Quotidiano Nazionale logo
16 ott 2021

Troppo Como per l'Alessandria: il 2 a 0 allontana la zona retrocessione

Il Como ha vinto senza il suo bomber Cerri infortunato, grazie a un gran gol di Bellemo e di Parigini nel finale

enrico levrini
Sport
© TVRG Antonino La Gumina (Como)
Como vs Frosinone
Campionato Serie BKT - 4a giornata
Como 17-09-2021
Stadio Giuseppe Sinigaglia
foto Roberto Garavaglia/ag. Aldo Liverani sas/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Antonino La Gumina

Como - Importante vittoria del Como che battendo l’Alessandria per 2-0, si allontana dalla zona retrocessione. Il Como ha vinto senza il suo bomber Cerri infortunato, grazie a un gran gol di Bellemo e di Parigini nel finale. All’8’ la prima palla gol, Gliozzi lancia in verticale La Gumina in area che solo davanti a Pisseri, tira fra le braccia del portiere. Partita giocata a centrocampo, bisogna aspettare il 23’ per vedere Chajia scaldare le mani a Pisseri con un innocuo tiro dalla distanza. La prima occasione per i piemontesi è al 27’, con Marconi che sfrutta un bel cross da destra di Parodi, il suo colpo di testa finisce di poco a lato.

La Gumina ha un'altra occasione di testa al 30’, il cross di Chajia è leggermente alto e l’attaccante colpisce male. Primo tempo giocato a bassi ritmi, con il solo Chaja a creare qualche problema, alla difesa dell’Alessandria. Subito ad inizio secondo tempo il Como va in rete, al 2’ Bellemo viene imbeccato sulla parte destra dall’area, da Iovine, il suo diagonale non lascia scampo a Pisseri. Pezzuto consulta il Var, per un eventuale fuorigioco di Bellemo e convalida la rete. Chaija pericolosissimo al 5’, fa tutto da solo, sgroppata sulla sinistra, poi converge correndo lungo per tutta l’area, alla fine il suo tiro e fuori di poco.

Si accende la partita e si vede anche l’Alessandria all’8’ con un tiro da fuori di Mustacchio, parato in due tempi da Gori. Al 18’, gol annullato al Como, dopo una confusa azione partita da angolo, il pallone arriva nella parte opposta, dove Iovine rimette in mezzo, La Gumina segna di testa, ma questa volta il Var non perdona e annulla per fuorigioco. Longo cambia due giocatori alla ricerca del pareggio, ma è sempre il Como a fare la partita. Chajia continua a creare scompiglio in area, ma non riesce mai ad andare a cloclusione, lo fa invece Arrigoni sfruttando un rinvio della difesa, ma il suo tiro finisce fra le braccia di Pisseri. Al 35? cambi tattici per Gattuso che toglie Chajia per Ioannau e Gliozzi per Gabrielloni. Al 41’ entra anche Parigini che con un’ azione solitaria, va vicino al gol con un tiro da fuori, parato da Pisseri. Nel recupero Parigini solo in contropiede, si fa parare da Pisseri una clamorosa occasione, ma non sbaglia il gol del raddoppio a tempo scaduto recuperando un pallone sulla linea di fondo e infilando Pisseri in uscita.

COMO-ALESSANDRIA 1-0 (0-0)
Marcatore: Bellemo al 3'.
COMO (4-4-2): Gori 6; Vignali 6,5, Scaglia 6, Varnier 6,5, Cagnano 6,5(dal 39' st Parigini sv) ; Iovine 7, Bellemo 7, Arrigoni 6, Chajia 7,5 (dal 34' st Ioannou sv); Gliozzi 5 (dal 34' st Gabrielloni sv), La Gumina 6,5 ( dal 44’ st. Solini sv). A disposizione: Facchin; Bolchini, Toninelli, Solini, Bertoncini, Kabashi, Parigini, H'Maidat, Bovolon, Luvumbo. All. Gattuso 7.
ALESSANDRIA (3-4-2-1): Pisseri 6,5; Prestia 5,5, Benedetti 5,5 (dal 30' st Ba sv ), Mantovani 6; Parodi 6,5, Casarini 5, Palazzi 5,5 (dal 30' st Milanese sv), Lunetta 6,5 ; Mustacchio 6,5 (dal 20' st Orlando 5,5), Palombi 5 (dal 20' st Kolaj 5,5 ); Marconi 6 (dal 37' st Corazza sv). A disposizione: Crisanto, Russo, Chiarello, Arrighini, Beghetto, Pierozzi, Di Gennaro. All. Longo 5.
Arbitro: Pezzuto di Lecce 6,5.
NOTE - Spettatori 2.869, incasso di 38.487 euro. Ammoniti: Arrigoni. Angoli: 1-0.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?