Milano, 5 aprile 2020 - Si moltiplicano le catene di solidarietà promosse da soggetti pubblici e privati per aiutare il Paese a fronteggiare l’allarme sanitario e a gestire la ripresa economica. Tra le realtà più attive Fondazione Cariplo, che già un mese fa ha avviato, insieme alle Fondazioni di Comunità locali presenti in tutte le province lombarde, una prima tranche di 900mila euro. Quella somma è lievitata fino a raggiungere, grazie alla generosità di persone e aziende, i 47,9 milioni di euro (23,4 solo a Milano).

Moltissime organizzazioni di volontariato ed enti non profit stanno incontrando ostacoli burocratici nell’erogazione di servizi. Fondazione Cariplo ha stretto un’alleanza con Assolombarda per affiancarli in servizi di assistenza per acquisti all’estero di dotazioni e macchinari medico-sanitari. Assolombarda si impegna a mettere a disposizione, gratis, i medesimi servizi predisposti in favore dei propri associati e a svolgere, per enti filantropici e non profit, la funzione di supporto all’acquisto. Una collaborazione internazionale tra donatori, organismi filantropici e istituzioni italiane sta consentendo di ricevere importanti quantitativi di dotazioni sanitarie per le strutture che ne hanno urgente bisogno. L’attività si svolge grazie all’accordo all’interno del China-Italy Philanthropy Forum e coinvolge il TOChina Hub di Torino - impegnato a supportare l’Ambasciata d’Italia in Cina - Fondazione Cariplo, Fondazione Crt, Eni, Fondazione Grimaldi, Fondazione Brunello e Federica Cucinelli e Fondazione Agnelli.

È stato attivato un ponte aereo con voli umanitari forniti dalla compagnia aerea Neos Spa, che contribuisce facendosi carico dei costi fissi e del personale. L’obiettivo è accelerare l’afflusso da Pechino di materiale medico-sanitario urgente per affrontare l’epidemia in Italia. Fondazione Cariplo ha aderito all’iniziativa mettendo a disposizione circa 500 mila euro e partecipando alla cabina di regia, che ha già consentito di far arrivare in Lombardia le prime 450.000 mascherine, 210.000 guanti e 11.375 tute protettive destinate alla Protezione Civile, alla Caritas Ambrosiana e al San Paolo. Stanziati due milioni di euro per aderire a un bando regionale a sostegno della ricerca di terapie, diagnostica e rilevazione del coronavirus.