L'AN Brescia in azione
L'AN Brescia in azione

Busto Arsizio, 8 novembre 2018 - Va all'An Brescia il derby lombardo della serie A di pallanuoto. Alla Manara di Busto Arsizio la squadra di Sandro Bovo si impone per 10 a 7 dopo una gara  inevitabilmente condizionata dalle fatiche di Champions League che nessuna delle due formazioni è riuscita a smaltire bene. Brescia con 12 punti resta in testa al campionato con Posillipo mentre la Bpm viene raggiunta a 9 punti da Quinto e da Recco con cui sabato dovrà giocare, in Liguria, un altro caldissimo scontro diretto in chiave scudetto.

Nel posticipo della quarta giornata, l'An è partita forte volando sul 3 a 1 grazie alla doppietta di Figlioli (4 gol per lui alla fine della serata) poi ha subito il ritorno dei mastini di Baldineti che con Alesiani e Mirarchi hanno riportato l'incontro in parità. Nella seconda frazione Brescia è passata a condurre con Janovic mentre la Bpm in attacco ha fatto fatica scontransodi contro Del Lungo, il portiere dell'An, che è diventato insuperabile. Nella frazione centrale l'An per due volte ha allungato sul +2 ed è stato il colpo del ko. La Bpm ha provato a reagire, ma solo una volta è riuscita a dimezzare lo svantaggio e così all'ultimo intervallo Brescia si è trovata avanti per 6 a 4. Negli 8 minuti conclusivi la squadra di Bovo ha legittimato il successo grazie a una doppietta di Rizzo e alle reti di Figlioli e Cristian Presciutti a cui Busto ha risposto soltanto con due reti di Luongo e una di Di Somma. 

BPM SPORT MANAGEMENT- AN BRESCIA 7-10
(3-3, 0-1, 1-2, 3-4)
Bpm Sport Management: Lazovic, Dolce, Damonte 1, Alesiani 1, Fondelli, Di Somma 2, Drasovic, Bruni, C. Mirarchi 1, Luongo 2 (1 rig.), Casasola, Valentino, Nicosia. All. Baldineti
AN Brescia: Del Lungo, Guerrato, C. Presciutti 2, Figlioli 4, Gallo, Rizzo 2, Muslim 1, Nora, N. Presciutti, Bertoli 1, Janovic, Vukcevic, Morretti. All. Bovo
Arbitri: Paoletti e Calabrò
Note: sup. num. Sport Management 4/13, Brescia 5/12. Rigori: Sport Management 1/1