.