Il Brescia domenica sera cercherà di prolungare la sua serie positiva esterna a Pescara
Il Brescia domenica sera cercherà di prolungare la sua serie positiva esterna a Pescara

Brescia, 1 febbraio 2019 - Dopo la chiusura del mercato il Brescia ha potuto festeggiare il raggiungimento degli obiettivi previsti. In pratica è arrivato un rinforzo per reparto ed ora l'organico a disposizione di Eugenio Corini è più completo anche dal punto di vista numerico. Quantità e qualità che adesso devono condurre le Rondinelle a lottare sino in fondo per tornare in serie A. Un traguardo fortemente voluto dalla società guidata dal presidente Massimo Cellino e che potrebbe ricevere una risposta di particolare importanza proprio da questa prima giornata “post mercato” di febbraio.

La formazione biancazzurra, salvo scherzi imprevisti della neve, è infatti chiamata a rendere visita nel posticipo della domenica sera (fischio d'inizio alle 21) ad un rivale diretto assai accreditato come il Pescara. Una gara che in questo momento può delineare nuove gerarchie nella volata per i primi due posti che condurranno direttamente in serie A.

In un frangente nel quale il Palermo capolista sembra costretto a fare i conti con gravi problemi finanziari che rischiano addirittura di estrometterlo dalla lotta per la promozione, il Brescia deve ribadire tutte le sue qualità e la sua autorevolezza andando a fare risultato pieno all'Adriatico, in casa di un avversario che, a sua volta, sta credendo sempre più nella promozione. Lo potrà fare puntando ancora una volta sul collaudato 4-3-1-2, che dovrebbe vedere il ritorno tra i pali di Alfonso, mentre per il resto, con il solo Dall'Oglio impegnato a lavorare a parte, Cistana, Ndoj e Mateju dovrebbero avere vinto i ballottaggi per una maglia da titolari che li opponevano rispettivamente a Gastaldello, Dessena e Curcio. salvo sorprese dell'ultima ora partirà così dalla panchina l'ex capitano del Cagliari, così come i due acquisti che sono stati ufficializzati l'ultimo giorno di mercato, l'attaccante Alejandro Rodriguez dal Chievo (via Empoli) e lo spunto dell'ultima ora, il difensore Bruno Martella del Crotone. Il tutto per un gruppo che, nonostante il passaggio della punta Miracoli alla Sicula Leonzio di serie C, ha tutte le carte in regola per essere completo in ogni reparto e che può cercare di conquistare la serie A con crescente convinzione. A cominciare dal duello diretto in casa del Pescara, naturalmente...