Brescia, 12 maggio 2018 - Brescia conquista il primo punto nella serie dei quarti di finale scudetto contro Varese. A Verona la formazione di coach Andrea Diana si impone per 68 a 61 al termine di una gara che ha visto Varese condurre le danze per 29 minuti. I ragazzi di Caja sono partiti meglio e hanno chiuso in vantaggio i primi due parziali poi alla ripresa del gioco dopo l'intervallo lungo si sono spenti. L'attacco di Varese nei secondi venti minuti ha segnato solo 21 punti e Brescia trascinata da Marcus Landry (21 punti nonostante una pesante situazione falli lo abbia condizionato per gran parte della partita) ha ribaltato l'andamento della sfida.

 La svolta è arrivata nel finale del terzo quarto quando Varese ha cominciato a forzare conclusioni senza trovare più il canestro. Brescia ha avuto più energia e precisione nel momento caldo dell'incontro e ha trovato lo strappo che le ha permesso di portare a casa il punto schivando la prima trappola nei playoff. Varese ha dimostrato di essere in salute (Avramovic e Okoye i trascinatori con 16 e 18 punti), ma il blackout in attaco vissuto negli ultimi 11 minuti di gara non può fare dormire sonni tranquilli a coach Caja in vista di gara due in programma lunedì alle 20.45 al PalaGeorge di Montichiari. 


GERMANI BRESCIA-OPENJOBMATIS VARESE 68-61 (13-20; 31-40; 55-52)
Germani Brescia: Moore 3, L.Vitali 8, M.Vitali 13, Ortner 4, Landry 21, Cotton 9, Sacchetti 5, Moss 5, Fall, Traini, Mastellari. Allenatore: Diana
OpenjobMetis Varese: Vene 5, Okoye 18, Cain 8, Avramovic 16, Larson 4, Delas 1,Tambone 4, Ferrero 2, Dimsa, Ivanaj, Natali 3, Bergamaschi. Allenatore: Caja
Note. Tiri di 2: Brescia 18/33, Varese 17/33. Tiri da 3: Brescia 17/33, Varese 7/33. Tiri liberi: Brescia 8/11, Varese 6/10. Assist: Brescia 15, Varese 9. Rimbalzi: Brescia 32, Varese 37.