Brescia, 10 marzo 2018 - Con la testa alla gara di Champions contro il Dubrovnik di mercoledì, l'An fatica più del previsto per superare il Posillipo. Alla Scandone di Napoli i vicecampioni d'Italia si impongono per 7 a 4, ma solo nel finale sono riusciti ad avere la meglio della storica formazione partenopea. Senza Paskovic, fuori per la frattura di un dito e con Guerrato tenuto a riposo per fare guarire del tutto la spalla, Bovo manda in vasca Morretti per dare un turno di pausa al portiere titolare Marco Del Lungo.

L'inizio è tutto di marca partenopea: Briganti e Saccola per due volte portano in vantaggio il Posillipo. Solo nel secondo quarto l'An si registra e con C.Presciutti e Nora riesce a mettere la testa avanti. Chiusa la prima metà di partita in vantaggio per 3 a 2, l'An allunga con Janovic. Il Posillipo però non molla e prima accorcia e quindi in avvio di ultimo parziale arriva addirittura a pareggiare. Solo negli ultimi minuti di gioco la formazione di Bovo trova lo strappo decisivo che mette ko i coriacei napoletani di Brancaccio.

POSILLIPO-AN BRESCIA 4-7 (2-1, 0-2, 1-1, 1-3)
Posillipo: Negri, Cuccovillo, Ramirez, Foglio, Mattiello 1, Picca, Iodice, Rossi, Briganti 1, Marziali 1, Irving, Saccoia 1, Sudomlyak. All. Brancaccio
An Brescia: Morretti, C. Presciutti 1, Manzi 1, Guidi, Rizzo 2, Muslim, Nora 2, N. Presciutti, Bertoli, Janovic 1, Vukcevic, Del Lungo. All. Bovo
Arbitri: D’Antoni e Ricciotti
Note: sup. num. Posillipo 2/8, Brescia 3/12. Uscito 3 f. Foglio 21’24’’