Il Brescia si è preparato con intensità per far continuare il suo volo anche con il Carpi
Il Brescia si è preparato con intensità per far continuare il suo volo anche con il Carpi

Brescia, 8 febbraio 2019 - La rifinitura ha ormai definito (o quasi) il Brescia che domani (fischio d'inizio alle 18 affidato a Lorenzo Illuzzi di Molfetta) ospiterà il Carpi con il preciso intento di consolidare il primato appena conquistato e di prolungare la felice serie delle vittorie casalinghe. I biancorossi sono poco disposti a recitare la parte della vittima predestinata e, al contrario, puntano a tornare in Emilia con un risultato positivo. Un epilogo che le Rondinelle sono decise a scongiurare puntando sull'efficace 4-3-1-2 che è diventato l'anima vincente della squadra allenata da Eugenio Corini.

In questa immediata vigilia il tecnico di Bagnolo Mella ha pochi dubbi in merito a quelli che saranno gli interpreti che dovranno costruire sul campo quanto preparato in settimana sul terreno di allenamento di Torbole. Con Mateju ai box, l'unico vero dubbio riguarda il nome del difensore che si posizionerà a sinistra, anche se la scelta dell'allenatore biancazzurro dovrebbe cadere su Curcio, che già a Pescara è stato autore di un ingresso senza dubbio positivo al momento dell'infortunio del terzino ceco. Per il resto davanti ad Alfonso la linea della difesa dovrebbe vedere la conferma di Sabelli a destra e della coppia centrale composta da Romagnoli e Cistana, che rimane in vantaggio nei confronti di Gastaldello. A centrocampo Bisoli e Tonali, fresco reduce dallo stage con la Nazionale Coverciano e quindi ben carico, dovrebbero venire affiancati in avvio ancora da Ndoj, che a Pescara ha fornito una prova convincente e si mantiene in vantaggio nei confronti di Dessena.

Per il resto, intoccabile la coppia dei bomber composta da Donnarumma e Torregrossa, alle loro spalle è pronto ad agire ancora una volta il dinamico Spalek, che sta vincendo la concorrenza e sta costringendo l'atteso Tremolada a partire dalla panchina, da dove inizieranno la gara con il Carpi anche Rodriguez e Martella, che hanno ribadito la loro soddisfazione per essere arrivati a Brescia e di essere già pronti a dare il loro contributo per fare in modo che il volo delle Rondinelle si fermi solo dopo aver raggiunto il traguardo della serie A.