Quotidiano Nazionale logo
6 apr 2022

Super Gliozzi, ma al Como non basta. Vince il Parma 4-3

Partita spettacolare dalla ripresa, ma alla fine i padroni di casa dopo l'1-2 si riprendono il match

enrico levrini
Sport
featured image
Ettore Gliozzi sigla una tripletta. Ma non evita la sconfitta

Como - Il Como perde per 4 a 3 a Parma, giocando una spettacolare partita e avendo sperato in una possibile vittoria, dopo il gol del 2 a 1 di Gliozzi.

Dopo una prima fase di studio, con il Como sempre in possesso palla, al 9’ Vignali, sulla destra mette in mezzo un perfetto pallone in area, dove Parigini in tuffo colpisce di testa, ma alto. Gori rientrato in porta dopo tre mesi, interviene su un paio di palle alte, che però non creano pericolo. All’8’ grande parata di Gori in tuffo, su tiro angolato da fuori area di Vazquez. Il Parma prende in mano le redini del gioco e al 24’ Man salta tre lariani, in dribbling e regala in area un pallone invitate per Bernabè, che tira al volo ma la palla è deviata da Solini. Parigini, risponde subito sulla sinistra, doppio dribbling e tiro a rientrare, fuori di poco. Alla mezz’ora Parma in vantaggio, Man fa impazzire Iovine sulla sinistra e regala un altro pallone in area a Vazquez, che stavolta al volo non sbaglia, Vignali devia la palla, che probabilmente inganna Gori. Al 32’ Cagnano crossa un gran pallone per Cerri che da solo a tre metri, di testa manda alto. Pandev ci prova al 35’ con un tiro cross, ma Gori è attento. Palla gol per il Como al 38’, Parigini crossa sul secondo palo, dove Iovine di testa, fa da sponda a Cerri che libero tira al volo di destro, ma Turk para con difficoltà. Nell’azione seguente Bernabè con un tiro da fuori, prende l’incrocio dei pali, con Gori fuori causa.

La ripresa inizia al 4’ con una grande occasione per Benedyczak, solo davanti a Gori calcia in bocca al portiere. Il como risponde con la solita volata sulla fascia di Parigini, il suo pallone è perfetto per la testa di La Gumina che manda fuori di poco. Al 15’ Il Como pareggia in contropiede, da metacampo Iovine  lancia in verticale Gliozzi, che era appena entrato al posto di La Gumina, che in sforbiciata anticipa Turk ed insacca. La partita si accende, prima Vazquez sbaglia quasi un rigore in movimento tirando fuori, poi il Como inaspettatamente raddoppia. Al 23’ un’ azione in velocità partita da Cagnano, smarca sulla destra Parigini che con un perfetto traversone taglia l’area, i difensori parmigiani pasticciano e si scontrano, arriva Gliozzi in scivolata che mette in rete.

Iachini sbraita in panchina e i ducali al 30’ guadagnano una discussa punizione sulla destra, dopo un fallo di Bellemo, batte Bernabè a giro, Gori è fuori posizione, ed è il pareggio. Il Como non ci sta, ma il Parma conquista un'altra punizione più o meno dallo stesso punto, batte ancora Bernabè, Gori si piazza dietro la barriera e per Bernabè è facile segnare sul palo opposto. Il Como sbilanciato si fa infilare ancora al 39’ quando Vazquez affonda a sinistra e mette al centro, Bellemo respinge corto, arriva in corsa Tutino che mette in rete. Ma non è finita, Peli da destra entra in area e viene atterrato al 43’ da Oosterwolde, Gliozzi trasforma con freddezza, timbrando la sua tripletta personale. Il Como si riversa nell’area parmigiana nel recupero finale e Gabrielloni di testa sfiora il pareggio.
 
PARMA-COMO 4-3
Marcatori: Vazquez al 31' pt; Gliozzi al 16' e al 23'st, Bernabè 32' e 36' st, Tutino 40' st, Gliozzi rig. 45' st.
PARMA (3-4-1-2): Turk 6 ; Circati 5,5 , Danilo 6,5 , Cobbaut 6; Coulibaly 6,5 (dal 23' st Rispoli 6), Juric 6,5, Bernabé 7,5 , Man 7,5 (dal 23' st Oosterwolde 5); Vazquez 8; Benedyczak 6,5 (dal 33' st Bonny 6), Pandev 6 (dal 26' st Tutino 6,5). A disposizione: Rossi, Brunetta, Sohm, Camara, Traoré, Valenti, Correia, Simy. All. Iachini 6,5.
COMO (3-4-1-2): Gori 5 ; Vignali 7 , Solini 6,5 , Cagnano 7 ; Iovine 6,5 (dal 41' st Peli sv), Arrigoni 6 , Bellemo 5, Nardi 6,5 (dal 12' st Ioannou 6,5 ); Parigini 7 (dal 23' st Kabashi 6); Cerri 6 (dal 41' st Gabrielloni sv), La Gumina 5,5 (dal 12' st Gliozzi 7,5). A disposizione: Facchin, Zanotti, Ciciretti, Blanco, Bovolon. All. Gattuso 6,5.
Arbitro: Meraviglia di Pistoia 5,5

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?